Discover a world full of books!
Add this book to bookshelf
Grey
Write a new comment Default profile 50px
Grey
Read online the first chapters of this book!
All characters reduced

Other books that might interest you

  • Gli altri siamo noi - Virtù Vizi degli italiani visti da un italiano all’estero - cover

    Gli altri siamo noi - Virtù Vizi...

    Cofano Giuseppe

    • 0
    • 0
    • 0
    Chi è emigrato all'estero per un breve o lungo periodo avrà visto confermare o mettere radicalmente in discussione l'essere italiano e quelli che possono essere considerati virtù e vizi del nostro Paese o del nostro popolo.
    In una Europa unita per la valuta unica e per la supposta mancanza di frontiere, che dovrebbe favorire la liber circolazione di persone, le differenze, permangono, enormi.
    Vivere non nel proprio Paese a dispetto della facilità con cui ci si sposta ed alla presunta Unione Europea, porta contivuamente a rimarcare leggere o marcate differenze, portando innumerevoli esempi di Virtù e Vizi di un popolo rispetto un altro.
    Che cosa si intende, allora, per Virtù e Vizi?
    Questo libro vuole offrire uno spunto di riflessione serio o faceto, decidete voi, su noi italiani, su come ci vediamo e su come vorremmo o non vorremmo essere considerati.
    Show book
  • Lilith e la nonna - cover

    Lilith e la nonna

    Libera Mazzoleni

    • 0
    • 0
    • 0
    La protagonista del libro illustrato: “Lilith & la nonna” è una bimba curiosa e vivace che, rovistando in un vecchio baule, trova manifesti e fotografie utilizzati nelle manifestazioni femministe degli anni Settanta. Incuriosita, si rivolge alla nonna per avere spiegazioni.
    Prende avvio così il racconto che richiama alla memoria la straordinaria esperienza corale di molte donne determinate a denunciare la violenza del patriarcato e ad affermare una specifica soggettività femminile, portatrice di una differenza ontologica e culturale da declinare non più come subalternità, ma come valore e diritto alla libera audoterminazione di sé. 
    Lilith vuol sapere tutto e in particolare vuole conoscere il senso della frase “io sono mia”, che le sembra annunciare qualcosa di nuovo e di molto importante nella vita delle donne. Ascolta con molta attenzione, scopre la propria ignoranza, ma non si arrende; la storia “è bellissima”, la affascina e così si mette a studiare i movimenti emancipativi e libertari delle donne. Più conosce, più si convince che si tratta di una storia che la riguarda e che lei vuole continuare e così riprende tra le sue mani il cartello con scritto “Io sono mia”.  Con questo gesto, non si limiterà a ripetere il cammino iniziato da chi l’ha preceduta, farà bensì il suo cammino, mantenendo viva quell’apertura al possibile che interpella nuovi soggetti per rilanciare nel tempo la sfida al cambiamento. 
    Affermando che “con bambine come Lilith c’è speranza... la rivoluzione femminista avrà sicuramente un seguito”, la nonna e le sue amiche colgono l’aspetto creativo del gesto della piccola bambina e, con fiducia, possono sperare che altre donne continueranno, da protagoniste, quello che loro hanno solo iniziato.
    (Graziella Longoni)
    Show book
  • Storia di due sorelle e di un cromosoma in più - cover

    Storia di due sorelle e di un...

    Alessandra Maria Mazzara

    • 0
    • 0
    • 0
    «Raccontami la mia storia.» Senza giri di parole Chiara prende per mano la sorella, la guarda dritta negli occhi e le chiede il perché di tutto.
    Sa che sua sorella potrà far luce su molte cose. Alessandra inghiotte imbarazzata il nodo alla gola, le stringe la mano e riavvolge il nastro del loro tempo insieme, fino ad arrivare a un periodo molto lontano ma in lei ancora presente.
    È così che inizia un fitto dialogo tra due donne ormai adulte, dove i ricordi sono tanti e si intrecciano in un continuo salto tra il passato ?raccontato dalla voce di Alessandra bambina ? e il
    presente. Un dialogo che riuscirà pian piano a dare un nuovo senso alle cose accadute, a rimettere ogni perché al suo posto, a cacciar via una volta per tutte i vecchi dolori, alternando i momenti difficili ai tanti gioiosi.
    
     
    Show book
  • L'eretica - cover

    L'eretica

    James Fantauzzi

    • 0
    • 0
    • 0
    Spagna, inizio del 16° secolo. L'inquisizione di Siviglia condannerà a morte una donna, Laura, accusata di eresia e omosessualità ma soprattutto di aver fornito aiuto a una famiglia di Ebrei in precarie condizioni fisiche di cui un membro era già ricercato dal tribunale ecclesiastico per essere processato. In realtà, la filantropia di Laura la spingeva a mettere al centro dell'universo non le religioni o le origini etniche delle persone ma l'essere umano in quanto tale. Questo gesto altruista lo pagherà bruciando viva dopo un processo durante il quale lei sarà atrocemente torturata da sadici monaci, secondo le modalità del tempo. I suoi miseri resti saranno raccolti di nascosto da un cugino e sepolti dalla madre di Laura in un posto segreto. Dal luogo della sepoltura si materializzerà però un'inquietante presenza…
    Show book
  • Il peso dell'aria - fumetto a colori e racconto - cover

    Il peso dell'aria - fumetto a...

    Ricardo Tronconi

    • 0
    • 2
    • 0
    Un inquietante e misterioso narratore, apparentemente folle, urla un disperato avvertimento ai lettori: devono andarsene, finché sono in tempo! La storia che sta per raccontare è particolarmente macabra e, soprattutto, pericolosa... Tempo prima, in una bellissima villa lombarda erano stati rinvenuti tre cadaveri brutalmente straziati dalla lama di un coltello. I corpi, appartenuti all’architetto della Villa, Violetto, alla sua fidanzata Mary Ella e al figlio del committente, Manuel, si presumeva che fossero stati così ridotti dallo stesso Violetto in un accesso di gelosia, avendo sorpreso i due amanti adulteri in flagrante e uccidendosi egli stesso dopo il fattaccio. Ma il sipario di sangue, tre secoli dopo, sembra riaprirsi su un’altra coppia in procinto di sposarsi e vivere in quella stessa villa: un caro amico del narratore, Casqual, e la sua fidanzata Q. Ella Mari. Questi ultimi, invitando il narratore e la sua futura sposa nella magione, insieme a un vecchio professore con la moglie e ad altri due amici, si dilettano nell’ipotizzare cosa sia davvero successo tanto tempo prima e in che modo possa aver sconvolto la situazione una torbida figura di liutaio, inventore del “liuto compensato”, misterioso strumento in grado di misurare il peso dell’aria. In un turbine di tradimenti, giochi erotici pericolosi, passaggi segreti e bugie, un’ombra di sangue si estende sempre più sui protagonisti della vicenda, finché l’inizio non si fonde con la fine e il terribile avvertimento iniziale non risulta poi così privo di senso. Riuscirete a non morire… di paura? Il peso dell’aria vi aspetta, con tutte le sue conseguenze.
    Show book
  • Pia e l'orologio della morte edizione illustrata - cover

    Pia e l'orologio della morte...

    Daniele Brunello

    • 0
    • 0
    • 0
    Pia ha sette anni e si trasferisce con i genitori in campagna, dove andranno ad abitare nella vecchia casa della nonna paterna. Si troverà presto risucchiata da un mondo fatto di sogni, che lentamente provocheranno in lei una metamorfosi...fino alla rinascita. Edizione illustrata con i disegni di Luigi Piva e con note didascaliche.
    Show book