Join us on a literary world trip!
Add this book to bookshelf
Grey
Write a new comment Default profile 50px
Grey
Subscribe to read the full book or read the first pages for free!
All characters reduced
Libro Vocabolario Giapponese - Un Approccio Basato sugli Argomenti - cover

Libro Vocabolario Giapponese - Un Approccio Basato sugli Argomenti

Pinhok Languages

Publisher: Pinhok Languages

  • 0
  • 1
  • 0

Summary

Questo vocabolario contiene oltre 3.000 tra parole e frasi, raggruppate per argomento. In questo modo puoi scegliere che cosa imparare prima. Inoltre la seconda metà del libro contiene due indici che possono essere utilizzati come dizionari di base per cercare le parole nelle due lingue. Insieme, le tre parti rappresentano una risorsa eccezionale per gli studenti di tutti i livelli.
 
Come utilizzare questo vocabolario giapponese?Non sai da dove iniziare? Ti consigliamo di studiare iniziando dai capitoli relativi a verbi, aggettivi e frasi nella prima parte del libro. In questo modo getterai le basi per proseguire nello studio e imparerai un numero sufficiente di vocaboli giapponesi per una comunicazione di base. Utilizza i dizionari presenti nella seconda metà del libro ogni volta che devi cercare parole che senti per strada o parole giapponesi di cui desideri conoscere la traduzione o semplicemente per imparare nuove parole in ordine alfabetico.
 
Alcune considerazioni finali:I vocabolari risalgono a secoli fa e, come nel caso di tutte le cose che esistono da tempo, non sono molto di moda e sono un po' noiosi. Di solito, però, sono molto utili. Oltre al dizionario giapponese di base, questo vocabolario giapponese è un'ottima risorsa per l'apprendimento della lingua e risulta particolarmente utile quando non puoi utilizzare Internet per cercare parole e frasi.

Other books that might interest you

  • Educazioni Narranti - La voce la musica l'arte la scienza e la letteratura si fondono nelle storie dell'uomo - cover

    Educazioni Narranti - La voce la...

    Maurizio Spaccazocchi

    • 0
    • 0
    • 0
    La voce a Scuola è ancora prevalentemente in-segnata, non è umanizzata come dovrebbe essere grazie a una voc-azione narrante. Una voce che narra è il mezzo migliore per dar vita a Educazioni Narranti che, più di altre formule didattiche, dovrebbero ridare alla Scuola il proprio potenziale cognitivo-formativo. La trasmissione della sapienza (dal latino sàpere che ci porta al sapore come esperienza sensibile) e della conoscenza (dal latino cum-gnòscere che ci porta all'azione dell' intelletto) nella storia dell'umanità è passata e passa ancora attraverso le “calde” narrazioni, attraverso la voce narrante che può finalmente ridare senso al suo vero ruolo educativo, senza trascurare il fatto che, oggi, la narrazione educativa può arricchirsi grazie al grande contributo multilinguistico e tecnico-digitale, rapportandosi sia in veste logico-convergente sia in quella creativo-divergente. 
    Educazioni narranti offre agli educatori e agli studenti i mezzi e la forza attrattiva degli intrecci narrativi, nei quali la musica, il canto, l'arte, la scienza, la letteratura, la politica, la tecnologia audio-visiva, ecc., combinate alle tante storie dell'uomo, scorrono grazie alla voc-azione narrante che, ancora oggi, dovrebbe riaffermare con vigore espressivo-emotivo di essere il mezzo prioritario per una più reale e più umana didattica multidisciplinare.
    Show book
  • 300 citazioni di filosofi idealisti - Le migliori citazioni - cover

    300 citazioni di filosofi...

    Multiple Authors

    • 0
    • 0
    • 0
    Familiarizzate con le figure essenziali della filosofia idealista, da Platone ad Arthur Schopenhauer e Immanuel Kant. Il loro lavoro ha plasmato l'intera filosofia occidentale; approfondite le loro opere e i loro pensieri con una selezione delle citazioni essenziali, introducendo le loro idee principali e delineando con chiarezza la struttura del loro lavoro.
    Show book
  • Le radici del cristianesimo nell’Antico Egitto - cover

    Le radici del cristianesimo...

    Moustafa Gadalla

    • 0
    • 0
    • 0
    Il libro rivela le radici del cristianesimo nell’Antico Egitto sia dal punto di vista storico che spirituale. Dimostra che i racconti sul “Gesù storico” si basano interamente sulla vita e la morte del faraone egizio Tutankhamon; e che il “Cristo della fede” e i principi cristiani sono tutti di origine egizia, quali l’essenza degli insegnamenti/messaggi e le feste religiose.. Ciò che oggi si definisce religione cristiana esisteva già nell’Antico Egitto molto tempo prima dell’adozione del Nuovo Testamento. Scrisse l’egittologo britannico E.A. Wallis Budge nel suo libro The Gods of the Egyptians (1969): “La nuova religione (cristianesimo) lì predicata da San Marco e dai suoi seguaci, ricorda molto, in tutti gli elementi essenziali, quel che era dell’esito del culto di Osiride, Iside e Horus”. Le somiglianze rilevate da Budge, e da tutti coloro che hanno confrontato l’allegoria egizia di Osiride/Iside/Horus con gli episodi del Vangelo, sono impressionanti. I due racconti sono praticamente identici, includendo per esempio elementi quali l’Immacolata Concezione, la nascita divina, le lotte contro il nemico nel deserto e la risurrezione dei morti alla vita eterna. La principale differenza tra le “due versioni” risiede nel fatto che il racconto evangelico è considerato storico, mentre il ciclo di Osiride/Iside/Horus è un’allegoria. Il messaggio spirituale dell’allegoria di Osiride/Iside/Horus nell’Antico Egitto e la rivelazione cristiana è esattamente lo stesso. Così lo studioso britannico A.N. Wilson sottolineò nel suo libro Jesus: “Il Gesù della storia e il Cristo della fede sono due esseri separati, con storie molto diverse. È difficile ricostruire la prima, e nel tentativo siamo propensi a fare un danno irreparabile alla seconda”. Questo libro dimostrerà che il “Gesù della storia”, il “Gesù della fede” e i principi del cristianesimo hanno tutti origine nell’Antico Egitto. E se ne parlerà senza causare alcun “danno irreparabile”, cosa che preoccupava A.N. Wilson, per due principali motivi: in primo luogo, perché la verità deve essere detta. In secondo luogo, perché spiegare i principi cristiani basandosi sul loro contesto originale nell’Antico Egitto, rafforzerà l’idealità del cristianesimo. Questo libro è composto da due parti: La prima parte dimostra che i racconti sul “Gesù della storia” si basano interamente sulla vita e la morte del faraone egizio Twt/Tut-Ankh-Amen. La seconda parte spiega che il “Gesù della fede” e i principi cristiani sono tutti di origine egizia – tanto l’essenza degli insegnamenti/del messaggio, quanto le feste religiose. C’è un’innegabile ironia e una profonda, radicata e indiscutibile verità nella citazione del profeta Osea “Fuori dall’Egitto ho chiamato mio Figlio”. Un’ironia davvero profonda. Apriamo le nostre menti e analizziamo le prove disponibili. Perché la verità è un insieme dei pezzi diversi e complementari di un puzzle. Mettiamo questi pezzi nel corretto ordine, tempo e posizione.
    Show book
  • Wilhelm Reich - Il genio dell'energia orgonica e della liberazione sessuale - cover

    Wilhelm Reich - Il genio...

    Jesus Garcia Blanca

    • 0
    • 0
    • 0
    Lasciati conquistare dalla storia e dalle intuizioni dell’uomo che avrebbe potuto cambiare il mondoLe straordinarie scoperte di Wilhelm Reich scuotono le fondamenta di innumerevoli ambiti del sapere, dalla sessualità alla psicanalisi, dalla medicina al cancro, dal controllo del tempo atmosferico alla fisica, dalla sociologia alla politica.Completa l’opera una ricca sezione dedicata agli archivi di Reich: manoscritti, appunti e ricerche oggi disponibili online e di libera consultazione.
    Show book
  • Fonetica e fonologia del dialetto di Olivone - Saggio di dialettologia lombarda - cover

    Fonetica e fonologia del...

    Camilla Bernardasci

    • 0
    • 0
    • 0
    L'olivonese è il dialetto lombardo alpino parlato nell'ultimo comune della valle di Blenio (canton Ticino, Svizzera). Si tratta di una varietà conservativa che, finora, non era mai stata descritta in modo approfondito. In questo saggio si ricostruisce l'evoluzione che il dialetto di Olivone ha avuto a partire dal latino volgare. Nella prima parte si descrivono i mutamenti fonetici che hanno contraddistinto il passaggio dal latino volgare alla varietà odierna. Nella seconda parte si definisce l'inventario fonematico dell'olivonese. Il lavoro si chiude con un'appendice in cui sono riportate immagini di fonetica sperimentale e con un indice delle forme olivonesi citate nel libro. Il saggio è rivolto sia a specialisti della materia (linguisti, dialettologi) sia a persone che desiderano conoscere più da vicino una varietà dialettale alpina.
    Show book
  • Musicoterapia ad indirizzo fenomenologico - cover

    Musicoterapia ad indirizzo...

    Massimo Borghesi, Marzia...

    • 0
    • 0
    • 0
    La teoria dell'armonizzazione dell'handicap, alla quale ci ispiriamo, mira al perseguimento di una minor tensione tra le parti di sé per il perseguimento di un maggior benessere. Questo modello è stato mirabilmente esposto diversi anni fa dal capo-scuola Pier Luigi Postacchini, avendo come sintesi massima il testo “Lineamenti di Musicoterapia”. Tuttavia la pratica maturata in questo decennio ha dimostrato come questo modello abbia condotto a qualche inevitabile revisione metodologico/culturale. Inoltre, le prime esposizioni hanno generato alcuni fraintendimenti: spesso lo si è recepito come fortemente centrato sulla armonizzazione degli analizzatori sensoriali, mentre ora abbiamo evidenziato che tra le parti da rendere armoniche nel perseguimento del benessere va compreso il numero più ampio possibile di sfaccettature dell'esistenza, sia essa con o senza handicap. Vogliamo dunque considerare l'utilità anche dell'armonizzazione del mondo delle idee con quello degli eventi fisico-somatici, con quello relazionale, con quello delle strategie istituzionali. 
    Questo testo quindi, pur costituendosi come una evoluzione dell'impianto di Lineamenti di Musicoterapia, ne costituisce al contempo una versione chiarificata dall'esperienza pluridecennale che gli autori ne propongono.
    Show book