Join us on a literary world trip!
Add this book to bookshelf
Grey
Write a new comment Default profile 50px
Grey
Subscribe to read the full book or read the first pages for free!
All characters reduced
La cappella sedici - cover

La cappella sedici

Ricardo Tronconi

Publisher: Publisher s13699

  • 0
  • 0
  • 0

Summary

I piccoli e pacifici paesi di Nàccole e Cosella, al confine fra la Svizzera e l’Austria, vengono quotidianamente vessati dallo Stato con salate tassazioni e duri controlli fiscali. A capo del comando della Guardia di Finanzia spadroneggia Fredreriko Kaccamotz, un losco individuo al quale si oppone solo l’avvocato Gabriele D’Arcais, chiamato in causa dai cittadini come loro ultima linea di difensa. Ad aiutarlo nell’arduo compito, la professoressa Lucia Ferro, pioniera di una pratica agricola rivoluzionaria, in grado di risollevare (in tutti i sensi) la cappella dei funghi coltivati e con essa anche l’economia più nera. Ma che cos’hanno di particolare le sue colture, tanto da essere state bandite dall’intera regione del Messico? E cosa nasconde il passato di sorella Angela, suora dedita al benessere delle serre di Lucia Ferro, tra cui la cappella sedici?

Other books that might interest you

  • Come diventare un malato di mente - cover

    Come diventare un malato di mente

    José Luis Pio Abreu

    • 0
    • 0
    • 0
    Tutti abbiamo il diritto di essere un po' fobici o paranoici, leggermente ossessivi, istrionici o schizoidi: ecco un perfetto manuale per chi abbia intenzione di iniziare una carriera come malato di mente. Partendo dalle sei classificazioni proposte dalle istituzioni psichiatriche statunitensi, J.L. Pio Abreu fornisce al lettore una serie di consigli pratici, con rigore medico-scientifico e al tempo stesso con ironia e senso del paradosso.
    Lo psichiatra portoghese J.L. Pio Abreu si è aggiudicato il Premio di saggistica "Città delle rose" 2006 con l'ironico saggio Come diventare un malato di mente, un libro che affrontando il difficile tema delle malattie mentali mette in guardia, con leggerezza e humour, dai trabocchetti della normalità.
    Show book
  • meraviglie del Duemila - cover

    meraviglie del Duemila

    Emilio Salgari

    • 0
    • 0
    • 0
    A cento anni dalla morte di Salgari ecco un suo romanzo che ci racconta come egli immaginava i nostri anni 2000. Il libro narra la storia di due uomini che, grazie alla scoperta di un principio attivo di una strana pianta esotica che sospende le funzioni vitali, riescono a viaggiare nel tempo per ben cento anni, spostandosi dal 1903 al 2003. Si trovano quindi a vivere in una società profondamente modificata e potranno così conoscere un mondo popolato da macchine volanti, treni sotterranei e velocissimi, città sottomarine e molte altre meraviglie tecnologiche; tutto ha un'unica fonte di energia: l'elettricità, segno del progresso ma anche fonte di "inquinamento". In molte parti del romanzo troviamo elementi realmente presenti nella realtà odierna, come la televisione (nel libro il giornale viene trasmesso così), o anche la plastica (descritta come una strana sostanza simile al metallo ma bianca).(Wikipedia e Riccardo Fasol)
    Show book
  • Tre Uomini In Barca - cover

    Tre Uomini In Barca

    Jerome K.

    • 0
    • 0
    • 0
    Tre amici ed un cane percorrono in barca il Tamigi. Sia durante i preparativi del viaggio che in navigazione, si verificano situazioni assurde e divertenti, descritte con il tipico umorismo inglese.
    Show book
  • Cecè il mulo e la moglie dell’Est - cover

    Cecè il mulo e la moglie dell’Est

    Salvatore Giuseppe Pomara

    • 0
    • 0
    • 0
    "Girare la manopola dei rubinetti e tirare la catenella dello sciacquone fu come accendere contemporaneamente mille 'bibigas'. Quella che venne fuori non era acqua, ma liquido incandescente. Per la prima volta nella storia dell'umanità - pontificarono gli scienziati -, in Sicilia, l'acqua ha preso fuoco."
    Show book
  • Il Vangelo secondo Steve Jobs - Dalla mela di Adamo a quella dell’iPhone - cover

    Il Vangelo secondo Steve Jobs -...

    Diego Goso

    • 0
    • 0
    • 0
    Un genio del nostro secolo che non si è mai occupato di religione, ma ha inventato un modo di comunicare da cui sarebbe bene trarre spunto per essere convinti e convincenti nell’annuncio cristiano.
    Steve Jobs era un industriale a volte spregiudicato e con un carattere molto difficile, ma amava il suo lavoro e non sopportava la mediocrità. E se lui ci metteva anima e corpo per vendere quelli che alla fine sono solo giocattoli costosi, come è possibile invece che spesso un sacerdote, un catechista o un animatore si presentino davanti ad un gruppo o un’assemblea mal preparati, improvvisando, recitando luoghi comuni, quando dovrebbero annunciare il messaggio di vita eterna del Vangelo?
    Si tratta qui di imparare “il metodo Jobs”, di saper stupire con umorismo e genialità il proprio pubblico non con la manipolazione della pubblicità ma con la passione per la verità e il valore del proprio annuncio.
    
    Effatà Editrice pubblica libri di qualità dal 1995, con lo stesso spirito si occupa di editoria digitale: eBook D.O.C. pensati per chi ama i libri. Il testo di questo eBook è stato completamente riadattato alla lettura digitale con l'aggiunta di link per una rapida navigazione.
    Show book
  • Il Vangelo secondo I Simpson - Dalla birra alla Bibbia - cover

    Il Vangelo secondo I Simpson -...

    Diego Goso

    • 0
    • 0
    • 0
    Cos’hanno a che vedere i Simpson con la Chiesa e il mistero di Dio rivelatosi in Gesù Cristo? Eppure, al cospetto di questi personaggi dissacranti, volgari, geniali e provocatori, la fede e la religione, pur irrise, non escono mai perdenti.
    
    I Simpson riescono in qualche modo a restituirci un’immagine dell’amore e della fede purificati dal buonismo e dal bigottismo. In questo libro ritroviamo la praticità di Marge, l’onestà intellettuale di Lisa, l’innocenza di Maggie, la provocazione di Bart, il bigottismo di Ned Flanders e la fede di abitudine del reverendo Lovejoy.
    
    Ma soprattutto troviamo Homer, che sembra non capire molto di Dio e del catechismo, eppure è un vero prediletto del Padre Eterno perché dentro ha ancora l’amore di un bambino per la vita e per la sua famiglia.
    
    Gesù preferirebbe una serata con Homer e famiglia, piuttosto che con certi cristiani altezzosi... Azzardato? D’oh!
    Show book