Join us on a literary world trip!
Add this book to bookshelf
Grey
Write a new comment Default profile 50px
Grey
Subscribe to read the full book or read the first pages for free!
All characters reduced
Cibo Locale - cover

Cibo Locale

Rob Hopkins, Tamzin Pinkerton

Publisher: Arianna Editrice

  • 0
  • 0
  • 0

Summary

Si può costruire una comunità locale dinamica e solidale partendo dalla produzione del cibo?  
 
La risposta a questa domanda la si trova in è possibile costruire o favorire nuove reti e relazioni comunitarie, grazie a una produzione alimentare sana, sostenibile e locale.  
 
Rob Hopkins, autore del bestseller Manuale Pratico della Transizione, e Tamzin Pinkerton, impegnata nel progetto della “Città di Transizione” Totnes, dimostrano con questa opera che è possibile costruire o favorire nuove reti e relazioni comunitarie, grazie a una produzione alimentare sana, sostenibile e locale.  
 
Cibo Locale è un manuale propositivo, che illustra cosa si può ottenere quando le persone che abitano in una strada, in un quartiere, in un paese o in una città agiscono in maniera intelligente, creativa, solidale e comunitaria.  
 
Questa guida ci propone una serie di iniziative per costruire una rete di cibo locale che, includendo i giardini e gli orti del vicinato, i modelli di agricoltura comunitaria, i mercati dei contadini e i progetti di sensibilizzazione nelle scuole, rende possibile abbreviare la filiera dei passaggi e degli intermediari tra produzione e consumo.  
 
«Se siete stimolati come me dall’idea della Transizione e pensate che un cambiamento, per essere efficace, debba partire dalla terra, cominciate dal cibo e leggete questo libro».  
Patrick Holden, direttore della Soil Association

Other books that might interest you

  • Progetto restauro Speciale n 62 - Utilizzo della colla funori nel restauro - cover

    Progetto restauro Speciale n 62...

    AA. VV., Martha Smith, Noriko...

    • 1
    • 1
    • 0
    Due passi avanti e uno indietro (Alberto Finozzi); 
    Schede (di Chiara Lodi e Cristiana Sburlino) 
    - Il funori - Il funori nella conservazione - I materiali impiegati al workshop - Impieghi del funori nel restauro - Caratteristiche del funori - Preparazione della soluzione di funori per riscaldamento - Preparazione della soluzione di funori a temperatura ambiente - Applicazione e conservazione della soluzione funori - Il funori purificato (Jun-Funori) - Applicazioni pratiche dell’adesivo funori - Consolidamento della pellicola pittorica - Velinatura di opere su tavola e affreschi - Velinatura di protezione di un’opera su carta in vista dell’asportazione della controfoderatura - Applicazione di inserti su un’opera su carta - Altri adesivi della tradizione giapponese  
     
    Traduzioni 
    Adesivi di origine vegetale impiegati nel workshop dello Hyogushi, colui che restaura e si occupa del montaggio dei dipinti giapponesi (Katsuhiko Masuda - traduzione di Cristiana Sburlino); Funori: panoramica di un consolidante in uso da 300 anni (Joseph R. Swider, Martha Smith traduzione di Chiara Lodi); La caratterizzazione del funori, estratto di alga rossa, come materiale per il restauro (Hayakawa Noriko, Araki Tomonori, Kainuma Satoshi, Taguro Tokuichi, Kawanobe Waratu traduzione di Taguchi Kaori); Studi sul polisaccaride Jun-Funori impiegato per il consolidamento della pittura opaca (Thomas Geiger, Françoise Michel traduzione di Cristiana Sburlino).
    Show book
  • Scienza e Vaccini - Lettera aperta al Presidente dell'Istituto Superiore di Sanità - cover

    Scienza e Vaccini - Lettera...

    Eugenio Serravalle, Roberto Gava

    • 0
    • 3
    • 0
    Ecco un documento che vuole fare chiarezza su cosa è necessario sapere sui vaccini per i bambini. 
    Dopo tante polemiche sull'allarme che le istituzioni (Oms, Ministero. Asl) hanno lanciato sul calo in Italia dei bambini sottoposti alle vaccinazioni, ecco una diversa versione dei fatti, scritta e appoggiata da chi su quei vaccini hanno molte cose da dire. 
    Due medici, scienziati e ricercatori coraggiosi come Roberto Gava e Eugenio Serravalle hanno inteso scrivere una lettera al responsabile principale dell'Istituto Superiore di Sanità in cui chiariscono molti argomenti perché si possa arrivare ad una vaccinazione molto più consapevole, dando così ai genitori in primis uno strumento di informazione chiara e pertinente. Poi ognuna faccia le sue scelte. 
     
    I temi trattati sono: 
    Utilità, limiti, reazioni avverse dei vaccini 
    La salute dei bambini vaccinati e dei bambini mai vaccinati 
    Reazioni avverse dei vaccini e effetti indesiderati 
    Alterazioni e regressioni conseguenti alla vaccinazione 
    Perplessità sulle modalità di somministrazione dei vaccini 
    La prevenzione primaria è prioritaria rispetto ai vaccini 
    Scienza e vaccinazioni senza conflitti d’interesse 
    Liberalizzare le vaccinazioni 
     
    Il Gruppo Editoriale Macro, insieme al Giardino dei Libri, Macrolibrarsi e Scienza e  
    Conoscenza hanno deciso di sottoscrivere questo documento, di appoggiarlo e di diffonderlo in maniera gratuita al maggior numero di persone possibili. 
    Da 30 anni, il Gruppo Macro si dedica a offrire informazioni e conoscenze per il benessere personale e sociale e per questa occasione, in particolare,  esprime la propria gratitudine agli autori per il loro impegno e coraggio. 
     
    Gli autori 
    Roberto Gava 
    Farmacologo, tossicologo, cardiologo, vice-Presidente AsSIS di Padova (ASsociazione di Studi ed Informazione sulla Salute). 
    Il Dr. Roberto Gava si è laureato in Medicina e Chirurgia all’Università di Padova, si è specializzato in Cardiologia, Farmacologia Clinica e Tossicologia Medica, per poi perfezionarsi in Agopuntura Cinese, Omeopatia Classica, Bioetica e Ipnosi Medica. 
    Dopo più di dieci anni di lavoro in ambiente universitario ed essere stato autore di due libri di Farmacologia e numerose pubblicazioni scientifiche, da una ventina d’anni sta cercando di studiare gli approcci medici non convenzionali rivedendoli anche alla luce delle attuali conoscenze scientifiche, essendosi convinto che il medico deve aprirsi a molte tecniche terapeutiche scegliendo di volta in volta per il suo paziente quella più appropriata. 
     
    Eugenio Serravalle 
    Pediatra, puericultore e patologo neonatale, Presidente AsSIS Pisa. 
    Laureato  alla  facoltà  di  Medicina  e  Chirurgia  dell’Università  degli  studi  di  
    Pisa, corso di laurea in Medicina e Chirurgia, nel 1980. 
    Specializzato  in  Pediatria  Preventiva,  Puericultura  e  Patologia  neonatale  
    all’Università degli studi di Pavia. 
    Specializzato in Omeopatia Classica. 
    Iscritto all’Ordine dei Medici Chirurghi e Odontoiatri di Pisa.
    Show book
  • Guida al Self-Publishing - Strumenti pratici per l'autopubblicazione - cover

    Guida al Self-Publishing -...

    Anna Campanella

    • 0
    • 0
    • 0
    Questo libro traccia il percorso del self-publishing italiano ed internazionale, che vede le sue origini nel fenomeno del blogging, e si sta sviluppando oggi su larga scala grazie a una rete di strumenti e servizi dedicati. Questo libro è a che un ottimo manuale pratico per chi vuole conoscere gli strumenti di self-publishing disponibili (sia cartacei che digitali), le prospettive e le trappole da evitare, i vantaggi e gli svantaggi che attendono l'autore in procinto di autopubblicarsi oggi in Italia.
    Show book
  • Oltre le sbarre - Detenzione e riabilitazione psichiatrica tra memoria e cura - cover

    Oltre le sbarre - Detenzione e...

    Margherita Trotta

    • 0
    • 0
    • 0
    Questo libro nasce dall’esperienza lavorativa svolta presso una comunità riabilitativa ad alta intensità psichiatrica e dall’attività di volontariato prestata presso una casa di reclusione femminile pugliese. 
    L’intento è quello di offrire un contributo rieducativo che possa stimolare i protagonisti a conquistare sicurezza e autostima nell’interagire con le persone, le cose, gli avvenimenti della realtà circostante.
    Show book
  • Dalla carta ai bit - La svolta digitale nell'editoria - cover

    Dalla carta ai bit - La svolta...

    Sara Basciani

    • 0
    • 0
    • 0
    Questo lavoro è un tentativo di fare il punto della situazione sullo stato attuale dell’editoria, con particolare attenzione a quella italiana, ed esaminare prospettive e soluzioni per il digitale. Il primo capitolo si concentrerà sulla definizione di ebook, illustrandone brevemente le caratteristiche tecniche e presentando i principali device per la lettura di testi elettronici. Il secondo capitolo entrerà nel vivo della questione, con un’analisi del panorama editoriale e dei cambiamenti che l’introduzione del digitale, unito alla rete internet, comporta. Particolare attenzione sarà dedicata alla riflessione sul ruolo di autori ed editori in un contesto, come quello attuale, profondamente mutato. Verrà inoltre trattato il dibattuto problema della digitalizzazione del patrimonio librario esistente, con particolare riguardo ai temi del diritto d’autore e del libero accesso alla cultura. Tali aspetti saranno poi approfonditi nel capitolo successivo, dedicato alla spinosa questione della pirateria e alla crisi del copy-right.
    Show book
  • L'ecologia profonda - Lineamenti per una nuova visione del mondo - cover

    L'ecologia profonda - Lineamenti...

    Guido Dalla Casa

    • 0
    • 0
    • 0
    In questo testo vengono disitini per chiarezza due tipi di ecologia: una "ecologia di superficie" che recepisce le idee correnti in materia, cioè la necessità di evitare gli inquinamenti e salvare "ad isole" gli ecosistemi e le specie animali e vegetali, in quanto utili all'uomo; una "ecologia profonda" che intacca il concetto di progresso e le idee-guida della civiltà industriale, che hanno portato all'attuale modo di vivere e quindi al dramma ecologico. 
    L'Autore sostiene che solo con il passaggio a una filosofia compatibile con il secondo tipo di ecologia, spesso presente nelle culture tradizionali, si possono ottenere risultati a lunga scadenza. Una nota di speranza viene da alcune tendenze nascenti in vari rami della scienza, dove è stato superato il quadro di pensiero cartesiano e meccanicista che ha portato alla civiltà industriale e quindi alla distruzione della natura. 
    Sempre nel quadro di pensiero dell'ecologia profonda, vengono accennate alcune questioni filosofiche di fondo, come il libero arbitrio, l'evoluzione, la posizione della nostra specie in Natura, la fine delle certezze.Come azioni concrete, oltre all'adesione alle iniziative tipiche dell'ecologia di superficie, cioè i Parchi naturali e la diminuzione degli inquinamenti, si propone di diffondere il più possibile le idee dell'ecologia profonda, nella speranza che il mutamento di pensiero sia così rapido da evitare a tutto il Pianeta fenomeni ancora più gravi e traumatici di quelli che sta già vivendo. 
    Nel testo sono riportati integralmente: - il "Manifesto per la Terra" di Ted Mosquin e Stan Rowe- la Piattaforma dell'Ecologia Profonda, in otto principi, di Arne Naess e George Sessions.
    Show book