Add this book to bookshelf
Grey 902feb64d8b6d481ab8ddda06fbebbba4c95dfa9b7936a7beeb197266cd8b846
Write a new comment Default profile 50px
Grey 902feb64d8b6d481ab8ddda06fbebbba4c95dfa9b7936a7beeb197266cd8b846
Spinner ae25b23ec1304e55286f349b58b08b50e88aad5748913a7eb729246ffefa31c9
Il mentore - cover

Il mentore

Rita Carla Francesca Monticelli

Publisher: Rita Carla Francesca Monticelli

  • 1
  • 0
  • 0

Summary

Vent'anni fa Eric l'aveva salvata. 
Adesso chi avrebbe salvato lui? 
Il quasi cinquantenne detective a capo di una squadra scientifica di Scotland Yard, Eric Shaw, si trova a investigare insieme alla detective Miriam Leroux sulla morte di un pregiudicato, ucciso con due colpi di pistola: uno al collo, in uno stile simile a quello di una inusuale esecuzione, ma preceduto da uno all'inguine, che sembra avere una connotazione più personale. 
 La sua attenzione sul lavoro è, però, spesso distratta dalla presenza di una criminologa della sua squadra, Adele Pennington, oltre vent'anni più giovane di lui, per la quale si rende conto di avere un interesse extra-professionale, peraltro non ricambiato. 
 Nel frattempo i dettagli di un delitto molto simile vengono descritti in uno dei tanti blog anonimi sulla rete, della cui esistenza la polizia londinese è completamente all'oscuro. L'autrice del blog si firma col nome Mina, come una delle vittime di un caso di Shaw di molti anni prima. 
 
Conosci il detective Eric Shaw... e la sua allieva.

Who read this book also read:

  • Sherlock Holmes e l'avventura della tredicesima porta - cover

    Sherlock Holmes e l'avventura...

    Enrico Solito

    • 0
    • 0
    • 0
    ROMANZO BREVE GIALLO - Un'avventura mozzafiato tra le fogne di Londra e un piccolo grande uomo
    
    Che Holmes conoscesse a menadito tutta Londra è risaputo: meno che, come nei romanzi di Hugo a Parigi si aggirasse per l'enorme sistema fognario della città. Questa è una storia di infanzia e di infanzia abbandonata nei grandi slum di fine ottocento, del rapporto che Holmes ebbe con un piccolino che divenne grande: una storia tormentata che mostra un'altra faccia del grande investigatore.    
    
    Enrico Solito è considerato uno dei massimi esperti italiani di Sherlock Holmes. Past president de "Uno studio in Holmes", l'associazione degli appassionati  italiani, è iscritto ad analoghe associazioni negli USA, Australia, Francia, Inghilterra e Giappone. Primo non anglofono a conseguire il  brevetto di CHS(d) della Franco Midland Hardware Company inglese (Certfied in Holmesian Studies, distinguished) è stato il primo Italiano a essere nominato membro dei Baker Street Irregulars di New York, la più antica ed esclusiva associazione sherlockiana (non ci si può  iscrivere nè chiedere l'iscrizione, solo attendere di essere chiamati). Collabora con la "Sherlock Magazine" italiana da circa dieci anni. Ha scritto decine di articoli di critica pubblicati in Australia,  Francia, Inghilterra, Giappone e Stati uniti, e curato per anni la  rivista de "Uno studio in Holmes", oltre che ad essere editor (con G.  Salvatori) di due volumi editi dai BSI negli USA. I suoi apocrifi  sono stati editi in Giappone  e tradotti in varie lingue. Ha inoltre scritto (con S. Guerra) una Enciclopedia di Sherlock Holmes e un volume (con Guerra, Vianello ed altri) sui viaggi di Conan Doyle in Italia, nonché vari romanzi e racconti gialli non holmesiani.
    Show book
  • Il demone biondo - cover

    Il demone biondo

    Andrea Valeri

    • 0
    • 0
    • 0
    RACCONTO LUNGO (31 pagine) - SPIONAGGIO - Torna il Marchese in una spietata caccia tra l'Europa e il medio Oriente
    
    Morten è a caccia del secondo frammento della mappa che lo porterà al tesoro sepolto nei deserti della Mongolia. Dai monumenti di Samarcanda alla città industriale di Zeleznogorsk, lo scontro si farà sempre più duro e incalzante. Solo contro tutti, si ritroverà ad attraversare l'Uzbekistan braccato da assassini, cloni e mercenari organizzati. E da un nemico ancora peggiore, una donna letale innamorata di lui ma pronta a tutto, anche a marchiarlo con le stimmate dei suoi artigli e a seguirlo nell'inferno salato del lago d'Aral...  
    
    Andrea Valeri è uno scrittore. Laureato in lettere, si occupa di musica, scrittura di racconti, romanzi, poesie, sceneggiature per cortometraggi. Ha collaborato con diverse webzine scrivendo recensioni e interviste nell'ambito della musica dark, rock, metal e cinema ("Zeromagazine.it", "Negatron.it", "N-core"). Ha condotto un programma radiofonico, "Chaos Party", che trasmetteva musica dark, rock e metal interessandosi di realtà locali e gruppi esordienti.  È entrato a far parte dell'antologia "I Mondi del Fantasy" per la Limana Umanita Edizioni. Ha partecipato al progetto "Serial Writers "sponsorizzato da Mediaset per la creazione di una fiction da proporre su La5. È stato segnalato al premio Algernon Blackwood 2014 e finalista al premio Giallolatino 2015. I suoi thriller erotici sono usciti per i tipi della Delos Digital, nella collana "Dream Force". Si è cimentato anche con il western, pubblicando una saga in cinque episodi, "Gold Creek". Recentemente è uscito il suo romanzo "Il Sole di Ferro" sempre per Delos Digital.
    Show book
  • Darkiller - cover

    Darkiller

    Marcello Toninelli

    • 0
    • 0
    • 0
    Sulla costa toscana, a inizio Novecento, agisce un misterioso criminale. Il giornalista Junio Bandini, a cui l'assassino ha ucciso la sorella, lo descrive così: "Un individuo pericoloso con una diabolica capacità di camuffarsi che uccide anche solo per il piacere di farlo. Si fa chiamare Darkiller. Nessuno sa da dove viene, e neppure quale sia la sua nazionalità."
    Ma anche Bandini non è quello che dice di essere, e per scoprire il segreto che lega i due uomini e ha avuto inizio su un lontano pianeta, la giovane Anya Gandes, che si è perdutamente innamorata di lui, dovrà affrontare paura, violenza e la morte dei genitori.
    Un giallo "alla Fantômas" con risvolti fantascientifici ambientato in una Livorno della Belle Époque tra ricchi armatori, artisti, spietati criminali e cenciaiole.
    Show book
  • Fratelli & Coltelli - cover

    Fratelli & Coltelli

    Quanko Samba

    • 0
    • 0
    • 0
    “… era arrivato l’altro figlio. Alto, magro, stempiato pure lui, fortemente miope e con un paio di occhiali fuori moda con la montatura nera e squadrata, e le lenti spesse (quasi “a fondo di bottiglia”) e fotosensibili, che gli davano un’aria da pedofilo belga degli anni ’50. 
    Era sudato, sudatissimo, paonazzo a chiazze, e gli occhiali erano completamente appannati e storti sul naso … stravolto insomma, non riusciva neppure a parlare […] Si salutò imbarazzato con il fratello maggiore … poi ci ripensò e cercò goffamente di abbracciarlo, ma quello in qualche modo si sottrasse. Allora abbracciò Vincenzina, e si fusero insieme in un tremolante covone di lacrime e sudore.”
    
    Qualcuno ha assassinato con tre coltellate una vecchina leggera come un uccellino, un po’ svampita ma amata da tutti. Dalla grande e ricca casa di Torino non è stato rubato nulla, quindi i sospetti si concentrano sui due figli – il maggiore, il torvo ingegnere, e il goffo insegnante di scuola media – e sulla fedele Vincenzina, una combattiva siciliana, “altissima e lagrimevolissima”, al servizio della famiglia da più di quarant’anni. 
    Ma dov’è finita l’arma del delitto? E poi, chi aveva interesse ad assassinare una vecchina così tenera?
    Il Commissario Biason indaga, come sempre molestato dalla sorniona ironia del Maresciallo Traìna.
    Show book
  • Giochi di Ombre - cover

    Giochi di Ombre

    Giovanna Evangelista

    • 0
    • 0
    • 0
    Liam è un giovane studente fuori sede che nasconde un inquietante segreto: nei suoi incubi appare una donna senza volto che gli sussurra sempre le stesse parole. Questi incubi sono un tormento per lui: gli si presentano ogni notte, sempre uguali, da quando era bambino. Ormai, dopo vent'anni, Liam ha imparato a conviverci, credendosi pazzo. Non sa che, una sera come le altre, un'inquietante verità inizierà a prender forma, rivelando un passato che doveva restare nascosto.
    Show book
  • Caspar Hauser - o l'inerzia del cuore - cover

    Caspar Hauser - o l'inerzia del...

    Jakob Wassermann

    • 0
    • 0
    • 0
    Nel 1828 un giovane sconosciuto comparve in una piazza di Norimberga. Con un linguaggio stentato e ridotto ai minimi termini, intimorito dal mondo e privo di una qualsiasi istruzione, il ragazzo rifiutò cure e cibo, nutrendosi a lungo solo di acqua e pane. Fu un caso di cronaca misterioso su cui si accese la curiosità popolare. Il conte Stanhope si interessò a lui e nel 1831 lo fece scortare ad Ansbach per completare gli studi, ma lì egli venne assassinato in circostanze sospette due anni dopo, continuando in tal modo ad alimentare il suo mito. La vicenda di Caspar Hauser fu così enigmatica e clamorosa che stimolò la fantasia creativa negli anni a venire, ispirando romanzi, saggi, ricerche e film. Molti ipotizzarono che fosse un principe della famiglia regnante Baden,
    vittima di oscuri intrighi dinastici; altri pensarono a lui come a un impostore. Wassermann abbracciò la tesi del principe e la pose al centro della sua finzione letteraria per scrivere uno dei capolavori della narrativa tedesca, paragonato al Candido di Voltaire e a L’idiota di Dostoevskij.
    Show book