As many books as you want!
Add this book to bookshelf
Grey
Write a new comment Default profile 50px
Grey
Read online the first chapters of this book!
All characters reduced
Dalla carta ai bit - La svolta digitale nell'editoria - cover

Dalla carta ai bit - La svolta digitale nell'editoria

Sara Basciani

Publisher: 01 05 5277717 Homeless Book

  • 0
  • 0
  • 0

Summary

Questo lavoro è un tentativo di fare il punto della situazione sullo stato attuale dell’editoria, con particolare attenzione a quella italiana, ed esaminare prospettive e soluzioni per il digitale. Il primo capitolo si concentrerà sulla definizione di ebook, illustrandone brevemente le caratteristiche tecniche e presentando i principali device per la lettura di testi elettronici. Il secondo capitolo entrerà nel vivo della questione, con un’analisi del panorama editoriale e dei cambiamenti che l’introduzione del digitale, unito alla rete internet, comporta. Particolare attenzione sarà dedicata alla riflessione sul ruolo di autori ed editori in un contesto, come quello attuale, profondamente mutato. Verrà inoltre trattato il dibattuto problema della digitalizzazione del patrimonio librario esistente, con particolare riguardo ai temi del diritto d’autore e del libero accesso alla cultura. Tali aspetti saranno poi approfonditi nel capitolo successivo, dedicato alla spinosa questione della pirateria e alla crisi del copy-right.

Other books that might interest you

  • Il Succo del Web Marketing - Tutto ciò che gli imprenditori avrebbero dovuto sapere prima di investire online - cover

    Il Succo del Web Marketing -...

    Alessandro Sportelli

    • 0
    • 0
    • 0
    Le aziende vivono di vendite, non di like su Facebook! 
     
    Per un imprenditore questa affermazione dovrebbe essere ovvia. 
    Se l’obiettivo dell’azienda coincide, come è normale che sia, con l’obiettivo di un piano di (web) marketing strategico, non è ancora chiaro perché, attualmente in Italia, gran parte dell’informazione di settore (Web Marketing) si sviluppi attorno a temi che non hanno nulla a che fare con i reali obiettivi delle aziende (specie delle piccole/medie aziende) e che necessitano di far evolvere i propri sistemi di acquisizione clienti e vendita cogliendo le opportunità che il web, oggi più che mai, offre. 
     
    Le attuali fonti di informazione accessibili agli imprenditori su temi che riguardano il web marketing sono spesso scadenti, fuorvianti, troppo tecniche o manipolate ad arte. Questo è il principale motivo per cui oggi, per molti imprenditori, il Web Marketing è un vero incubo. Questo libro è per gli imprenditori che vivono questo incubo e scrivendolo ci siamo posti l’obiettivo di “svegliarli” definitivamente, in maniera tale che siano in grado di: 
    • Comprendere le basi del web marketing strategico. 
    • Evitare di essere fregati. 
    • Scegliere con cognizione di causa i fornitori di servizi web di reale valore. 
    • Interpretare in maniera corretta le informazioni e le numerose differenti fonti. 
     
    Il testo affronta un percorso per rendere gli imprenditori il più possibile consapevoli di un mondo (quello del web marketing) che, per diversi motivi, fino ad oggi non è stato mostrato per ciò che realmente è.
    Show book
  • Nuovi itinerari di sviluppo locale - cover

    Nuovi itinerari di sviluppo locale

    Everardo Minardi, Fabrizio Antolini

    • 0
    • 0
    • 0
    Saperi endogeni taciti, trasmissione della memoria, tradizioni e pratiche sociali, capitale sociale, produzioni di qualità, beni culturali, materiali e immateriali: sono alcune delle aree tematiche da cui gli autori sono partiti per fare ricerca sui processi di costruzione sociale dello sviluppo locale. Turismo, tempo libero, valorizzazione dell’ambiente sono, in questo volume, itinerari praticabili da chi agisce in un quadro di partecipazione, condivisione e responsabilità, coinvolgendo comunità, istituzioni ed imprese in un contesto di partnership; questa, solo se caratterizzata da una elevata integrazione, è in grado di raggiungere obiettivi migliorativi, non solo incrementali, di benessere sociale.Perciò, se questo volume non presenta risultati di ricerca di grande rilievo, quanto viene proposto è l’espressione di un lavoro di ricerca che si origina all'interno di una comunità di lavoro di un dottorato che purtroppo viene destinato all'esaurimento.
    Show book
  • Il caso Tavernello - Un successo del modello imprenditoriale cooperativo - cover

    Il caso Tavernello - Un successo...

    Silvia Williams

    • 0
    • 0
    • 0
    Tavernello oggi è un marchio affermato, inserito stabilmente nelle prime dieci marche di vino più conosciute e vendute al mondo: è di proprietà dei 13.510 viticoltori, soci delle cantine CAVIRO e dà al consumatore la possibilità di bere vino tutti i giorni, ad un prezzo giusto e con qualità certa. Quella di Tavernello è sicuramente un’operazione di marketing unica e ben riuscita, grazie all’impegno di tanti che, con serietà e tenacia, hanno lavorato a lungo per creare un esempio virtuoso e cooperativo di filiera vitivinicola: dai campi fino alla tavola.
    Show book
  • Maintaining Team Performance (Italian) - cover

    Maintaining Team Performance...

    Kim Kanaga, Henry Browning

    • 0
    • 0
    • 0
    Tra il momento in cui un team inizia a operare e il momento in cui ottiene risultati, i manager devono sapere che il team è sulla buona strada.Il monitoraggio e il mantenimento delle prestazioni di un team sono elementi chiave per qualsiasi leader.Puoi attuare questa leadership prestando attenzione a quattro importanti dimensioni: impegno dei membri del team, conoscenza e competenze dei membri del team, tattica del team e dinamica del gruppo. Concentrandoti su questi Quattro ambiti puoi valutare le prestazioni del tuo team, puntare sugli ambiti da migliorare e adottare le misure correttive necessarie a garantire prestazioni ottimali e raggiungimento dei risultati previsti.
    Show book
  • Shock Shopping - cover

    Shock Shopping

    Saverio Pipitone

    • 0
    • 0
    • 0
    Questo libro analizza l’evoluzione delle diverse forme strutturali della moderna distribuzione.
    ・	mette in relazione le insegne distributive internazionali con un particolare aspetto che caratterizza il consumismo post-moderno;
    ・	scopre i costi sociali ed ambientali provocati dalle strategie della GDO (Grande Distribuzione Organizzata), svelandone il lato oscuro; 
    ・	osserva le numerose tecniche di fidelizzazione effettuate per manipolare il comportamento umano; 
    ・	approfondisce la vicenda della guerra tra catene distributive per la conquista di nuovi spazi commerciali e il controllo del territorio centro-periferico. 
    Il libro indica infine la possibile alternativa della Piccola Distribuzione Organizzata (PDO), esaminando le diverse esperienze di decrescita, sobrietà e semplicità volontaria, incastrate in un discusso scenario di reazione o progresso.
    Show book
  • La frontiera - Come spazio di intelligenza creatività ed innovazione - cover

    La frontiera - Come spazio di...

    Everardo Minardi, Rossella Di...

    • 1
    • 0
    • 0
    La frontiera, uno spazio di transizione tra una identità ed un’altra, tra una cultura e la sua negazione, tra il legale e l’illegale, tra il manifesto e il clandestino, può essere un territorio “intelligente”? In una fase di forti crisi economica e sociale, in cui i fattori materiali ed immateriali dello sviluppo si orientano sempre più ai criteri della sostenibilità, l’attenzione ai territori ed ai fattori che li distinguono e li identificano rispetto agli altri, si pone al centro di iniziative volte al rafforzamento del ruolo che essi possono esercitare per la innovazione dei processi economici e sociali che vanno ad incidere sulla ricchezza disponibile e sulla dimensione del benessere sociale delle popolazioni. Nell’ambito di un progetto di ricerca di livello nazionale sulla configurazione dei “territori intelligenti”, è stata condotta una osservazione ed una analisi dei processi di cambiamento presenti nell’area delle valli Vibrata e del Tronto, in cui fattori storici, culturali, ambientali e di patrimonio culturale si intrecciano nel tempo, riproponendosi come fattori di rilancio e di riqualificazione del processo di sviluppo economico e sociale delle popolazioni ivi residenti. Pur in quadro di riferimento, in cui aspetti negativi si intrecciano e si combinano con altri fattori più favorevoli all’avvio di nuovi processi di sviluppo locale, il caso dei territori di frontiera tra la Vibrata e il Tronto si presenta come un caso significativo in cui la crisi economica e sociale contribuisce ad accelerare i processi di cambiamento, senza ridurre le capacità di creatività e di innovazione presenti nelle popolazioni di tali territori.
    Show book