Add this book to bookshelf
Grey 902feb64d8b6d481ab8ddda06fbebbba4c95dfa9b7936a7beeb197266cd8b846
Write a new comment Default profile 50px
Grey 902feb64d8b6d481ab8ddda06fbebbba4c95dfa9b7936a7beeb197266cd8b846
Spinner ae25b23ec1304e55286f349b58b08b50e88aad5748913a7eb729246ffefa31c9
Deserto rosso - Punto di non ritorno - Deserto rosso #1 - cover

Deserto rosso - Punto di non ritorno - Deserto rosso #1

Rita Carla Francesca Monticelli

Publisher: Rita Carla Francesca Monticelli

  • 1
  • 0
  • 0

Summary

Anna è partita all'alba. Si è addentrata nel deserto marziano, da sola. Dove sta andando? Quale segreto nasconde? Sono passati trent'anni dalla missione di esplorazione di Marte Hera, il cui equipaggio è morto in circostanze misteriose. Questo fallimento e le problematiche politiche da esso generate hanno rallentato la NASA nella sua corsa alla conquista dello spazio, ma adesso i tempi sono maturi per una nuova missione chiamata Isis. Questa volta i cinque membri dell'equipaggio non viaggeranno per oltre 400 milioni di chilometri solo per una breve visita, ma saranno destinati a diventare i primi colonizzatori del pianeta rosso. La serie di fantascienza "Deserto rosso", ambientata in un prossimo futuro, è composta da quattro libri. Questo primo libro, "Punto di non ritorno", è una novella (ca. 21.000 parole).L'esobiologa svedese Anna Persson, membro dell'equipaggio dell'Isis, abbandona di nascosto alle prime luci dell'alba la Stazione Alfa e si addentra con un rover pressurizzato nel deserto marziano. Il suo sembra avere tutte le caratteristiche di un gesto suicida. Mentre ci racconta i due giorni - tempo definito dalla sua riserva di ossigeno - del suo viaggio solitario, si sofferma a mostrarci eventi del passato precedenti alla stessa missione, muovendosi avanti e indietro nella sua memoria e svelandosi poco a poco a noi. Qualunque essa sia, riuscirà Anna a raggiungere la sua destinazione?La seconda puntata è "Deserto rosso - Abitanti di Marte". La terza puntata è "Deserto rosso - Nemico invisibile". L'ultima puntata è "Deserto rosso - Ritorno a casa".

Who read this book also read:

  • Immaginare il futuro - cover

    Immaginare il futuro

    Claudio Cordella

    • 0
    • 0
    • 0
    SAGGIO (276 pagine) - SAGGI - Un invito a riflettere sui preconcetti relativi alla fantascienza, per poterla rileggere con occhi nuovi.
    
    È un'idea comune che la science-fiction (sci-fi, SF), la fantascienza insomma, si occupi del futuro dell'umanità. Basta fare un veloce excursus tra alcuni maestri del passato, senza dimenticare gli esiti più recenti di questo genere, per rendersi conto che la questione sia assai più complicata di quel che si potrebbe pensare a prima vista. I modi di rapportarsi al tempo, oltre che alle suggestioni offerte dalle scienze storiche, sono assai sfaccettate e vanno al di là della mera tentazione di dar vita ad una lettura profetica. Uno studio che è un invito a riflettere sui preconcetti relativi a questo genere, per poterlo rileggere e ripensare con occhi nuovi. Saggio finalista al Premio Italia 2016 
    
    Claudio Cordella è nato a Milano il 13 luglio del 1974. Si è trasferito a Padova dove si è laureato in Filosofia, con una tesi dedicata all'utopismo di Aldous Huxley, e in seguito in Storia, con un lavoro imperniato sulla regalità femminile in età carolingia. Nel 2009 ha conseguito un master in Conservazione, gestione e valorizzazione del patrimonio industriale dopo aver svolto uno studio incentrato su di un canapificio storico; situato a Crocetta del Montello (Treviso), compiuto assieme a Carmelina Amico. Scrive narrativa e saggistica; ha partecipato a diversi progetti antologici e ha collaborato con alcune riviste. È stato il vice direttore del web magazine Fantasy Planet (La Corte Editore). Nel 2012 ha partecipato all'ottavo Congreso Internacional de Molinologia, che si è svolto a Tui (Galizia), con un intervento intitolato "Il mulino di Villa Bozza, la conservazione possibile, attraverso un progetto imprenditoriale", dedicato alla storia di un mulino padovano e scritto in collaborazione con Camilla Di Mauro. Recentemente, per LA CASE books, è uscito "Fantabiologia. Dai mondi perduti a Prometheus", un saggio di storia della cultura popolare da Jules Verne a Sir Ridley Scott.
    Show book
  • CONDOMINIO VULCANIZZATI - un thriller napoletano in un condominio post-apocalittico isolato da 2000 anni - cover

    CONDOMINIO VULCANIZZATI - un...

    Luigi Condorelli

    • 0
    • 0
    • 0
    Nel 2079, l’Onorevole Carmine Scazzuoppolo inaugurò un mega-palazzo robotizzato per gli sfollati d’un eruzione del Vesuvio. 1999 anni dopo, il Condominio è ancora in funzione e i Vulcanizzati nascono, crescono e muoiono dentro le sue mura senza mai uscire, perché fuori non è rimasto nulla. La civiltà è stata spazzata via da guerre e carestie e le rovine sono state inghiottite da foreste, infestaste da cannibali.
    Completamente isolati, i Vulcanizzati hanno conservato nei secoli la loro società a quattro caste stabilite dall’Onorevole, che dopo la morte è stato divinizzato.
    1) Abusivi: vivono nel Basamento controllato dai Clan Torpedo, che i loro antenati occuparono con la forza e per questo furono maledetti dall’Onorevole per “mille e mille anni”. 
    2) Legittimari: sono stipati in capsule nel Seminterrato, dove furono relegati i loro antenati: aventi diritto, che pretesero l’alloggio con arroganza senza offrire doni all’Onorevole.
    3) Segnalati: hanno grandi appartamenti nel Rialzato, ottenuti dai loro antenati, che pur avendo diritto unsero un pochino l’Onorevole.
    4) Raccomandati: abitano in faraoniche ville pensili nell’Attico, che i loro antenati ricevettero senza alcun diritto, solo per grazia della Raccomandazione.
    Il Regolamento è rigido: nessuno può salire di livello; il matrimonio è concesso solo ai primogeniti; i cadetti possono solo fidanzarsi castamente in attesa delle nozze postume; i trasgressori sono castrati o sfrattati e mangiati dai cannibali. Tutti però lo accettano, perché l’Onorevole accoglierà le anime dei pii nel Condominio Celeste, dove tutti avranno ville belle come quelle dei Raccomandati e anche i cadetti potranno sposarsi e procreare. Questo però non vale per gli Abusivi, le cui anime sono condannate a vagare in eterno nel Basamento a causa della Maledizione. 
    Tutto è filato liscio per secoli, ma ora i “mille e mille anni” stanno per scadere e gli Abusivi fremono in attesa del Condono Edilizio, che sanerà i loro abusi, liberandoli dal Peccato Originale. Ma i “mille e mille anni” di cui parla il Libro dei Vulcanizzati sono davvero 2000 anni solari o solo una metafora per un tempo infinito? Il Condono si farà o no?
    In piena campagna per l’elezione dell’Amministratore, un omicidio sconvolge il mondo dorato dell’Attico: la vittima è il fratello della Bianconiglia, la somma sacerdotessa del Carmine Divino, favorevole al Condono.
    L’inchiesta sarà affidata per caso a un giovane cadetto Raccomandato ingenuo e inesperto: Rassel Cavallo, che in tutta la sua vita non è mai sceso dall’Attico, sarà costretto a svolgere una pericolosa indagine interlivello, trascinato dall’assassino in un perverso gioco a gatto e topo, su e giù per le scale, gli ascensori e i montacarichi d’un Condominio pronto a scoppiare come una polveriera.
    Show book
  • Magia Nera & Una Spada Insanguinata - cover

    Magia Nera & Una Spada Insanguinata

    julius schenk

    • 0
    • 0
    • 0
    Primi due capitoli della mia serie Dark Gods (Dei Oscuri). Utile per raccogliere nuovi fan in Italia prima della pubblicazione del romanzo principale. 
    
    
    Seth si alzò in piedi e guardò la creatura da incubo che faceva a pezzi il suo precedente padrone, cercando di non lasciar trasparire la paura che provava. Poteva sentire nella propria mente e nel proprio corpo la forza vitale dell'uomo, i suoi ricordi,i suoi talenti e le abilità guadagnate con fatica, e in tal modo si stava trasformando in qualcosa di molto più del semplice soldato che era stato solo pochi istanti prima.
    Show book
  • Il figlio del falco - cover

    Il figlio del falco

    Diego Del Vescovo

    • 0
    • 0
    • 0
    "Il Figlio del Falco",è un'opera fantasy che racchiude,in una narrazione scorrevole e di facile comprensione,molti elementi insieme. Partendo dai giorni nostri,attraverso una visione onirica del protagonista,la storia si sviluppa nel Giappone medioevale,in cui un gruppo di samurai si trova a combattere degli esseri scaturiti dagli inferi con l'ausilio di una pietra magica che hanno sempre posseduto ma di cui non ne avevano mai compreso il potere. Attraverso la narrazione,che mette in risalto l'umanità di personaggi destinati ad essere etichettati come "icone" di forza e di virtù che combattono  con abnegazione la battaglia tra il bene e il male,l'autore si interroga sulla situazione sociale e sul rapporto uomo-natura,prendendo come riferimento la filosofia oirentale,caratterizzata dall'armonizzazione dell'uomo con l'ambiente che lo circonda e con i suoi simili. Perciò l'autore invita alla  fiducia nell'essere umano affinché tutti possano vivere in armonia con sé stessi e la natura.
    Il romanzo è rivolto ad un pubblico che va dagli adolescenti in su.
    Show book
  • Schegge di follia - cover

    Schegge di follia

    Michela Dogliotti

    • 0
    • 0
    • 0
    Raccolta di racconti (fantascienza, fantasy).
    Show book
  • On a little street in Singapore - cover

    On a little street in Singapore

    Stefano Carducci

    • 0
    • 0
    • 0
    FANTASCIENZA - Singapore, una città ultramoderna dove sopravvivono antichissime conoscenze come il Feng Shui. E neppure un occidentale può permettersi di ignorarle.
    
    Si racconta che un gruppo di imprenditori decise di aprire un nuovo hotel ultramoderno a Singapore, e che avrebbe dovuto essere il più bello della città. Non badarono a spese per arredamenti, servizi, personale di prim'ordine. Ma l'hotel rimase deserto. Allora licenziarono i dirigenti e ne assunsero di migliori, e cuochi di grande fama. Ma niente. Finché qualcuno non chiamo un anziano santone. Questo appena arrivato si guardò attorno e ordinò di rifare l'entrata dell'hotel, ruotando le porte di 45 gradi rispetto alla strada. I clienti cominciarono ad arrivare e l'hotel ebbe un grande successo. Aveva messo in pratica l'antica conoscenza Feng Shui, l'arte geomantica per cui la posizione, l'orientamento, la forma delle cose sono artefici del suo destino. 
    
    Stefano Carducci è nato a Mestre nel 1955. Informatico di professione, critico e traduttore, ha pubblicato novelle e racconti. Insieme ad Alessandro Fambrini ha pubblicato il romanzo "Ascensore per l'Ignoto" con Mondadori. Fra i principali autori tradotti, Sturgeon, Vonnegut, Priest, Moorcock, Shepard, K.S. Robinson, Aldiss, Watson, Bishop. L'ultimo saggio è stato pubblicato sul n. 2 della rivista "Anarres" della Delos Books.
    Show book