Enjoy 2020 without limits!
Add this book to bookshelf
Grey
Write a new comment Default profile 50px
Grey
Read online the first chapters of this book!
All characters reduced
The Masterplan (Il Grande Progetto) - cover

The Masterplan (Il Grande Progetto)

Damiano E Ilario Verda

Publisher: Damiano E Ilario Verda

  • 0
  • 0
  • 0

Summary

L’orto dove Riccardo era tornato per ripensarsi sembra diventato teatro di una malinconica e un po’ letteraria confluenza tra ricordi, realtà, speranze. 
 Un vero e proprio crocevia dove si incontrano la morte (un cadavere nel pozzo) e la vita (i giochi dei ragazzi), si accavallano linguaggi antichi (i dialoghi col vecchio maestro Aldo) e nuovi (i floppy e i cd nascosti), fantastiche favole di re e corsari e mitici racconti di goblin e di maghi, antiche aspettative e sogni rinnovati.
  Il romanzo è come l’orto di Riccardo. 
  La morte misteriosa di una ragazzina “ cui non era stato dato di crescere senza fretta  e per la quale il mondo non aveva ancora trovato il modo di pagare i suoi debiti” segue quella di un vecchio faccendiere che, in qualche modo invece, alcuni suoi debiti aveva pure cercato di pagarli. 
  I versi di Orazio (carpe diem) si sovrappongono a quelli degli Oasis  (take the time), la musica di Mendelssohn si accompagna ai valzer di Strauss e alle canzoni dei Beatles, i sermoni del prete, le riflessioni di Aldo, le chiacchiere di paese, le invasioni dell’orto si intrecciano con le dissertazioni e gli scoop dei giornali e delle tv e le invadenze ipertecnologiche di Investigator.  
  Come le bocce di Paolo e di Bortolazzi, i giochi di ruolo dei giovani nell’orto, i giochi per computer  progettati da Riccardo, che narrano dello scorrere del divertimento tra ieri e domani. Come il potere sottile e raffinato di Laurenti e la grezza potenza di Barca che vengono dal presente e dal futuro e che raccontano di come continuino su nuovi binari gli antichi percorsi della prepotenza e della violenza. Come suggerirà l’amara soluzione del mistero: «Cerchi al paese, noi  con i delitti del suo orto non c’entriamo». Abbiamo ben altro per cui delinquere.
  Tutto ciò immerso in una realtà sospesa, in bilico tra ricordi e speranze, tra passato e futuro strizzando l’occhio al presente. Tra la curiosità di Riccardo e il Grande Progetto di Rossana, l’ingenuità di Marzia e il cinismo di Gigi, tra dubbi e certezze e la voglia di capire perché, ovunque vai, il gallo canta sempre allo stesso modo.
  Se canta.

Other books that might interest you

  • Non Fermarmi - cover

    Non Fermarmi

    Lorhainne Eckhart

    • 0
    • 1
    • 0
    Quindici anni fa, Vic McCabe si ritrovò su una strada a senso unico verso la distruzione, con l'amore della sua vita. Quando accadde l'impensabile, un semplice errore cambiò completamente i loro destini. 
    
    
    Vic McCabe è un costruttore miliardario di successo. Un uomo che tutte le donne desiderano. Tuttavia, non concede il suo cuore a nessuno. Un giorno, una giornalista si presenta alla sua porta, facendo domande sul suo passato… un passato che aveva seppellito, un errore che aveva commesso quindici anni fa e che ha distrutto la sua vita e quella della donna che sta cercando di dimenticare. 
    
    
    Dopo l'emergere di nuove prove, che avevano portato alla luce dettagli di quella notte, Vic si ritrova costretto a cercare quella donna che aveva amato, e che ama tuttora… la donna che aveva giurato di odiarlo per sempre.
    Show book
  • L'ascesa Della Fenice - cover

    L'ascesa Della Fenice

    Cassie Alexandra

    • 0
    • 1
    • 0
    Un libro scritto a quattro mani dall'autrice bestseller di USA Today Cassie Alexandra e Krtistie Shafer, autrice bestseller su Amazon. Più di 80000 parole di dark humor, violenza tra gang e sesso . Alcuni personaggi fanno una speciale comparsa dalla Biker Series. 
    
    
    Lily 
    
    
    Ho lasciato la mia città per scappare dai miei genitori iperprotettivi e per cercare di dimenticare Vaughn, il biker ribelle che pensa lo abbia fregato. Ma ora sono tornata e lui è indimenticabile come sempre. So che dovrei stargli lontano, ma in questo momento ho bisogno di lui, di un diversivo dal dolore che sto provando. 
    
    
    Al diavolo tutto quanto. Sono stanca di fare la brava ragazza. Sono stanca di scappare… 
    
    
    Vaughn 
    
    
    Credevo di aver smesso di pensare a Lily, ma rivederla mi ha scosso nel profondo. Per quanto voglia trattarla con freddezza, il desiderio di averla mi brucia dentro. È l’unica ragazza che non sono mai riuscito a dimenticare. Ora che è tornata in città, farò in modo di ricambiare il favore.
    Show book
  • La Notte e la Musica - Matthew Scudder #18 - cover

    La Notte e la Musica - Matthew...

    Lawrence Block

    • 0
    • 1
    • 0
    "Adoro la serie di Matthew Scudder e adoro le storie brevi; e questa è la collezione completa delle storie di Scudder. Una delle più belle è Alle prime luci dell'alba, vincitrice del premio Edgar Allan Poe." 
    - Otto Penzler, Los Angeles Times, Ten Most Wanted Books of 2011 
     
    "La mia favorita, penso, è la storia che dà il titolo alla raccolta, "La notte e la musica", che vede Matt e sua moglie Elaine parlare e ascoltare musica in vari locali nella loro zona di New York. Questa storia è così elegante ed evocativa che mi ricorda molto alcuni racconti di Irwin Shaw... Sempre in questo stile è la storia finale del libro, scritta recentemente e dall'adeguato titolo de "L'ultima notte al Grogan"; anche questo non è un giallo, o un poliziesco. Non so se Block scriverà ancora qualcosa con Scudder, e forse non lo sa dire nemmeno lui, ma "L'ultima notte al Grogan" ha un tono meravigliosamente elegiaco, e se sarà il racconto di addio della serie, è un bell'addio." 
    --James Reasoner, Rough Edges 
     
    I 17 romanzi di Lawrence Block con Matthew Scudder hanno conquistato il cuore dei lettori di tutto il mondo – oltre a una sfilza di premi, tra cui l'Edgar Allan Poe, lo Shamus, il Philip Marlowe (Germania), e il Falcone Maltese (Giappone). Ed è Matt Scudder il principale responsabile per i riconoscimenti che Block ha avuto nel corso della vita: Grand Master (dei Mystery Writers of America), The Eye (della Private Eye Writers of America), e il Cartier Diamond Dagger (della Crime Writers Association britannica). 
     
    Ma Scudder è apparso anche in racconti brevi, che sono tutti raccolti qua: da un paio di novellette della fine degli anni Settanta (Giù dalla finestra e Una candela per la barbona), e poi Alle prime luci dell'alba (premio Edgar), Il misericordioso angelo della morte (premio Shamus) fino ad arrivare a L'ultima notte al Grogan, una storia commovente ed elegiaca mai pubblicata prima. Sono stati i racconti brevi che hanno tenuta viva la serie in varie occasioni, quando la produzione dei romanzi si era interrotta, e che hanno portato Scudder verso nuove strade, mostrandoci una parte del suo mondo non ancora esplorata. 
     
    Alcune di queste storie sono comparse in riviste come la Alfred Hitchcock's Magazine, la Ellery Queen's Magazine e Playboy. Il breve cameo che dà il titolo alla raccolta, La notte e la musica, fu scritta per il programma di un festival jazz a New York City; un altro, Mick Ballou guarda lo schermo nero, era comparso solo come testo di un poster a tiratura limitata. E il racconto finale, che vede Matt e Elaine a un tavolo con Mick e Kristin Ballou in un locale ormai chiuso nella zona di Hell's Kitchen, fa la sua prima comparsa in questo volume. 
     
    Vari racconti si riferiscono ad avvenimenti del passato, e in essi Scudder ricorda casi della sua vita precedente come poliziotto: prima come agente di pattuglia in coppia con il leggendario Vince Mahaffey, poi come investigatore della polizia di New York che conduce una doppia vita. Ne In cerca di David, Matt ed Elaine sono in vacanza a Firenze, dove si imbattono un uomo che Matt aveva arrestato decenni prima. Ora finalmente Matt conosce il motivo di quel brutale omicidio. 
     
    Accanto alle undici storie e racconti brevi, La notte e la musica comprende un elenco dei diciassette romanzi in ordine cronologico, e una nota dell'Autore che spiega l'origine e i dettagli bibliografici di ognuna di esse. 
     
    Dulcis in fundo, Brian Koppelman, famoso sceneggiatore e regista (Solitary Man, Ocean's Thirteen, Il giocatore), nonché grande fan di Scudder, ha contribuito con una introduccione.
    Show book