The perfect plan for booklovers!
Add this book to bookshelf
Grey
Write a new comment Default profile 50px
Grey
Subscribe to read the full book or read the first pages for free!
All characters reduced
Io Parto - cover

Io Parto

Miriam Orlandi

Publisher: Miriam Orlandi

  • 0
  • 0
  • 0

Summary

Può una donna da sola attraversare il continente Americano nella stessa direzione del traffico di droga? Può guidare dall'Argentina all'Alaska a cavallo della sua pesante moto da 240 kg? Quali pericoli attendono una donna? Quali insicurezze? Quali conquiste? La protagonista ci immerge nel suo viaggio: accampiamo con lei in riva al mare, ci presenta il continente con i suoi spettacolari panorami e i suoi popoli, e, non paga, ci mostra le sue paure, le sue insicurezze e la sua evoluzione. È il racconto di una storia vera. Nulla è stato romanzato, se non a volte i nomi per proteggere i personaggi e se stessa.

Other books that might interest you

  • ALACALUF - Ai confini del mondo - cover

    ALACALUF - Ai confini del mondo

    Alain Carron, Françoise Carron

    • 0
    • 0
    • 0
    Alacaluf è una barca a vela con il nome di una tribù Indios della Patagonia. La sua rotta è una scia leggendaria. Un grande anello intorno al mondo con un passaggio nella terra degli avi, fino a Capo Horn. Un racconto a tre dimensioni: subacqueo quando ci si immerge con Alain nel profondo universo sottomarino, scientifico quando si esplora con Françoise la natura incontaminata, intimo e magico quando si condivide lo stupore della piccola Stéphanie. La "fiammella" che guida questa famiglia è sempre presente. Vivida per eliminare i dubbi e superare gli ostacoli. Potente per indicare la rotta. Ardente per riuscire sempre a commuoversi. Questo libro è la testimonianza di un viaggio e di un sogno che si è realizzato. Dimostra che la fortuna appartiene a chi la vuole incontrare.
    Show book
  • Eccovi Mosca - cover

    Eccovi Mosca

    Dimitrij A. Prigov

    • 0
    • 0
    • 0
    Un viaggio onirico in una Mosca fantasmagorica, catastrofica, appassionata e appassionante, raccontato dalla penna magica di un moscovita purosangue. Una fluida successione di memorie in cui si fondono frizzante umorismo e ricercato sarcasmo. Ogni immagine ne evoca un'altra e tutto si mescola: discorsi di strada, film americani, fumetti, leggende metropolitane, mitologia, vecchie barzellette e mille altre cose ancora. Un magma linguistico incandescente a cui il lettore, dopo il primo momento di esitazione, non può fare altro che abbandonarsi.
    Show book
  • I miei occhi hanno visto - Storie di sguardi ed emozioni di viaggiatori e migranti - cover

    I miei occhi hanno visto -...

    Giorgia Miazzo

    • 0
    • 1
    • 0
    In questo libro vengono pubblicati 35 racconti di viaggio che l’autrice, Giorgia Miazzo, ha scritto in un arco di tempo di 15 anni che l’hanno vista viaggiare tra l’Europa, le Ame-riche e l’Africa. Sono testimonianze personali realizzate nella forma di articoli dove vengono narrate le vicende, gli sguardi e le emozioni delle persone, popoli, civiltà incontra-te nel suo continuo muoversi. I testi raccolti in questo libro sono soprattutto riflessioni sul senso del viaggio e del viag-giare, considerazioni che si allargano ai temi della storia, della geografia, della cultura, dell’emigrazione e del viag-gio come necessità. 
    Viaggiare significa prendere la valigia, armarsi di coraggio e passione per andare a conoscere angoli del mondo per noi esotici, vivere esperienze dirette con le comunità locali, co-noscere per apprendere, offrire una parte di sé per comple-tarsi. L’autrice, nella sua narrazione, indirizza spesso il suo pensiero verso i migranti, perché possiedono una forza e integrità che sono ormai rare e una sensibilità e pienezza identitaria a cui non è possibile rimanere indifferenti. 
    Il libro di Giorgia Miazzo è ricco di umanità e possiede il raro dono di coinvolgere completamente il lettore, di ren-derlo partecipe alle emozioni e riflessioni che in questo te-sto si incontrano in ogni pagina.
    Show book
  • Verso le isole luminose - Tahiti Tuamotu Marchesi - cover

    Verso le isole luminose - Tahiti...

    Renée Hamon

    • 0
    • 0
    • 0
    "Non si scrive un romanzo d'amore mentre si fa l'amore." Seguendo questo consiglio dell'amica Colette, il "piccolo corsaro" Renée Hamon ci racconta una delle sue innumerevoli avventure. Tornata dai Mari del Sud descrive la meraviglia delle piantagioni di cocco, delle barriere coralline, del popolo maori e della mitica Tahiti di Gauguin, dove molti occidentali cercano un ritorno alla natura. Ma denuncia anche le malattie, la povertà e i soprusi importati in quelle terre dall'Occidente. 
    Un vero reportage senza lirismi fatto all'inizio del '900 da una viaggiatrice eccentrica e instancabile.
    Show book
  • Il Parco rupestre di Lama d’Antico - Un viaggio nella storia tra natura e arte - II edizione - cover

    Il Parco rupestre di Lama...

    Giovanni Narracci, Annalisa...

    • 0
    • 0
    • 0
    Questa pubblicazione sul Parco rupestre di Lama d’Antico (Fasano) nasce da un profondo amore per un lembo di terra carico di storia e di arte.
    Si è voluto così rendere omaggio a un importante frammento del patrimonio culturale del nostro Paese, fondendo suggestioni e informazioni di carattere storico-artistico in una piccola guida che permetta ai visitatori di apprezzare più facilmente il complesso di elementi sia naturalistici che storico-culturali che caratterizzano questo particolare angolo di Puglia.
    Show book
  • Oltre Capo Nord - Viaggio di una donna allo Spitzberg - cover

    Oltre Capo Nord - Viaggio di una...

    Léonie D'Aunet

    • 0
    • 0
    • 0
    Estate 1839: dopo un lungo viaggio attraverso Olanda, Danimarca, Svezia e Norvegia, Léonie d'Aunet è la prima donna a oltrepassare il Circolo Polare Artico, giungendo allo Spitzberg, nelle isole Svalbard, in pieno mar Glaciale Artico; scampata alla morsa dei ghiacci, Léonie si lancia al ritorno in un'avventurosa traversata della Lapponia, tra paludi infestate di zanzare e popolazioni incuriosite da questa inaspettata presenza femminile. Con uno stile lucido e ricco di humor Léonie descrive le curiosità e le caratteristiche delle culture incontrate durante il suo straordinario viaggio. Nel suo sguardo sulle estreme regioni del Nord si alterna la civetteria della parigina e l'attenzione della cronista, il tutto spruzzato di una frizzante e penetrante ironia.
    Show book