As many books as you want!
Add this book to bookshelf
Grey
Write a new comment Default profile 50px
Grey
Read online the first chapters of this book!
All characters reduced
Come comunicare tra imprese cooperative e comunità locale: il bilancio sociale - cover

Come comunicare tra imprese cooperative e comunità locale: il bilancio sociale

Romina Cocca

Publisher: Homeless Book

  • 0
  • 0
  • 0

Summary

Il lavoro di Romina Cocca trae origine dalla Borsa di ricerca dal titolo “Comunicare tra imprese cooperative e comunità locale: il bilancio sociale. Come potenziare il capitale sociale delle comunità locali”, promossa dal Credito Cooperativo ravennate e imolese e dalla Fondazione Giovanni Dalle Fabbriche. Obiettivo della ricerca è stato quello di approfondire alcune tematiche fondamentali nel rapporto tra la realtà cooperativa e l’area dove è insediata, individuando le buone prassi di comunicazione tra imprese cooperative e comunità territoriali. 
In questo modo è stata sviluppata l’analisi sugli effetti prodotti dagli interventi delle imprese sul valore del capitale sociale delle comunità locali, in particolare raccogliendo ed analizzando i bilanci sociali redatti da imprese cooperative dell’area della Romagna, individuando le tipologie di bilanci rispetto alla comunicazione ai soci e alle diverse espressioni istituzionali e sociali delle comunità di riferimento. 
La ricerca è ora a disposizione di tutte le realtà cooperative della Romagna, affinché possano trovare spunti e indicazioni su come proseguire nella logica di una sempre maggior integrazione con il tessuto economico, sociale e solidaristico del territorio.

Other books that might interest you

  • Nuovi itinerari di sviluppo locale - cover

    Nuovi itinerari di sviluppo locale

    Everardo Minardi, Fabrizio Antolini

    • 0
    • 0
    • 0
    Saperi endogeni taciti, trasmissione della memoria, tradizioni e pratiche sociali, capitale sociale, produzioni di qualità, beni culturali, materiali e immateriali: sono alcune delle aree tematiche da cui gli autori sono partiti per fare ricerca sui processi di costruzione sociale dello sviluppo locale. Turismo, tempo libero, valorizzazione dell’ambiente sono, in questo volume, itinerari praticabili da chi agisce in un quadro di partecipazione, condivisione e responsabilità, coinvolgendo comunità, istituzioni ed imprese in un contesto di partnership; questa, solo se caratterizzata da una elevata integrazione, è in grado di raggiungere obiettivi migliorativi, non solo incrementali, di benessere sociale.Perciò, se questo volume non presenta risultati di ricerca di grande rilievo, quanto viene proposto è l’espressione di un lavoro di ricerca che si origina all'interno di una comunità di lavoro di un dottorato che purtroppo viene destinato all'esaurimento.
    Show book
  • Guida al Self-Publishing - Strumenti pratici per l'autopubblicazione - cover

    Guida al Self-Publishing -...

    Anna Campanella

    • 0
    • 0
    • 0
    Questo libro traccia il percorso del self-publishing italiano ed internazionale, che vede le sue origini nel fenomeno del blogging, e si sta sviluppando oggi su larga scala grazie a una rete di strumenti e servizi dedicati. Questo libro è a che un ottimo manuale pratico per chi vuole conoscere gli strumenti di self-publishing disponibili (sia cartacei che digitali), le prospettive e le trappole da evitare, i vantaggi e gli svantaggi che attendono l'autore in procinto di autopubblicarsi oggi in Italia.
    Show book
  • La Mente del Leader - Come guidare te stesso i tuoi collaboratori e la tua organizzazione verso risultati straordinari - cover

    La Mente del Leader - Come...

    Rasmus Hougaard, Jacqueline Carter

    • 0
    • 0
    • 0
    Essere leader di successo, oggi, significa mettere da parte le nozioni di management e re-imparare ad essere umani. 
    Questo libro, consigliato da Arne Sorenson (Presidente e AD di Marriot International) ti spiega un modo efficace per farlo.
    Show book
  • Rompere la Gabbia - Sovranità monetaria e rinegoziazione del debito contro la crisi - cover

    Rompere la Gabbia - Sovranità...

    Claudio Moffa

    • 0
    • 0
    • 0
    Mentre la crisi chiude le fabbriche e gli enti pubblici, crea disoccupati, distrugge i residui dello Stato sociale e affama i nostri portafogli si resta spesso disorientati sia dal linguaggio volutamente astruso dei mass media e dei politici, sia dal girare a vuoto delle “proposte” via via avanzate: per ogni passo in avanti accennato, la risposta è sempre “dobbiamo trovare le risorse”, come a dire che si deve prendere con una mano quel che si è restituito con 
    l’altra. Un gioco al massacro. 
    Così dal debito non si uscirà mai. 
     
    Decisamente in controtendenza rispetto alla cripticità con cui si è soliti affrontare queste tematiche, il libro di Claudio Moffa utilizza il linguaggio più semplice possibile per analizzare due tabù che ci impediscono di “rompere la gabbia” dentro cui la crisi ci ha imprigionati: il signoraggio e il debito pubblico. Per affrontare questi due problemi occorre presa di coscienza e coraggio politico. 
     
    Varie le possibilità: 
    • ri-nazionalizzare la Banca d’Italia, 
    • fondare una nuova Banca centrale di Stato incaricata di emettere banconote, 
    • affidare l’emissione monetaria direttamente alla Zecca di Stato, sotto il controllo del Tesoro. 
     
    L’alternativa facile, invece, è quella di illudersi che in fondo le cose vadano bene così, continuando a far finta di non sapere. 
    Soluzione “indolore” e veloce. Ma davvero non ci meritiamo qualcosa di più?
    Show book
  • Codici e paradigmi per rileggere lo sviluppo locale - cover

    Codici e paradigmi per rileggere...

    Everardo Minardi

    • 0
    • 0
    • 0
    Questo volume presenta non solo i contributi intermedi dei giovani allievi di un dottorato di ricerca sui temi e i problemi dello sviluppo di comunità e di territori, ma un forte stimolo a riprendere la riflessione sulla necessità di cambiare i paradigmi analitici ed interpretativi dell’insieme di fattori economici, sociali e culturali che entrano in gioco nei processi dello sviluppo locale. I singoli contributi affrontano infatti situazioni di cambiamento, anche traumatico, nella società regionale e nelle comunità locali, mettendo in campo autori, percorsi interpretativi, scelte metodologiche che orientano l’azione di ricerca in senso innovativo sul piano sia teorico sia empirico. 
    Da ciò deriva l’obiettivo di rinnovare l’attenzione e l’interesse per una riconsiderazione sistematica dei modelli e dei paradigmi di analisi, rappresentazione e interpretazione del processo di costruzione sociale dello sviluppo locale; una riflessione che attende altri momenti di approfondimento e di confronto che si intende condurre con chi partecipa attivamente alle partnership al tempo stesso istituzionali e sociali che si rendono protagoniste dello sviluppo inedito di comunità e di territori.
    Show book
  • Cimit€uro Uscirne e Risorgere - cover

    Cimit€uro Uscirne e Risorgere

    Marco Della Luna

    • 0
    • 0
    • 0
    In questa nuova e straordinaria opera Marco Della Luna, famoso esperto di politica economica e autore dei bestseller Euroschiavi e Neuroschiavi, ci presenta in maniera chiara e completa cosa e chi sta dietro a questa terribile situazione. L’autore ci propone una mappa organica dei diversi meccanismi - alcuni ancora non individuati - che generano la crisi sistemica, con le loro interazioni sui piani monetari, finanziari, economici e sociopolitici. Uno nuovo e indispensabile strumento con cui orientarsi, capirla e affrontarla. In questo libro apprenderete come bastano due principi contabili falsi per far precipitare l’economia e la società nel buco nero di un indebitamento che non dovrebbe esistere. Quella che noi percepiamo come una crisi economico-finanziaria, è invece una nuova strategia dei potenti della terra per concentrare il potere, dominare e sfruttare tutti noi, che abbiamo sempre meno potere di contrattazione, controllo e partecipazione: la nostra condizione sta peggiorando di giorno in giorno. Per i paesi “euro deboli”, con l’appoggio di falsi amici (come la Germania), si varano norme e istituzioni coercitive, attraverso cui il capitale finanziario principalmente tedesco, dietro l’etichetta “Europa”, li asservisce in una stabile depressione, privandoli di ogni residua autonomia. In questa luce divengono comprensibili i troppi, clamorosi “errori” di politica economica-finanziaria che hanno portato all’attuale situazione, e le scelte recessive e adottate per gestirla, anche dal governo Monti, che ha messo l’Italia nella condizione di non poter risollevarsi. Sullo sfondo, risalta la stupidità e la bassezza della classe politica. Con i contributi di Claudio Pioli e Antonino Galloni.
    Show book