What's better than reading? Reading withour limits :D
Add this book to bookshelf
Grey
Write a new comment Default profile 50px
Grey
Read online the first chapters of this book!
All characters reduced
Baciamo le mani - cover

Baciamo le mani

Vittorio Schiraldi

Publisher: Vittorio Schiraldi

  • 0
  • 0
  • 0

Summary

I tempi erano cambiati ed era nata un mucchio di gente senza più rispetto. Nella malinconica consapevolezza dell’ultimo vecchio Don, che assiste alla lenta decomposizione del suo mondo e nella disperata ribellione che gliene deriva è la chiave psicologica di questo romanzo che demolisce le più tradizionali oleografie della mafia e i suoi protagonisti. 
Baciamo le mani è però qualcosa di più di uno dei tanti romanzi sulla mafia che si pubblicano oggigiorno. Esso è la testimonianza autentica e spietata della profonda modificazione strutturale della società mafiosa siciliana all’avvento del gangsterismo, segna i momenti di un ricambio generazionale, a New York come a Palermo, ma è anche l’atto di nascita di un sistema diverso, un sistema senza più regole né principi, senza più miti è eroi, ormai affidato ai più brutali risvolti della violenza. 
Baciamo le mani, infatti, è un libro amaro e violento, che oltre alla sofferta poesia dei personaggi che lo animano, rappresenta uno strumento efficace di conoscenza di una tra le più oscure e pericolose metastasi del corpo sociale. Ed è un romanzo che si legge tutto d’un fiato, fino all’estremo congedo dei suoi protagonisti che non vivono nella superficiale esaltazione, oggi ormai ricorrente, di un costume che si è già trasformato, ma restano inchiodati alla loro condizione di superstiti eroici e disperati in un mondo travolto dalla disumanità, un mondo che ha rinunciato ai vinti come ai vincitori per inventariare soltanto i sopravvissuti. Don Angelino Ferrante - questo capo di una mafia quasi istituzionale - vede trasformarsi la sua Famiglia a poco a poco, dispersa da uomini e avvenimenti che appartengono alla più sanguinosa cronaca dei nostri giorni, la vede sacrificata dall’obbedienza assurda alle leggi sulla quale l’aveva costruita ma non rinuncia alla propria dimensione umana, fino alla totale disfatta. 
Disfatta che non ha nulla della resa ma è l’eroico rifiuto di un mondo nel quale egli stesso non ha più alcuna ragione di sopravvivere. 
“Non c’è posto migliore per morire che laddove hanno già seppelito tutto di te stesso“ è la conclusione dell’Autore. 
E tale diventerà infatti la scelta di quest’ultimo patriarca destinato a non avere più successori.

Other books that might interest you

  • L’ultimo cliente di Juliet - cover

    L’ultimo cliente di Juliet

    Vincenzo Saldì

    • 0
    • 0
    • 0
    In una Cagliari dove non smette mai di piovere, un giornalista che non sa leccare il culo si ritrova faccia a faccia con il cadavere della sua amante e migliore amica.
     
    Ritenuto responsabile dell'omicidio dall'agente che indaga sul caso, sarà costretto a una gara contro il tempo per discolparsi. Una ricerca che lo condurrà nel sottobosco della città, composto di squillo e papponi, pusher e poliziotti corrotti. Ma cosa farà quando scoprirà chi è l’ultimo cliente di Juliette?
    Show book
  • La donna del diavolo - cover

    La donna del diavolo

    Lia Migale

    • 0
    • 0
    • 0
    Una giovane donna scompare all'improvviso e il commissario che si occupa di seguire le indagini cerca di mettere insieme le tessere del puzzle. Ma la donna si è allontanata di sua volontà? Ritratto di una generazione che credeva nelle amicizie ed era convinta di poter cambiare il mondo.
    Show book
  • Uomini in gabbia - Un altro caso per la pm Chas Riley - cover

    Uomini in gabbia - Un altro caso...

    Simone Buchholz

    • 0
    • 1
    • 0
    Sono giorni difficili per la pm Chas Riley. Troppo alcol, troppe sigarette e rotture sentimentali difficili da digerire. Un incidente mortale che non le vuole uscire dalla
    
    testa e ora questo bizzarro caso di gogna pubblica. A distanza di pochi giorni, due alti dirigenti sono stati lasciati nudi e storditi dentro una gabbia davanti alla sede del loro gruppo editoriale. La soluzione è tutt'altro che ovvia e Chas e il suo nuovo imperscrutabile collega Ivo Stepanovic si troveranno a indagare tra le dolci colline della Baviera, dove sono sepolti odiosi segreti.
    Show book
  • Miele amaro - La cuoca Katharina e l'eredità pericolosa - cover

    Miele amaro - La cuoca Katharina...

    Brigitte Glaser

    • 0
    • 1
    • 0
    Prima muoiono le api. E ora è morta anche zia Rosa. Katharina, unica erede, ritorna nella veccia casa di Fautenbach, rifugio della sua burrascosa adolescenza. Ma molto è cambiato: agricoltori e ambientalisti guerreggiano sui campi di mais, e le tracce lasciate della zia non quadrano. Perchè Rosa non ha venduto un terreno che le sarebbe valso oro? Katharina èr confusa ma, come sempre, decisa a capire.
    Show book
  • La Saggezza di Padre Brown - cover

    La Saggezza di Padre Brown

    Gilbert Keith Chesterton, Gian...

    • 0
    • 0
    • 0
    Di aspetto poco appariscente, ma dotato di un acume straordinario, Padre Brown è di nuovo all'opera in un appassionante lavoro di analisi e decifrazione di crimini ed enigmi in apparenza insolubili, con le sue ironiche e talvolta assurde confutazioni, rigoroso e lucido nell'osservazione e nelle deduzioni e nel contempo profondamente umano.Personaggio molto amato anche in Italia , questo curioso prete cattolico si rivela un segugio insuperabile grazie alla capacità di riconoscere e affrontare il male, per assicurare i colpevoli alla giustizia ma soprattutto per salvarne le anime.I racconti di padre Brown sono letteratura di alto livello, squisiti e calibrati. Gialli classici dal sapore intrigante, da cui è scaturita la serie televisiva drammatica britannica del 2013, basata sul personaggio di Padre Brown, riproponendo nuove storie in una epoca posteriore ai romanzi dell'autore.Letto rispettando fedelmente la traduzione di Gian Dàuli per ritrovare un po' l'atmosfera di fine '800.
    Show book
  • La mano destra del diavolo - cover

    La mano destra del diavolo

    Dennis Mcshade

    • 0
    • 0
    • 0
    Peter Maynard, il Califfo, è un sicario filosofo, che legge i classici, ha l’ulcera e beve latte invece del solito whisky. Pagato da un milionario per scovare e uccidere i quattro che anni prima hanno violentato la figlia provocandone la morte, il Califfo si muove in un mondo duro, dove la menzogna è legge. Ma si tratta dell’America dove il Sindacato del crimine detta legge, o del Portogallo di Salazar dove l’autore Dinis Machado per sfuggire alla censura deve assumero lo pseudonimo di Dennis McShade e far finta di tradurre un’opera che in realtà scrive in portoghese? L’ambiguità e il doppio, ecco le chiavi di lettura di un romanzo che usa i generi per sovvertirli.
    Show book