You wouldn't limit the air you breathe. Why limit your readings?
Add this book to bookshelf
Grey
Write a new comment Default profile 50px
Grey
Read online the first chapters of this book!
All characters reduced
Poesie (edizione italiana) - cover

Poesie (edizione italiana)

Wilfred Owen

Publisher: Publisher s12554

  • 0
  • 0
  • 0

Summary

Wilfred Owen è stato un poeta e un soldato inglese della Prima Guerra Mondiale. La sua poesia sugli orrori delle trincee, primo esempio di guerra moderna che nessuno poteva immaginare, fu influenzata dal suo mentore e poeta Siegfried Sassoon, e si alza in netto contrasto sia con la percezione pubblica e trionfante della guerra di quei tempi sia con i versi fiduciosamente patriottici scritti da precedenti poeti. Tra i suoi lavori più noti, molti dei quali sono stati pubblicati postumi (morì a 25 anni il 4 novembre 1918 e l'annuncio alla famiglia fu dato proprio il giorno dell'armistizio) sono "Dulce et Decorum est", "Insensibilità", "Inno per la gioventù condannata", "Futilità", "Offensiva di primavera" e "Strano Incontro".

Other books that might interest you

  • Poesie - In dialetto napoletano - cover

    Poesie - In dialetto napoletano

    Raffaele Pisani

    • 0
    • 0
    • 0
    Poesia in dialetto napoletano
    Show book
  • Nei boschi - Poesie dalle fiabe dei Grimm - cover

    Nei boschi - Poesie dalle fiabe...

    Liliana Grueff, Iacopo Ninni,...

    • 0
    • 0
    • 0
    Non serve uscire di casa.Resta al tuo tavolo. E ascolta.Franz KafkaParafrasando Novalis, se lo scrittore di fiabe è colui che riescea vedere nel futuro, allora il racconto favoloso si srotolacome uno specchio dove ci riconosciamo nelle metamorfosialtrui. Dove ritroviamo il mondo che ci circonda, con lesue complessità e ingiustizie, con la sua assurdità e sorpresa.Proprio in questo allenamento al vivere risiede il ruolofondamentale, anche oggi, della fiaba, come momentopolitico di costruzione di un progetto culturale.
    Show book
  • L'uomo dal fiore in bocca - cover

    L'uomo dal fiore in bocca

    Luigi Pirandello

    • 0
    • 0
    • 0
    Questo testo teatrale, come altre volte in Pirandello, è stato tratto da una novella scritta precedentemente: La morte addosso.Il protagonista della pièce è un uomo malato di tumore (il fiore in bocca) al quale sono rimasti pochi mesi di vita, ritrovandosi così ad indagare sul mistero della vita. La scena si svolge in un caffè notturno vicino alla stazione di un piccolo paesino qualunque, dove il protagonista rimane a conversare tutta la notte con un occasionale avventore che per caso ha perduto l'ultimo treno. Alle banali osservazioni e considerazioni di questo a proposito dei fastidi e della monotonia della vita quotidiana, il protagonista coglie l'occasione per fare una serie di riflessioni sull'esistenza umana e sulla sua fissazione quasi maniacale per certi dettagli apparentemente insignificanti (come, per esempio, il modo di incartare gli oggetti da parte dei ragazzi dei negozi e della disposizione dei mobili delle sale d’aspetto dei dottori) che nascondono il suo desiderio di aggrapparsi con qualunque mezzo alla vita.Comparirà di sfuggita, comparsa senza battute, anche la moglie che lo segue di nascosto suscitando nel protagonista un misto di pietà e di fastidio. La lunga conversazione si conclude con un invito che il malato fa all'avventore che lo ha ascoltato allibito: " E mi faccia un piacere, domattina, quando arriverà. Mi figuro che il paesello disterà un poco dalla stazione. All'alba, lei può fare la strada a piedi. Il primo cespuglietto d'erba su la proda. Ne conti i fili per me. Quanti fili saranno, tanti giorni ancora io vivrò. Ma lo scelga bello grosso, mi raccomando. Buona notte, caro signore.” Nell'audiolibro sono presenti anche due novelle: "La paura del sonno" e "Due letti a due" nelle quali, al contrario de L'uomo dal fiore in bocca, il tema della morte viene sviluppato con beffarda ironia.
    Show book
  • Sai che botta fa un TIR quando cappotta - Versi sbandati e o racconti ribaltati - cover

    Sai che botta fa un TIR quando...

    Sergio Covelli

    • 0
    • 0
    • 0
    Scrivi vero o falso accanto ad ogni frase 
    due poesie coerenti sono sempre non contraddittorie 
    vero 
    due poesie logiche sono sempre ambigue 
    falso 
    due poesie connesse sono sempre dubbie 
    falso 
    due poesie conformi non sempre sono corrispondenti 
    falso 
    scrivi vero o falso accanto ad ogni frase 
    sì no no sì 
    verifica dell'obiettivo dopo aver letto questo libro 
    hai acquisito il concetto di poesia? 
    valutazione zero meno meno meno 
    sì no no sì boh?
    Show book
  • Divina Commedia - cover

    Divina Commedia

    Dante Alighieri

    • 0
    • 0
    • 0
    La Divina Commedia, originalmente Commedìa, è un poema di Dante Alighieri, capolavoro del poeta fiorentino, considerata la più importante testimonianza letteraria della civiltà medievale e una delle più grandi opere della letteratura universale. 
    È diviso in tre parti chiamate cantiche: Inferno, Purgatorio, Paradiso; il poeta immagina di compiervi un viaggio ultraterreno. 
    Il poema, pur continuando i modi caratteristici della letteratura e dello stile medievali (ispirazione religiosa, fine morale, linguaggio e stile basati sulla percezione visiva e immediata delle cose), tende a una rappresentazione ampia e drammatica della realtà, ben lontana dalla spiritualità tipica del Medioevo, tesa a cristallizzare la visione del reale. (Sommario di Wikipedia)
    Show book
  • Vita Nuova - cover

    Vita Nuova

    Dante Alighieri

    • 0
    • 0
    • 0
    Not Yet Available
    Show book