Instant satisfaction for your thirst for knowledge!
Add this book to bookshelf
Grey
Write a new comment Default profile 50px
Grey
Read online the first chapters of this book!
All characters reduced
Sirius In caduta libera - Aurora #4 - cover

Sirius In caduta libera - Aurora #4

Rita Carla Francesca Monticelli

Publisher: Rita Carla Francesca Monticelli

  • 0
  • 0
  • 0

Summary

Il moto orbitale non è altro che una continua caduta libera.  
Può durare per un tempo lunghissimo, quasi interminabile. 
Tranne quando qualcosa va storto. 
Il suo ultimo impegno prima di lasciare l'Agenzia Spaziale Internazionale doveva essere una semplice missione di routine: una riunione sulla Sirius con i responsabili del programma Aurora provenienti dalla Luna. Ma, ancora prima di mettere piede a bordo, Hassan Qabbani si rende conto che la sua permanenza nell'orbita bassa terreste sarà tutt'altro che noiosa. 
Una serie di inesplicabili incidenti e inconvenienti tecnici, che stanno creando non pochi problemi al personale, ben presto attirano la sua attenzione e lo portano a conoscere Miranda Caine, un'astronauta inglese che sta svolgendo un periodo di lavoro come tecnico specializzato sulla stazione spaziale. 
Ciò che lui non sa, però, è che pochi giorni prima, durante un'attività extraveicolare, la donna ha recuperato di nascosto un oggetto prelevato da un minuscolo veicolo spaziale che si trova attaccato all'esterno di uno dei moduli della stazione, all'insaputa degli altri suoi occupanti. 
L'oggetto è destinato a Elizabeth Caldwell e a suo marito Gabriel Asbury. E per il suo recupero Miranda è stata aiutata da un'intelligenza artificiale di nome Susy. 
"Sirius. In caduta libera" è la quarta parte del ciclo di fantascienza dell'Aurora, ma, oltre a essere il seguito cronologico di "Ophir. Codice vivente" (terza parte), è allo stesso tempo il prequel de "L'isola di Gaia" (seconda parte). 
Ciononostante, per una completa comprensione della storia è essenziale la precedente lettura degli altri libri del ciclo.

Other books that might interest you

  • Pincaro - cover

    Pincaro

    Vincenzo Saldì

    • 0
    • 0
    • 0
    Daniele lo chiamano tutti Pincaro. E Pincaro non ha tutti i venerdì. Cresciuto male, in un quartiere peggio, grosso e forte quanto fragile e indifeso, in un sonnacchioso pomeriggio cagliaritano, Pincaro vivrà la più crudele rapina mai accaduta in città. Da solo, senza capire nulla, facendo tutto quello che gli dicono di fare. Perché Pincaro è così. Tracciato sull’asfalto della vita altrui, percorso con un sasso lanciato da chi lo usa, abbandonato alle intemperie finché non scolora fino a scomparire.
    Show book
  • La ragnatela del potere - cover

    La ragnatela del potere

    Jim Tatano

    • 0
    • 0
    • 0
    Alla morte del nonno bibliotecario, Davide Majorana, riceve una fortissima eredità fino ad allora sconosciuta. Ormai, da ricco, il paese siciliano in cui è nato non è più un posto adatto a lui e così si trasferisce a Roma. Ma non ha pace, vuol scoprire da dove deriva l'enorme e misteriosa eredità.Intanto, per le vie della Capitale una mano criminale uccide indisturbata e in modo rocambolesco eminenti membri dell’élite del potere (finanziario, clericale, mediatico ecc). Parte così un intricato gioco di potere in cui verrà impigliato anche Majoarana tra violenze, indagini di spionaggio, incontri con società segrete col ritmo scandito dallo stato di tensione.In questo scacchiere, oltre le mosse di Majorana, si scopriranno le mosse, ognuno nel proprio ruolo, della bella Sabina De Angelis, dell'ambiguo La Tierre, anziano amico del protagonista e di altri personaggi per svelare trame spionistiche del passato e del presente.
    Show book
  • Un mare di luppolo - cover

    Un mare di luppolo

    Norah Gelbe

    • 0
    • 0
    • 0
    Qualcosa non va nella vita apparentemente perfetta di Eva. Sposata con Marco, uomo brillante, ha due splendidi figli, un lavoro appagante, eppure è preda di frequenti crisi di panico che le tolgono il fiato. In occasione di un viaggio in Austria, a Graz, scopre che il marito, colpito da un aneurisma, ha un’amante. Le sole certezze della sua vita crollano e la donna capisce che è tempo di rivedere la propria esistenza ed iniziare la fuga dalla soffocante sensazione di dipendenza.
    Show book
  • Die verschwundene Stradivari-Geige - Sprachkurs Italienisch-Deutsch B1 - Spannender Lernkrimi und Reiseführer durch Antonio Stradivaris Heimatstadt - cover

    Die verschwundene...

    Alessandra Barabaschi

    • 0
    • 0
    • 0
    Inhalte des Sprachkurses: Übungen, die Spaß machen, "Lesen und Lernen", Schwerpunkt Grammatik, Lösungen, Dossiers 1 + 2
    Inhalt des Lernkrimis:
    Annika nimmt an einem Opernkonzert in Cremona, Stradivaris Wirkungsstätte, teil. Vier kostbare Stradivari-Geigen werden im Saal in Glasvitrinen aufbewahrt. Während des Konzerts geht plötzlich das Licht aus. Kurz danach herrscht Chaos. Als das Licht wieder eingeschaltet wird, ist eine kostbare Stradivari-Geige verschwunden. Annika wird verdächtigt, aber sie setzt alles daran, gemeinsam mit dem Commissario den Fall aufzuklären.
    Show book
  • Il paese sopra le nuvole (Michelangelo) - cover

    Il paese sopra le nuvole...

    Fabrizio Coniglio

    • 0
    • 0
    • 0
    Antonio, commissario in aspettativa, è un uomo che ha smesso di cercare risposte. La sua vita si trascina accanto ad una moglie preda della depressione per il rapimento del figlio, avvenuto molti anni prima. Naufraghi tra quattro mura, saranno destati da un evento che si profila all'orizzonte. Un vagabondo ed un libro diventano "deus ex machina" di questo romanzo giallo. La coppia prenderà il mare ancora, verso la salvezza o verso la "tempesta perfetta"?
    Show book
  • Baciamo le mani - cover

    Baciamo le mani

    Vittorio Schiraldi

    • 0
    • 0
    • 0
    I tempi erano cambiati ed era nata un mucchio di gente senza più rispetto. Nella malinconica consapevolezza dell’ultimo vecchio Don, che assiste alla lenta decomposizione del suo mondo e nella disperata ribellione che gliene deriva è la chiave psicologica di questo romanzo che demolisce le più tradizionali oleografie della mafia e i suoi protagonisti. 
    Baciamo le mani è però qualcosa di più di uno dei tanti romanzi sulla mafia che si pubblicano oggigiorno. Esso è la testimonianza autentica e spietata della profonda modificazione strutturale della società mafiosa siciliana all’avvento del gangsterismo, segna i momenti di un ricambio generazionale, a New York come a Palermo, ma è anche l’atto di nascita di un sistema diverso, un sistema senza più regole né principi, senza più miti è eroi, ormai affidato ai più brutali risvolti della violenza. 
    Baciamo le mani, infatti, è un libro amaro e violento, che oltre alla sofferta poesia dei personaggi che lo animano, rappresenta uno strumento efficace di conoscenza di una tra le più oscure e pericolose metastasi del corpo sociale. Ed è un romanzo che si legge tutto d’un fiato, fino all’estremo congedo dei suoi protagonisti che non vivono nella superficiale esaltazione, oggi ormai ricorrente, di un costume che si è già trasformato, ma restano inchiodati alla loro condizione di superstiti eroici e disperati in un mondo travolto dalla disumanità, un mondo che ha rinunciato ai vinti come ai vincitori per inventariare soltanto i sopravvissuti. Don Angelino Ferrante - questo capo di una mafia quasi istituzionale - vede trasformarsi la sua Famiglia a poco a poco, dispersa da uomini e avvenimenti che appartengono alla più sanguinosa cronaca dei nostri giorni, la vede sacrificata dall’obbedienza assurda alle leggi sulla quale l’aveva costruita ma non rinuncia alla propria dimensione umana, fino alla totale disfatta. 
    Disfatta che non ha nulla della resa ma è l’eroico rifiuto di un mondo nel quale egli stesso non ha più alcuna ragione di sopravvivere. 
    “Non c’è posto migliore per morire che laddove hanno già seppelito tutto di te stesso“ è la conclusione dell’Autore. 
    E tale diventerà infatti la scelta di quest’ultimo patriarca destinato a non avere più successori.
    Show book