Join us on a literary world trip!
Add this book to bookshelf
Grey
Write a new comment Default profile 50px
Grey
Subscribe to read the full book or read the first pages for free!
All characters reduced
Giuseppe figlio di Giacobbe - La natività - cover

Giuseppe figlio di Giacobbe - La natività

Silvana De Mari

Publisher: Effatà Editrice

  • 0
  • 0
  • 0

Summary

«Scrittori di Scrittura» è un progetto che presenta al pubblico le opere di alcuni autori che si sono cimentati nella riscrittura di un brano biblico secondo la propria sensibilità. Ogni volume è corredato della breve introduzione esegetica di un biblista e della traduzione del testo originale dall’ebraico o dal greco.
In questo volume Silvana De Mari dà voce alle certezze e ai dubbi di Giuseppe, lo sposo di Maria, ed entra nel mistero della sua scelta.

Alla scuola dove si disquisiva per giorni su un verso di Isaia, difficilmente insegnavano cose pratiche. Cosa fare se la tua sposa ti dice che è incinta del Santo Spirito. Cosa fare se incontri un angelo di notte nel deserto, mentre sei senza acqua. Cercò di bloccare quei pensieri. Ebbe il sospetto che non fossero troppo santi, ma la sua mente, nella sofferenza per la sete, saltellava piena di cose. 

Effatà Editrice pubblica libri di qualità dal 1995, con lo stesso spirito si occupa di editoria digitale: eBook D.O.C. pensati per chi ama i libri. Il testo di questo eBook è stato completamente riadattato alla lettura digitale con l'aggiunta di link per una rapida navigazione.

Other books that might interest you

  • Sulla soglia del mondo eterico - La sopravvivenza dopo la morte spiegata scientificamente - cover

    Sulla soglia del mondo eterico -...

    J. ARTHUR

    • 0
    • 0
    • 0
    Si dimostra che nel nostro mondo fisico noi percepiamo unicamente alcune graduazioni insignificanti di vibrazioni eteriche, le quali sono infinitesimali in rapporto agli altri sistemi sterminati di vibrazioni analoghe da noi ignorate e la possibilità dell’esistenza intorno al nostro mondo, di un altro mondo di sostanza, di vita, di forme”. Si deve alle più recenti scoperte della scienza intorno alla costituzione della materia, alla disintegrazione dell’atomo, alla natura vibratoria dell’universo intero, se oggigiorno siamo in grado di concepire scientificamente la possibilità dell’esistenza di sfere concentriche spirituali intorno al nostro mondo, sfere permeabili ai raggi solari, nonché invisibili ed intangibili ai nostri sensi, ma in pari tempo più sostanziali dell’universo fisico. Al qual riguardo giova ricordare come una tale possibilità, oggi concepibile ed ammissibile in teoria, non sarebbe apparsa scientificamente lecita or fa mezzo secolo, così come or fa mezzo secolo non sarebbe apparso scientificamente lecito il preconizzare l’avvento di un giorno in cui un oratore il quale parli nella città di Roma, venga simultaneamente ascoltato in ogni angolo del globo. E siccome quest’ultimo miracolo della scienza si estrinseca per opera della “sintonizzazione vibratoria” tra l’apparecchio generatore e innumerevoli apparecchi ricevitori sparsi nel mondo intero, ne deriva che tale incontestabile realtà di fatto, rende razionalmente accettabile l’altra incontestabile realtà di fatto per la quale si apprende che per opera di apparecchi ricevitori viventi, denominati mediums, nonché sintonizzati con le vibrazioni speciali a un mondo spirituale fino ad ora rimasto ignorato, stasi pervenuti a stabilire rapporti con le personalità dei defunti che ivi soggiornano. In conclusione: Se deve ammettersi che certi scetticismi intransigenti a proposito dell’esistenza di un mondo spirituale, parevano pienamente giustificati or fa mezzo secolo, odiernamente invece deve riconoscersi che non apparirebbero più ragionevoli, visto che l’ultima parola in proposito spetta oramai alle indagini sperimentali e al conseguente accumularsi delle prove, non già alle disquisizioni cattedratiche formulate in nome di presunti postulati della scienza, i quali inevitabilmente mutano e si trasformano a misura che la scienza progredisce. E l’autore del presente volume, dopo avere svolto scientificamente il tema sopra accennato, passa ad apportare il proprio contributo alle prove di fatto in dimostrazione dell’esistenza reale di un mondo spirituale col quale già da ora è possibile entrare in rapporto previa apparecchi viventi denominati medium.
    Show book
  • Un’estrema solitudine - La creazione - cover

    Un’estrema solitudine - La...

    Gian Luca Favetto

    • 0
    • 1
    • 0
    «Scrittori di Scrittura» è un progetto che presenta al pubblico le opere di alcuni autori che si sono cimentati nella riscrittura di un brano biblico secondo la propria sensibilità. Ogni volume è corredato della breve introduzione esegetica di un biblista e della traduzione del testo originale dall’ebraico o dal greco.
    
    In questo volume Gian Luca Favetto descrive il passaggio di crescita e di consapevolezza di una ragazzina che si intreccia con la memoria della creazione del mondo.
    
    Impaginò il cielo e la terra come creature, le immaginò magazzinò in sé entrambe come fossero una e poi le disegnò fuori di sé sdoppiandole, poiché era stanco di essere tutto, ed essendo tutto essere niente, tutto e niente, nulla e troppo...
    
    Effatà Editrice pubblica libri di qualità dal 1995, con lo stesso spirito si occupa di editoria digitale: eBook D.O.C. pensati per chi ama i libri. Il testo di questo eBook è stato completamente riadattato alla lettura digitale con l'aggiunta di link per una rapida navigazione.
    Show book
  • Sala della comunità e Chiesa - cover

    Sala della comunità e Chiesa

    Salvatore Alletto

    • 0
    • 0
    • 0
    Queste pagine ricostruiscono la nascita e lo sviluppo della sala della comunità. In filigrana scorre l’appassionato contributo assicurato dall’ACEC, l’Associazione nata alla fine degli anni Quaranta dall’Ente per lo Spettacolo per lo più con una funzione di coordinamento delle sale cinematografiche cattoliche.
    Il testo riprende il filo di una storia e di un’azione pastorale che partono da lontano, e prosegue poi a delineare il volto odierno della sala della comunità: la sua qualificazione pastorale e culturale; l’ormai assodata destinazione della sala al di là della pura attività cinematografica; il ruolo essenziale della comunità ecclesiale.
    Come conseguenza naturale della riflessione, arriva quindi un rinnovato stimolo a investire sulla formazione della figura dell’animatore della cultura e della comunicazione, che proprio nella sala della comunità trova l’ambito peculiare in cui svolgere il proprio servizio ecclesiale.
    
    Effatà Editrice pubblica libri di qualità dal 1995, con lo stesso spirito si occupa di editoria digitale: eBook D.O.C. pensati per chi ama i libri. Il testo di questo eBook è stato completamente riadattato alla lettura digitale con l'aggiunta di link per una rapida navigazione.
    Show book
  • Favole di Jean de La Fontaine: Libro 11 - cover

    Favole di Jean de La Fontaine:...

    Jean de La Fontaine

    • 0
    • 0
    • 0
    Nei 12 volumi delle "Favole" (1669 - 1693) Jean de La Fontaine rinnovò la tradizione esopica, rappresentando la commedia umana. Quest'opera dimostrò il suo amore per la vita rurale e attraverso animali simbolici ironizzò sulla vita della società dell'epoca.  
    In the 12 volumes/books of "Favole" (1669 - 1693) Jean de La Fontaine renewed Aesop's tradition, representing the human comedy. This demonstrated his love for country life and by symbolic animals he ironized about his current years society's life. (Summary by Paolo Fedi)
    Show book
  • Primi passi nel mondo dell'ignoto - Approccio alla medianità Manuale di medianità - cover

    Primi passi nel mondo...

    Paolo Arpesani

    • 0
    • 0
    • 0
    Trattasi di un manuale, con i primi elementi di base, che sarà utile a molti per avvicinarsi alla medianità con maggior consapevolezza e tranquillità. Fornisce indicazioni utili a chi, in numero sempre maggiore, si accosta, a volte in modo errato, improvvisato o superficiale ai contatti con il mondo dei trapassati o di entità spirituali di altre dimensioni.
    Show book
  • Il Vangelo secondo I Simpson - Dalla birra alla Bibbia - cover

    Il Vangelo secondo I Simpson -...

    Diego Goso

    • 0
    • 0
    • 0
    Cos’hanno a che vedere i Simpson con la Chiesa e il mistero di Dio rivelatosi in Gesù Cristo? Eppure, al cospetto di questi personaggi dissacranti, volgari, geniali e provocatori, la fede e la religione, pur irrise, non escono mai perdenti.
    
    I Simpson riescono in qualche modo a restituirci un’immagine dell’amore e della fede purificati dal buonismo e dal bigottismo. In questo libro ritroviamo la praticità di Marge, l’onestà intellettuale di Lisa, l’innocenza di Maggie, la provocazione di Bart, il bigottismo di Ned Flanders e la fede di abitudine del reverendo Lovejoy.
    
    Ma soprattutto troviamo Homer, che sembra non capire molto di Dio e del catechismo, eppure è un vero prediletto del Padre Eterno perché dentro ha ancora l’amore di un bambino per la vita e per la sua famiglia.
    
    Gesù preferirebbe una serata con Homer e famiglia, piuttosto che con certi cristiani altezzosi... Azzardato? D’oh!
    Show book