You wouldn't limit the air you breathe. Why limit your readings?
Add this book to bookshelf
Grey
Write a new comment Default profile 50px
Grey
Read online the first chapters of this book!
All characters reduced
Sindrome - Detective Eric Shaw #2 - cover

Sindrome - Detective Eric Shaw #2

Rita Carla Francesca Monticelli

Publisher: Rita Carla Francesca Monticelli

  • 0
  • 0
  • 0

Summary

Cosa distingue la dedizione dall’ossessione? 
 
Mentre indaga sull’omicidio di due pregiudicati collegati a un noto trafficante di droga londinese, resosi protagonista di una spettacolare evasione dal cellulare che lo stava riportando al penitenziario di Coldingley dopo un’udienza in tribunale, la squadra scientifica di Scotland Yard diretta dal detective Eric Shaw si ritrova coinvolta nel caso di un’infermiera che accusa una madre di essere responsabile di una serie di violenti episodi febbrili che hanno colpito suo figlio Jimmy, di soli dieci anni. Quest’ultima si accanirebbe sul proprio bambino, peggiorandone le condizioni di salute, per attirare su di sé l’attenzione e la compassione del personale sanitario. 
Eric ne viene a conoscenza casualmente, poiché la pediatra che ha in cura il piccolo paziente, Catherine Foulger, è una sua vecchia fiamma, che il detective ha ripreso a frequentare di recente nella speranza di rimettere ordine nella propria vita dopo aver scoperto l’identità del serial killer denominato ‘morte nera’. 
Ma la sua ex-compagna Adele Pennington, criminologa del Laboratorio di Scienze Forensi, non ha affatto accettato di buon grado questa nuova relazione.  
 
L’atteso seguito del bestseller internazionale “Il mentore”. 
 
 
Questo romanzo è il secondo libro della trilogia del detective Eric Shaw. Per una sua completa comprensione è necessaria la lettura del volume precedente della serie: “Il mentore”. 
Il libro finale, “Oltre il limite”, è previsto per il 2017.

Other books that might interest you

  • Assassinio a Montecitorio - cover

    Assassinio a Montecitorio

    Roberto Rampi

    • 0
    • 0
    • 0
    Roberto Rampi è filosofo, politico, giornalista e operatore culturale. Ha lavorato in campo musicale, della comunicazione e della valorizzazione dei beni culturali. È stato consigliere comunale, assessore alle politiche culturali e vicesindaco della sua città, Vimercate. Attualmente è Deputato, membro della commissione Cultura della Camera. Appassionato di gialli e di Sherlock Holmes, Assassinio a Montecitorio è il suo primo racconto.
    Show book
  • La scomparsa di Lady Frances Carfax (Il suo ultimo saluto: alcune reminiscenze di Sherlock Holmes) - Nuova edizione illustrata con i disegni originali di Alec Ball Frederic Dorr Steele Knott e T V McCarthy - cover

    La scomparsa di Lady Frances...

    Arthur Conan Doyle

    • 0
    • 0
    • 0
    Nuova edizione illustrata con i disegni originali di Alec Ball, Frederic Dorr Steele, Knott e T. V. McCarthy.  "La scomparsa di Lady Frances Carfax" è uno dei 56 racconti di Sherlock Holmes scritto dall'autore britannico Arthur Conan Doyle, inizialmente pubblicato nelle riviste American Magazine e The Strand Magazine e in seguito parte di una raccolta di otto racconti pubblicata come libro con il titolo di ""Il suo ultimo saluto: alcune reminiscenze di Sherlock Holmes"", in alcune edizioni intitolato ""L'ultimo saluto di Sherlock Holmes"". È uno dei pochi racconti in cui per gran parte della trama Watson deve agire da solo e cerca di fare del suo meglio con Holmes posto in secondo piano.  Sir Arthur Ignatius Conan Doyle (Edimburgo, 22 maggio 1859 – Crowborough, 7 luglio 1930) è stato uno scrittore scozzese, considerato, insieme ad Edgar Allan Poe, il fondatore di due generi letterari: il giallo e il fantastico. In particolare è il capostipite del sottogenere noto come giallo deduttivo, reso famoso dal personaggio dell'investigatore Sherlock Holmes. La produzione dello scrittore tuttavia spazia dal romanzo d'avventura alla fantascienza, dal soprannaturale ai temi storici.  Altre edizioni Disponibile anche in inglese e in edizione bilingue con testo inglese a fronte, specifica per tablet (il testo originale e la traduzione vengono visualizzati su due colonne affiancate).
    Show book
  • La notte del coccodrillo - cover

    La notte del coccodrillo

    Simone Buchholz

    • 0
    • 0
    • 0
    Accusare il proprio superiore di corruzione e piantare un proiettile in mezzo alle gambe di un gangster può anche dare soddisfazione, ma non aiuta la carriera. Chas Riley ora assiste le vittime di violenza e si ritrova in ospedale a vegliare un uomo senza nome, massacrato di botte. Qualche parola smozzicata del paziente misterioso e Chas acchiapperà la coda del Krokodil, la nuova devastante droga che arriva dall'Est.
    Show book
  • Il crimine di Lord Arthur Savile (Un saggio sul dovere) - cover

    Il crimine di Lord Arthur Savile...

    Oscar Wilde

    • 0
    • 0
    • 0
    Il racconto narra di Savile a cui, in seguito ad un ricevimento offerto da Lady Windermere dove ad alcuni ospiti viene letto il futuro, un chiromante predice una minaccia imminente: egli stesso sarà l'artefice di un omicidio. Lord Arthur, prossimo alle nozze, crede fermamente nella predizione del chiromante e per evitare di coinvolgere la futura moglie nelle conseguenze del delitto, decide di posticipare il matrimonio e procedere speditamente alla sua realizzazione.  Il protagonista risulta molto pratico nell'affrontare i problemi che si ritrova, non si fa remore di infrangere la morale, il destino contro la volontà che non trova resistenza; è questo forse riconducibile al Fato greco - di quella Grecia che Wilde idealizza come epoca felice e quasi perfetta -, superiore persino agli Dèi, e quindi, anche alla mera morale degli uomini. Tema questo, della moralità tradita, che si evolverà poi negli anni, e da un'inevitabile ed imposta scelta "fatale", arriverà ad essere una consapevole volontà del protagonista, e per questo buona solo a portare la rovina - tutto questo, ovviamente, nel Ritratto di Dorian Gray.  Disponibile anche in edizione con testo a fronte specifica per eBook.
    Show book
  • Sia fatta la tua volontà - cover

    Sia fatta la tua volontà

    Alfred Hellmann

    • 0
    • 0
    • 0
    Sullo sfondo di una Berlino pschedelica, comica e grottesca, la vita di Julian von Thelen, direttore di un albergo di lusso, viene compltamente stravolta. Un fantomatico assassinio, un delirio religioso, una prostituta d'alto bordo, tutto condanna Julian alla rovina. Impigliato nella rete di un'organizzazione di medicinali contraffatti, Julian si rifugia nella chiesa vicina con conseguenze sorprendenti.
    Gefälschte Medikamente töten Tausende. Aber nur in Afrika. Erst seit die perfiden Pillen in Europa auftauchen, wird Fälschungssicherheit zum Thema. Das stört die Geschäfte der Kriminellen, und sie tun, was sie am besten können: Sie morden. Doch dann gibt es einen Zeugen. Der muss weg. Nur würde es zu viel Aufmerksamkeit wecken, diesen Zeugen, den Direktor des Luxushotels, zu töten, in dem die Konferenz über Arzneimittelsicherheit stattfindet. Also besorgt man ein paar Mädchen, verpasst ihm Drogen und dreht einen netten kleinen Film. Doch der Mann reagiert anders als erwartet.
    Show book
  • Il mostro a tre braccia e I satanassi di Torino - Due racconti lunghi - cover

    Il mostro a tre braccia e I...

    Guido Pagliarino

    • 0
    • 0
    • 0
    L’autore aveva scritto questi due racconti lunghi, giunti ormai, con varianti, alla terza edizione, nel 1994 e nel 1995, di poco anteriormente al sorgere della moda del giallo e poliziesco italiani. Sono opere basate sulle figure di Vittorio D’Aiazzo, commissario e poi vice questore, e di Ranieri Velli, suo aiutante e amico, personaggi che, l`uno o entrambi, ritornano in altri romanzi e racconti di Guido Pagliarino: è uscito da poco per i tipi dell`Editrice Genesi l`ultimo romanzo sul personaggio D’Aiazzo, il prequel ”L`ira dei vilipesi”. In tutti questi lavori si può notare attenzione per le psicologie e gli ambienti, questi del passato più o meno recente. Ne erano e sono destinatari i lettori di narrativa in generale che, pur non disdegnando opere che trattino di delitti, non abbiano gusti alla paprika; non ci si aspetti dunque racconti alla Raymond Chandler o James Ellroy o, per stare in Europa, alla Manuel Vazquez Montalban. 
     
    PREFAZIONE DELL’AUTORE: Avevo scritto questi due racconti lunghi, o romanzi brevi, nel 1994 e nel 1995, di poco anteriormente al sorgere della moda del giallo e poliziesco italiani, lavori basati sulle figure di Vittorio D’Aiazzo, commissario e poi vice questore, e di Ranieri Velli, suo aiutante e amico, personaggi che, l`uno o entrambi, ritornano in altri miei romanzi e racconti: è uscito da poco, per i tipi dell`Editrice Genesi, l`ultimo romanzo sul personaggio D’Aiazzo, il prequel ”L`ira dei vilipesi”. 
    Sempre in questi lavori ho prestato in primo luogo attenzione alle psicologie e agli ambienti, questi tutti del passato più o meno recente con qualche nostalgia per quella Torino della mia adolescenza e giovinezza che più non esiste. Ne erano e sono destinatari i lettori di narrativa in generale che, pur non disdegnando opere che trattino di delitti, non abbiano gusti alla paprika; non ci si aspetti dunque racconti alla Raymond Chandler o James Ellroy o, restando in Europa, alla Manuel Vazquez Montalban; ma neppure, d`altro canto, si attendano indagini arzigogolate, ben poco verosimili, come quelle ideate da Agatha Christie.
    Show book