Join us on a literary world trip!
Add this book to bookshelf
Grey
Write a new comment Default profile 50px
Grey
Subscribe to read the full book or read the first pages for free!
All characters reduced
La vera origine delle fiabe - Gli ultimi frammenti di un mondo dimenticato - cover

La vera origine delle fiabe - Gli ultimi frammenti di un mondo dimenticato

Paolo Battistel

Publisher: Uno Editori

  • 0
  • 0
  • 0

Summary

Che cosa sono le fiabe?

Perché riescono a far presa con tale forza sull’immaginazione di tutti noi?

Queste narrazioni che la società moderna ha rinchiuso nella stanza dei bambini nascondono un volto segreto che affonda in un mondo passato meraviglioso e terribile.

Paolo Battistel, studioso di miti e leggende, mostra che le fiabe sono molto più antiche di quello che possiamo immaginare. Sono ciò che rimane di antichi miti precristiani diffusi in Europa durante l’antichità e il Medioevo.

Sopravvissute agli stessi popoli che le avevano generate, le fiabe vennero censurate ed epurate dalla cultura borghese benpensante trasformandole in “semplici” racconti per l’infanzia. La società moderna, figlia dell’illuminismo e dello “scientismo” esasperato, ha dimenticato le sue radici e le fiabe rappresentano gli ultimi frammenti di quel mondo dimenticato.

Fiabe famose come Biancaneve o Cappuccetto Rosso, se analizzate attentamente, ci svelano miti originari e arcaici che narrano di regine malvagie capaci di sacrificare la propria figlia per raggiungere l’immortalità o ci mostrano il volto meraviglioso e terribile della dea della foresta.

Le fiabe ci incantano perché ritroviamo in esse i frammenti della nostra stessa anima, frammenti che ritenevamo perduti e che si risvegliano appena iniziamo a leggere “C’era una volta…”.

In questo libro scoprirai:

	Il volto divino della strega della foresta di Hänsel e Gretel
	Perché Biancaneve aveva solo sette anni quando viene condotta nel bosco dal cacciatore
	L’antico volto di Cenerentola e il suo potere di assumere una forma animale

…e molto altro ancora.

Un libro di Paolo Battistel.

Other books that might interest you

  • Gli azzardi del corpo - cover

    Gli azzardi del corpo

    María Ospina Pizano

    • 0
    • 2
    • 0
    Ogni corpo è un racconto e nelle storie di María Ospina Pizano sono i corpi a narrare ciò che accade alle protagoniste che li abitano. Il corpo atletico di una ex guerrigliera impegnata a ricostruire la sua vita in città, i corpi morbidi e schivi delle signorine del collegio, il corpo divorato centimetro dopo centimetro dalle pulci, il corpo anziano di Mirla e quello rassicurante della sua estetista. È nei corpi di queste donne, e nelle relazioni che intrecciano tra loro, che hanno luogo la lotta, il cambiamento, la faticosa conquista di uno spazio, il forte desiderio di una comunità.
    Sullo sfondo di una Bogotá caotica e attraversata da forti diseguaglianze sociali, la scrittrice colombiana - tradotta per la prima volta in Italia - sceglie nell’universo delle relazioni femminili quelle più asimmetriche e inusuali per raccontare sei storie di donne che cercano di salvarsi le une con le altre, il più delle volte fallendo. Una raffinata geografia degli affetti, autentica e spietata, dove la cura e il senso di protezione si alternano all’ossessione e al tradimento, e dove il corpo femminile rivendica, e trova, nuove forme e nuove circostanze per essere raccontato.
    
    “Nessuna vita è circoscritta alle frontiere che desidera tracciare, né può operare secondo il fantasioso individualismo che proclamano i discorsi ufficiali. Una verità che le donne conoscono molto bene. Ed è per questo che ho voluto intrecciare in maniera sottile tutti i racconti, affinché il libro possa essere letto come una costellazione, dove le dimensioni e i personaggi sono connessi. Perché ogni narrazione, e non mi riferisco solo alle storie che leggiamo ma a tutto ciò che ci accade e che ci raccontiamo, si riversa in altre narrazioni ed è così che le vite si contaminano tra loro.”  María Ospina Pizano
    
    "Perché sono proprio i corpi a raccontare, una dopo l'altra, vicende e percorsi profondamente intimi, consentendo inoltre alla storia recente di una nazione tormentata di affacciarsi da strappi e fessure del telone di fondo, quello di una Bogotà che l'autrice trasforma magistralmente in personaggio." Francesca Lazzarato, il manifesto
    Show book
  • Otis Redding - La musica è viva - cover

    Otis Redding - La musica è viva

    Alberto Castelli

    • 0
    • 0
    • 0
    In circostanze rocambolesche, entra a far parte della Stax. Nel giro di pochi anni, grazie a un numero impressionante di concerti e a una serie di incisioni divenute storiche, Otis Redding diventerà la stella, il cuore e l’anima del soul di Memphis e, più in generale, del Southern Soul.Quando morì tragicamente nel dicembre del 1967, non solo era all’apice della carriera, ma era pronto a scrivere una nuova e importante pagina della sua vicenda artistica. Tre mesi dopo la sua scomparsa (Sittin’ On the) Dock of the Bay, una sorta di testamento in musica, parole e anima, arriverà al primo posto delle classifiche internazionali.Lavoratore infaticabile, uomo generoso e gentile, nessuno ha trasmesso la passione del soul come lui.Alberto CastelliDal 1983 al 2014 ha lavorato per Radio Rai (Radio 1-2-3) conducendo, tra gli altri, programmi quali Stereonotte, I Concerti di Suoni & Ultrasuoni, Radio 1 Musica, Battiti, Fuochi, File Urbani. Ha scritto per molte testate tra cui “Il Mucchio Selvag- gio”, “Fare Musica”, “Rockstar”, “Blow Up”, “Repubblica XL”. Ha diretto Radio Centro Suono, Radio Città Futura, Kataweb Radio. Ha prodotto dischi, lavorato come manager, fondato e diretto etichette discografiche Dal 1995 al 2011 è stato consulente per il gruppo Editoriale “L'Espresso”. Ha pubblicato Soul People (2004) e Africa Unite (2005).
    Show book
  • Il grande Benjamin Franklin - cover

    Il grande Benjamin Franklin

    Avneet Kumar Singla

    • 0
    • 0
    • 0
    Questo è un grande libro di biografia non-fiction che descrive la vita del leggendario Benjamin Franklin. Questo libro di biografia Non-Fiction è composto da 70000 parole in approssimativa.Benjamin Franklin è stato un polymath britannico-americano e uno dei padri fondatori degli Stati Uniti. Franklin era uno scrittore, stampatore, filosofo politico, politico, Massone, postmaster, scienziato, inventore, umorista, attivista Civico, statista e diplomatico. Come scienziato fu una figura importante Nell'Illuminismo americano e nella storia della fisica per le sue scoperte e teorie riguardanti l'elettricità. Fondò molte organizzazioni civiche, tra cui la Library Company, i primi vigili del Fuoco di Filadelfia e l'Università della Pennsylvania.Franklin ricevette il titolo di "il primo Americano" per le sue prime e instancabili campagne per l'unità coloniale, prima come autore e oratore a Londra per diverse colonie. Come primo Ambasciatore degli Stati Uniti in Francia, illustrò l'emergente nazione americana. Franklin fu fondamentale nel definire l'ethos americano come una combinazione dei valori pratici della parsimonia, del duro lavoro, dell'educazione, dello spirito comunitario, delle istituzioni autonome e dell'opposizione all'autoritarismo politico e religioso con i valori scientifici e tolleranti Dell'Illuminismo. Nelle parole dello storico Henry Steele Commager: "in un sogno, Le virtù del puritanesimo potrebbero essere fuse senza i suoi difetti, L'illuminazione dell'illuminazione senza il suo calore. "Per Walter Isaacson, Franklin è L'americano più compiuto del suo tempo e il più influente quando si tratta di inventare il tipo di società che sarebbe diventata L'America."Franklin divenne un editore di giornali di successo e stampatore a Filadelfia, la città principale delle colonie, e pubblicò la Pennsylvania Gazette all'età di 23 anni. Dopo il 1767 fu associato al Pennsylvania Chronicle, un giornale noto per i suoi sentimenti rivoluzionari e le critiche alle politiche del Parlamento britannico e della corona.Fu il primo presidente dell'Accademia e del College di Filadelfia, che aprì nel 1751 e in seguito divenne L'Università della Pennsylvania. Organizzò e fu il primo segretario Dell'American Philosophical Society e fu eletto presidente nel 1769. Franklin divenne un eroe nazionale in America come agente per diverse colonie quando cercò a Londra di far abrogare il Parlamento della Gran Bretagna L'impopolare Stamp Act. Un diplomatico compiuto, è stato ampiamente ammirato tra i francesi come ministro americano a Parigi ed è stato una figura importante nello sviluppo di relazioni positive FrancoAmericane. I suoi sforzi si rivelarono decisivi per la Rivoluzione Americana nel garantire le spedizioni di importanti munizioni dalla Francia.Fu promosso a Vice Direttore delle Poste per le colonie britanniche il 15 agosto 1753, dopo aver servito per molti anni come postmaster di Filadelfia, e questo gli permise di stabilire la prima rete di comunicazioni nazionali. Inizialmente possedeva e commerciava schiavi, ma alla fine del 1750 iniziò a discutere contro la schiavitù, divenne un abolizionista e promosse l'educazione e l'integrazione dei neri nella società americana.Più di due secoli dopo la sua morte, la sua vita e l'eredità di successi scientifici e politici, così come il suo status di uno dei Padri Fondatori più influenti D'America, hanno onorato Franklin con il pezzo da cinquanta centesimi, la banconota da $ 100, navi da guerra e i nomi di molte città, contee, istituzioni educative e aziende, oltre a numerosi riferimenti culturali.Nota: - stiamo offrendo questo libro a molto sconto come attività promozionale.ParolaBiografia di eroe americano e attivista socialeBiografia di filosofo, inventore e scrittoreBiografia di persona con molte qualitàUno dei migliori libri di attività socialiLibro relativo All'America e al suo grande passato1 del miglior libro relativo al British-American
    Show book
  • Due rive un solo fiume - Scienza e spiritualità come linguaggi universali - cover

    Due rive un solo fiume - Scienza...

    Anna Benedetta Galazzo

    • 0
    • 1
    • 0
    Scienza e spiritualità sono due linguaggi uni-versali perché vanno nella stessa direzione e si integrano l’una con l’altra, lasciando scorgere il loro punto di fuga comune: la coscienza, il ponte tra Spirito e materia. La nuova scienza e le scoperte del mondo sub-atomico ci conducono verso un universo cosciente, lo stesso universo che tradizioni esoteriche e filosofie perenni hanno esplorato e descritto per secoli e millenni. Un universo non più fondato sulla materia ma sulla coscienza, il ponte finalmente in grado di unire due rive rimaste opposte per lungo tempo.
    Show book
  • Insabbiato - cover

    Insabbiato

    Beatrice Varetto

    • 0
    • 0
    • 0
    Romanzo sullo sfondo di un delitto in cui i buoni e i cattivi si mescolano mostrando un mondo dipinto con i chiaroscuri dell'animo umano. Attraverso la gestualità quotidiana, le sensazioni e i fili ritorti dell'intimità nasce l'identificazione empatica per i personaggi che animano la narrazione. Sulla scenografia del mare, specchio dell'anima e suo ristoro, l'amicizia diventa complicità e confonde i rapporti facendosi caleidoscopio che trasfigura la realtà. Miro, vagabondo randagio addomesticato, è l'unico fedele a se stesso, leale compagno in mezzo a uomini nascosti dietro a silenzi che urlano con la forza di una burrasca.
    Show book
  • I MEI vent'anni - Il Meeting delle Etichette indipendenti - 1994-2014 - cover

    I MEI vent'anni - Il Meeting...

    AA. VV.

    • 0
    • 0
    • 0
    Questo libro racconta il MEI attraverso la sua storia e il contributo di quanti hanno partecipato alla realizzazione di questo fantastico sogno. Contributi di Giampiero Bigazzi, Francesco Bommartini, Bruno Casini, Luca D'Ambrosio, Enrico Deregibus, Fabrizio Galassi, Fabio Gallo, Roberto Grossi, Federico Guglielmi, Michele Lionello, Luca Minutolo, Federico Savini, Daniele Scarazzati.
    Show book