Subscribe and enjoy more than 800,000 books
Add this book to bookshelf
Grey 902feb64d8b6d481ab8ddda06fbebbba4c95dfa9b7936a7beeb197266cd8b846
Write a new comment Default profile 50px
Grey 902feb64d8b6d481ab8ddda06fbebbba4c95dfa9b7936a7beeb197266cd8b846
Aiuto Sarò Mamma - L'incantevole viaggio di trasformazione da Figlia a Madre - cover

Aiuto Sarò Mamma - L'incantevole viaggio di trasformazione da Figlia a Madre

Serena Anzilotti

Publisher: Greenbooks Editore

  • 2
  • 6
  • 0

Summary

Siamo certi che le generazioni precedenti siano cresciute benissimo senza ricorrere a manuali e ai tanti presunti esperti che abbiamo oggi a disposizione nel percorso della maternità? In risposta a questa prima domanda possiamo senz'altro affermare che le generazioni precedenti alle nostre sono certamente cresciute senza manuali, ma non senza esperti. Ai tempi delle nostre nonne esistevano, infatti, le c.d. “comari” del paese, le levatrici, le grandi madri, le matrone, le streghe buone, le praticone, insomma tutte coloro in grado di prestare le cure alla gravida e alla partoriente, ovvero le esperte della naturalità dell’evento nascita e della cura delle malattie delle donne. A questa figura dai tanti nomi ci si rivolgeva ogni qualvolta qualcosa d’imprevisto turbava la routine della vita comunitaria. Tutti la consultavano perché era lei la “saggia” del popolo, l'esperta in grado di insegnare le sue tecniche e trasferire i vari trucchi del mestiere ad altre donne volenterose, affinché la gestante non fosse mai lasciata isolata come invece accade assai spesso oggi con le neomamme! Un tempo era tutto migliore, esisteva la cerchia femminile, dove ogni evento, ogni fase di passaggio, erano rigorosamente rispettati ed era persino motivo di festa. Oggi, invece, tutto questo si sta inesorabilmente perdendo perché sempre più presi dalla frenesia della quotidianità: chi o cosa ha preso dunque il suo posto?
Il ruolo del gruppo, del sostegno, è stato preso inesorabilmente dal computer attraverso internet, quella piccola finestra infernale che sembra possa dare qualsiasi tipo di risposta in tempo reale; una scatola senz'altro magica, ma che occorre anche saper interpretare con attenzione se non si vuole rischiare di uscirne ancor più confusi e terrorizzati. Sul web si trovano, in effetti, le risposte più disparate, soprattutto perché riportate spesso da professionisti improvvisati, creando cosi in “Te” un'ansia e una confusione sempre più grandi! Oggi, intorno al pianeta della maternità sorgono sempre più figure e, paradossalmente, più ne troviamo e più la donna si sente sola, soprattutto perché non ha più accanto un unico riferimento, bensì una pletora di tanti piccoli esperti, ognuno dei quali rappresenta solo una minima parte di questo tortuoso, benché magnifico, percorso.

Other books that might interest you

  • La bellezza del pensiero umano - cover

    La bellezza del pensiero umano

    Margherita Delpui

    • 0
    • 0
    • 0
    Letiza, carica di anni ma di elastici pensieri, cerca di sfruttare il luccichio della  moneta del tempo , andando  alla ricerca di nuove parole e di elucubrazioni filosofiche .Così armata di pazienza, seduta a tavolino compie un lavoro minuzioso di introspezione ,riavvolgendo all’indietro la pellicola dei suoi ricordi .La narrazione degli eventi capitati di recente  e in passato si mesce allo sviluppo della storia che vuole stendere , a spirale. Con fervida e lusinghiera immaginazione, si identifica in  un’altra donna e dunque racconta di un’altra se stessa. Nell’eludere dalla propria vita le emozioni derivate dall’intrecciarsi  di amicizie vere e proprie in carne ed ossa , la protagonista inizia quest’avventura convinta di raccogliere ugualmente l’emozione di una candida socialità anche attraverso l’iscrizione gratuita ad un social net work. Percorre perciò passo dopo passo un lungo cammino di macchinazione mentale che la porterà ogni sera alla stesura e alla pubblicazione di semplici testi poetici personali ,tramite l’uso puntuale di Internet. Dal divano della sala ,utilizza sempre più il motore di ricerca   che in lei ha fatto breccia e le capacità di leggere e scrivere in lei si acuiscono gradatamente , sebbene le sia necessario usare il computer   in modo irrefrenabile e senza calcolo alcuno . Solo quando ormai crede di aver trovato la panacea a tutti i suoi mali prodotti da una solitudine noiosa e sterile , si accorge che la sua buona fede è stata tradita .Allora attraverso  una nitida lente di ingrandimento di rilettura degli accadimenti capitati, sarà in grado di formulare le opportune congetture e di ricostruire la verità virtuale nascosta dietro le luminose finestre dei  blog  interinali. Alla fine la protagonista della vicenda saprà rinsaldare in sé le proprie convinzioni e riuscirà comunque a trarre da  quel vissuto esperienziale deludente , quei risvolti benefici e positivi per dare nuova linfa agli ideali della tradizione   e a rinnovare l’amore per la potenziale capacità espressiva dell’uomo .
    Show book
  • Guida alla lettura Cime Tempestose - cover

    Guida alla lettura Cime Tempestose

    Carla Aira

    • 0
    • 0
    • 0
    Guida alla lettura … comprende una serie di brevi testi che trattano autori di lingua inglese. La raccolta ha lo scopo di far avvicinare studenti – e non solo – ai classici in lingua inglese e di facilitare la comprensione dei tesi per invogliarne la lettura.
    La prima parte dei testi tratta il periodo storico-sociale e letterario e fornisce una sintetica biografia dell'autore. La seconda parte si focalizza sul libro in questione fornendo particolari su trama, fonti, ambientazione, personaggi commenti e critiche e adattamenti per cinema televisione o teatro.
    Show book
  • Coaching Educativo - cover

    Coaching Educativo

    Miguel D'Addario

    • 0
    • 0
    • 0
    Il coaching educativo si dirige alle tre categorie principali nel contesto scolastico: il corpo docente, i genitori e gli alunni. 
    
    
    L'obiettivo è di sviluppare nel soggetto la fiducia in se stesso affinché possa prendere decisioni, si assuma delle responsabilità per ottenere in questo modo gli obiettivi o le mete che si erano prefissato all'inizio del processo. 
    
    
    Il vantaggio del coach è che, non appartenendo alla comunità educativa, appare come un professionista imparziale che osserva con occhi diversi la realtà scolastica. 
    
    
    Il Coaching Educativo vuole puntare su un apprendimento individualizzato per poter guidare, trasmettere e insegnare alle tre categorie dell'educazione (alunni, formatori e genitori) un nuovo modello educativo. 
    
    
    Integrando questa nuova metodologia, gli alunni, i formatori e i genitori saranno i pilastri fondamentali di un’educazione centrata nelle persone.
    Show book
  • Con le Ali dell'Amore - cover

    Con le Ali dell'Amore

    Willy Lapenna

    • 0
    • 0
    • 0
    Attraverso 12 racconti che hanno per protagoniste le api con le loro avventure, il lettore viene accompagnato in un viaggio straordinario, tra natura e sentimenti, per scoprire insieme a loro dove e come trovare ciò che i nostri cuori ardentemente desiderano: la vera Felicità. Il libro è rivolto a tutti coloro che sono alla ricerca, in particolare a quelli che come i singoli, le famiglie oppure le organizzazioni, vogliono scoprire ed esercitare i loro talenti (spesso oscurati, latenti se non del tutto ignorati), e vogliono produrre un cambiamento nella loro vita e nell’ambiente in cui operano. Un libro che è anche un manuale di sopravvivenza per uscire da quelle situazioni di stallo e di sofferenza in cui ci lasciamo spingere da un mondo sempre più frenetico. ~ Nel volume è incluso il racconto "Sul Sentiero della Gioia".
    Show book
  • Più clienti per sempre - cover

    Più clienti per sempre

    Roberto Martufi

    • 0
    • 0
    • 0
    Più clienti per sempre, non è il classico libro tutto parole e niente fatti, ma bensì un manuale pratico che ti permetterà di ottenere degli ottimi risultati nel business e diventare il punto di riferimento del tuo settore.
    Una guida completa per ottenere un flusso continuo di clienti, senza dover commettere degli errori che potrebbero essere letali per il tuo business.
    Seppur la situazione economica mondiale non sia delle migliori, grazie alla lettura del libro “più clienti per sempre”, troverai delle soluzioni che si adatteranno perfettamente alla tua situazione, e che dunque ti accompagneranno, passo dopo  passo, nel riuscire ad avere un grandissimo successo, indipendentemente dal settore nel quale operi.
    Ottenere il massimo della clientela e restare sempre sulla cresta dell'onda del successo, sono tutti i vari consigli e dettagli che, nel libro “più clienti per sempre”, vengono affrontati in maniera completa e allo stesso tempo semplice.
    Leggendo, si percorrerà pertanto un cammino dove i clienti non si faranno attendere e le soddisfazioni saranno grandi.
    Show book
  • Fra Diavolo in valigia - cover

    Fra Diavolo in valigia

    Maria Alba Pezza

    • 0
    • 0
    • 0
    Quanti ricordi possono essere contenuti in una valigia? In quella di Maria Alba Pezza può starci l'intera epopea di una famiglia - la sua - con le suggestioni di un passato ardimentoso e con la prospettiva di un futuro che non si rassegna a dimenticare. L'autrice sarebbe" una brigantessa", nel senso che è discendente di quel Fra Diavolo attorno al quale le leggende hanno costruito la fama del Robin Hood dei poveri. Due secoli di ricerche, di chiacchiere, di aneddoti e di notizie tramandate oralmente hanno offerto l'immagine di un guerrigliero coraggioso e persino impudente: si presentava con la faccia dura con i nemici che aveva deciso di affrontare ma era capace di cavalleria e, addirittura, di generosità, se appena gliene offrivano l'occasione. Gentiluomo ma sempre "bandito". Il ribelle era costretto a nascondersi, a scappare, a vivere fra caverne e anfratti delle foreste, sempre con il cuore in gola, con i sensi che non potevano mai appisolarsi perché anche il rumore attutito di un rametto spezzato poteva indicare un pericolo imminente. Guardie civiche, forze dell'ordine e, in generale, la schiera dei benpensanti lo cercavano per impiccarlo e imporre, anche su di lui, la forza di un ordine costituito che andava bene a pochi ma al quale, proprio per questo, non volevano rinunciare. Ma, alla fine, chi era Fra Diavolo? L'eroe delle ballate popolari che lo cantavano con ingenuo compiacimento o il delinquente che compare nelle relazioni di polizia? Per decenni le verità sono state due. La gente abituata a frequentare le bettole, dove una mezza caraffa di vino era già segno di un piacere straordinario, lo considerava un piccolo paladino, capace di vendicare i torti di secoli di sottomissione. Aveva avuto il coraggio di ribellarsi e a questa sua scelta era rimasto coerentemente aggrappato. I tribunali, invece, conservavano le sentenze di condanna dove qualunque circostanza era, comunque, un'aggravante e dove ogni gesto veniva descritto come una ribellione da punire severamente. Maria Alba Pezza propone una terza verità, quella della discendente che non si vergogna del suo passato e che legge la storia con la consapevolezza del senno di poi. Ladro? Anche...ma per necessità. Tagliagole? Forse...ma soltanto perché era l'unica alternativa per evitare che la gola la tagliassero a lui. Brigante per necessità: fuorilegge per disperazione. Come tanti, in quello stesso secolo e nel secolo successivo quando i Savoia occuparono il regno delle Due Sicilie. Un'altra storia - tutta in una valigia - che, forse, è anche quella più autentica.
    Dalla prefazione a cura di Lorenzo Del Boca
    
    Maria Alba Pezza, scrittrice e docente di lettere, vive attualmente a Gaeta, in provincia di Latina.
    Show book