Enjoy 2020 without limits!
Add this book to bookshelf
Grey
Write a new comment Default profile 50px
Grey
Read online the first chapters of this book!
All characters reduced
Sai che botta fa un TIR quando cappotta - Versi sbandati e o racconti ribaltati - cover

Sai che botta fa un TIR quando cappotta - Versi sbandati e o racconti ribaltati

Sergio Covelli

Publisher: 01 05 5277717 Pecorenerecords

  • 0
  • 0
  • 0

Summary

Scrivi vero o falso accanto ad ogni frase
due poesie coerenti sono sempre non contraddittorie
vero
due poesie logiche sono sempre ambigue
falso
due poesie connesse sono sempre dubbie
falso
due poesie conformi non sempre sono corrispondenti
falso
scrivi vero o falso accanto ad ogni frase
sì no no sì
verifica dell'obiettivo dopo aver letto questo libro
hai acquisito il concetto di poesia?
valutazione zero meno meno meno
sì no no sì boh?

Other books that might interest you

  • Liolà - cover

    Liolà

    Luigi Pirandello

    • 0
    • 0
    • 0
    Liolà è una commedia di Luigi Pirandello scritta in lingua siciliana nel 1916 durante la prima guerra mondiale, in un momento molto doloroso per la vita dell'autore: il figlio era detenuto in un campo di prigionieri di guerra e la moglie cadeva in sempre più frequenti crisi della sua malattia mentale. L'opera invece, nonostante questa angosciosa condizione della vita dell'autore, è molto giocosa ed allegra, quasi spensierata, al punto che l'autore stesso dirà "è così gioconda che non pare opera mia".
    
    La commedia fu messa in scena per la prima volta il 4 novembre 1916 al Teatro Argentina di Roma con la Compagnia di Angelo Musco. Poiché era scritta totalmente in lingua siciliana, all'inizio pubblico e critica avevano molte difficoltà nel comprendere i dialoghi. Questo inconveniente convinse l'autore ad inserire nel testo nel 1927 una traduzione in italiano della commedia.
    
    La vicenda di Liolà è ispirata ad un episodio del capitolo IV del romanzo di Pirandello Il fu Mattia Pascal.
    
    Ha per protagonista Neli Schillaci, detto Liolà. Nome e soprannome erano già stati attribuiti ad un altro personaggio: Neli Tortorici, nella novella La mosca.
    
    Liolà è un personaggio spensierato e vagabondo, sempre in sintonia con il mondo e la natura. Pur non essendo una commedia musicale, la vocazione alla poesia e al canto di Liolà è espressa in canzoni che si inframmezzano nel corso della vicenda.
    Show book
  • La Cosa di Orie : Lo Spirografo - Poesie - cover

    La Cosa di Orie : Lo Spirografo...

    Orie Orie

    • 0
    • 0
    • 0
    Nella raccolta ”la cosa di Orie Lo spirometro”, troveremo la continuazione di ”La casa di Orie” con l'aggiunta di qualche piccola variazione. L'idea che ogni essere umano goda della possibilità di pensare e ragionare in maniera spesso strana e contorta, per non dire addirittura sfuggente anche alla propria coscienza, ha dato ad Orie l'idea di paragonare il pensiero umano a delle linee curve, come se rappresentassero la contorsione dei pensieri, che raramente sono lineari e trasparenti:linee curve che sono proprio come quelle di un vecchio spirometro che Orie ha trovato nella sua polverosa soffitta. Volendo fare qualche esempio di distorsioni ragionative:potremo dire che un avaro difficilmente sa o ammette di esserlo, tenderà invece coscientemente o incoscientemente a negare tale realtà, asserendo piuttosto di essere ”oculato” con le spese. I sentimenti che ci fanno un po' vergognare di noi stessi, tipo la vanità, l'arroganza, la pigrizia e molti altri, tenderemo a ”mascherarceli” sotto il pietoso velo d'una diversa interpretazione, perché rappresenterebbero dei difetti che vorremmo disconoscere. Per mistificare questa scomoda realtà, abbiamo bisogno di crearci degli alibi che sostituiscano tali verità;tenderemo quindi a nasconderci attraverso le curvature dei pensieri che potremo a pieno titolo considerare falsità.
    Show book
  • Tutte le poesie - Prefazione di Nicola De Blasi - cover

    Tutte le poesie - Prefazione di...

    Raffaele Pisani

    • 0
    • 0
    • 0
    Tutte le poesie di tutti i libri di Raffaele Pisani raccolte in un'unica opera.
    Show book
  • Poesie napoletane per le scuole elementari e medie - cover

    Poesie napoletane per le scuole...

    Raffaele Pisani

    • 0
    • 0
    • 0
    i destinatari della presente raccolta di poesie dialettali sono i ragazzi delle scuole elementari e medie. Ragazzi cresciuti nell’età dei «mass-media», avvezzi a ricevere in «presa diretta», immediata, informazioni di ogni genere, e a discuterle, a porsi delle problematiche relative al mondo odierno, crudo e reale, ove spesso c’è poco posto per il sentimento. L’autore nei suoi versi pregni di sentimento ha privilegiato scene, figure, situazioni legate all’ambiente familiare ai ragazzi che essi conoscono e comprendono e su cui, quindi, possono riflettere.
    Show book
  • La supplica di Brahma - cover

    La supplica di Brahma

    Mariano Lamberti

    • 0
    • 0
    • 0
    La supplica di Brahma è “la struggente preghiera mistica” con cui Lamberti si fa “macchina da scrivere dell’universo”. L’autore «trascrive il suo itinerario affettivo, le sue pene d’amore perdute, la sua personale scoperta delle quattro “sofferenze” della vita, proprio come il giovane principe Siddharta uscito un giorno dal palazzo reale della nostra autoillusione», perché “cogliere la bellezza del suo momento fiorito è la via della liberazione”. 
     
    Mi strugge l’idea, seduto davanti al mare, 
    che sono io quell’onda che ritorna uguale. 
     
    Prefazione di Filippo La Porta
    Show book
  • Ritratti di donne ed altro ancora - cover

    Ritratti di donne ed altro ancora

    Francesco Bozza

    • 0
    • 1
    • 0
    La raccolta vuole presentarsi come un ‘diario’, di cui ogni capitolo e ogni ritratto di donna, affatto privo di ispirazione, rappresenta un ‘problema’ del momento esistenziale e, insieme ad esso del tema del quale ci si prefiggeva la introspezione ‘noumenica’ della lettura delle dinamiche fenomenologiche, anche quelle più recondite, dei diversi aspetti dell’anima.
    Show book