Join us on a literary world trip!
Add this book to bookshelf
Grey
Write a new comment Default profile 50px
Grey
Subscribe to read the full book or read the first pages for free!
All characters reduced
Il mio cane - cover

Il mio cane

Maurice Maeterlinck

Publisher: Elliot

  • 0
  • 0
  • 0

Summary

Il poeta e scrittore Maurice Maeterlinck dedicò questo breve scritto a un cucciolo di bulldog di nome Pelleas, morto all’età di appena sei mesi per una rara malattia che coglieva gli animali da circo. La breve ma intensa convivenza con il cucciolo lasciò una profonda impressione nell’artista, che lo osservava quotidianamente con curiosità, attenzione e affetto. Quello che ogni padrone di cane conosce viene qui narrato dalla voce di un grande poeta, che trasfigura con la sua lingua i fatti più banali eppure così importanti nell’esistenza di chi ama o ha amato almeno una volta nella sua vita il miglior amico dell’uomo.

Other books that might interest you

  • Le case in paglia - Come costruire edifici uffici capanne o cottage sostenibili economici efficienti e sicuri utilizzando le balle di paglia - cover

    Le case in paglia - Come...

    David Bainbridge, Athena...

    • 0
    • 0
    • 0
    Una casa fatta di paglia? Perché no!  
    Sia che si costruisca una casa intera, o qualcosa di più piccolo − un ufficio o studio, una capanna o un cottage per gli ospiti − gli edifici in balle di paglia intonacate rappresentano un’eccezionale alternativa sia per la durata che per i prezzi molto abbordabili rispetto ai tradizionali e meno naturali metodi. E non basta: costruire in balle di paglia è anche divertente e facile da imparare e da fare.  
    I locali e gli spazi abitabili costruiti con questo materiale ispirano tranquillità e sono comodi da abitare.  
     
    In questa straordinaria opera dei coniugi Steen (con traduzione e note a cura di Giuseppe Chia) vengono descritti i molti benefici delle case in paglia:  
     
        Valori tra i più alti per l’isolamento termico  
        Buoni risultati per quanto concerne qualità dell’aria all’interno dell’edificio e riduzione del rumore  
        Rapidi tempi di costruzione (i muri si possono erigere anche in un solo weekend)  
        Costi di costruzione ridotti al minimo (questo dipende dal coinvolgimento attivo del proprietario) 
        Utilizzo di una risorsa naturale rinnovabile e abbondante che viene prodotta in forma sostenibile nel corso di una singola stagione di coltura 
        La migliore soluzione per un materiale che spesso viene classificato come rifiuto e bruciato producendo un inquinamento atmosferico non trascurabile. 
     
    Scopri in queste pagine tantissime e preziose informazioni per costruire facilmente la tua casa in paglia. 
    La dettagliata descrizione di ogni singola fase di costruzione rende realizzabile il sogno di una casa a costi veramente bassi, sicura ed efficiente dal punto di vista energetico.
    Show book
  • Io Parto - cover

    Io Parto

    Miriam Orlandi

    • 0
    • 0
    • 0
    Può una donna da sola attraversare il continente Americano nella stessa direzione del traffico di droga? Può guidare dall'Argentina all'Alaska a cavallo della sua pesante moto da 240 kg? Quali pericoli attendono una donna? Quali insicurezze? Quali conquiste? La protagonista ci immerge nel suo viaggio: accampiamo con lei in riva al mare, ci presenta il continente con i suoi spettacolari panorami e i suoi popoli, e, non paga, ci mostra le sue paure, le sue insicurezze e la sua evoluzione. È il racconto di una storia vera. Nulla è stato romanzato, se non a volte i nomi per proteggere i personaggi e se stessa.
    Show book
  • Vaccini: danni e bugie - L'alternativa consapevole alla vaccinazione per cani e gatti - cover

    Vaccini: danni e bugie -...

    Stefano Cattinelli, Silia Marucelli

    • 0
    • 0
    • 0
    L’abitudine di ripetere i vaccini annualmente poteva avere una spiegazione in passato, quando non era ancora nota la persistenza degli anticorpi, ma al giorno d’oggi, alla luce delle conoscenze acquisite in materia di immunologia, questa pratica è diventata solo un’abitudine ormai priva di fondamento scientifico. 
    Le più recenti ricerche hanno portato alla consapevolezza che gli anticorpi vaccinali durano più a lungo di un anno e l’esperienza clinica ci ha permesso di osservare i danni provocati dai vaccini. Perfino il mondo scientifico si è espresso a favore di una riduzione della frequenza delle vaccinazioni pubblicando delle precise linee guida, ma queste informazioni, fondamentali per la salute dei nostri amici animali, non arrivano mai all’utente finale. 
    È arrivato il momento che i medici veterinari si adeguino alle nuove conoscenze e facciano proprio il motto “con scienza e coscienza” e rispettino l’antico quanto mai attuale principio "innanzitutto non nuocere". 
    Questa opera espone con chiarezza i benefici dei vaccini, quali i vaccini attualmente inutili e quali i rischi ad essi legati al fine di ridurre il più possibile i danni che possono essere provocati agli animali. 
    Per gli autori, ricercatori indipendenti, il libro è un’occasione per creare un nuovo rapporto di co-responsabilità tra il medico veterinario e la persona che condivide la sua vita con un cane o un gatto. Perché solo assumendo un atteggiamento attivo, e non passivo, nei confronti della pratica vaccinale, si potrà costruire un vero dialogo tra le due parti nell’interesse dell’animale. 
     
    Gli autori 
    Stefano Cattinelli 
    Medico veterinario, diplomato in Omeopatia veterinaria unicista nel 1997 ed esperto in Antroposofia di Rudolf Steiner; diplomato in kinesiologia sistemica. 
    Per più di dieci anni ha seguito il lavoro dell'artista geomante Marko Pogacnik sugli Spiriti di Natura e il canto armonico ultimando gli studi della sua Scuola di Geomanzia. 
    Docente nel percorso di "Counselor in Fiori di Bach" presso il centro Kivani a Roma. Nel 2009 ha creato il Percorso di Dinamica Emozionale Uomo-Animale-Uomo che nel 2014 ha preso la sua forma definitiva all'interno dell' Associazione Culturale Impronte con l'Anima fondata insieme a Paola Fulgini e Alessandro Ragazzon. 
    Segue il percorso di formazione in Costellazioni Familiari di Bert Hellinger e si occupa di Costellazioni famigliari sistemiche per gli animali. Si occupa della Nuova Medicina Germanica di Hamer e di Bio-Psico-Genialogia secondo Athias. 
    Ha pubblicato i seguenti libri: Amici fino in fondo per AAM Terra Nuova, L'ultimo dono: percorsi interiori per accompagnare consapevolmente il nostro animale alla fine della vita, Impronte di luce edizioni, Tenersi per zampa, accompagnamento empatico e cure palliative per gli animali, per le edizioni Amrita, Che cosa mi vuoi dire? Scopri il linguaggio delle emozioni che i tuoi amici a 4 zampe usano per relazionarti con te per Macro edizioni. È curatore della collana "Qua la zampa" per Macro Edizioni. 
    Fondatore della Veterinaria Sistemica Famigliare (V.S.F.) e  
    autore di numerosi articoli. 
     
    Silia Marucelli 
    Silia Marucelli si laurea in medicina veterinaria, presso l’università di Pisa, nel 1998. Si occupa di omeopatia e agopuntura veterinaria su animali d’affezione, con particolare interesse per la patologia comportamentale soprattutto in rapporto con l’omeopatia. 
    È stata docente presso il centro di Omeopatia di Milano e di Catania ed è iscritta al Registro Fiamo – Simo degli omeopati qualificati.
    Show book
  • Fatto in Casa - Smetto di comprare tutto ciò che so fare - cover

    Fatto in Casa - Smetto di...

    Lucia Cuffaro

    • 0
    • 1
    • 0
    Un gesto semplice come quello di autoprodurre il pane può essere rivoluzionario? Per Lucia Cuffaro, conduttrice della rubrica Chi fa da sé (Uno Mattina in Famiglia, Rai Uno) la risposta è affermativa e il libro Fatto in Casa lo dimostra. 
    Il saper fare ci rende più liberi e informati, ed è questa consapevolezza, assieme a valori di sobrietà, condivisione e recupero della tradizione, che l’autrice, partendo dalla sua esperienza personale, prova a trasmettere. 
    Con una scrittura semplice e vivace, il libro propone ricette dimostrative che toccano molti temi del nostro vivere quotidiano: 
    alimentazione 
    cosmesi 
    igiene personale 
    pulizie naturali 
    riciclo creativo 
    rimedi per la salute 
    orto e cura delle piante. 
    Grande attenzione è data al risparmio e alla facilità di realizzazione, proponendo puntualmente ingredienti di base facilmente reperibili ed economici. 
    Imparando a conoscere le sostanze contenute nei prodotti di largo uso, ognuno di noi può, nel suo piccolo, agire in modo concreto per migliorare il proprio stile di vita, liberandosi dalla dipendenza da un mercato che ci impone di acquistare prodotti spesso dannosi per l’ambiente e per la nostra salute, con un occhio al portafoglio e un gran divertimento, per riscoprire il sapere perso dalle nostre mani.
    Show book
  • Una giornata da gatti - cover

    Una giornata da gatti

    Francisco Cunha

    • 0
    • 1
    • 0
    "Una giornata da gatti" è un libro senza parole che racconta una storia. Illustrazioni con molta personalità, semplici e potenti su scene quotidiane di faccende feline in casa.
    Show book
  • Housing Sociale - il ruolo e le proposte del non profit - cover

    Housing Sociale - il ruolo e le...

    Walter Williams

    • 0
    • 0
    • 0
    La dimensione e le caratteristiche del problema della casa per le fasce deboli nel nostro Paese sono ampiamente note e sicuramente di non facile soluzione con gli strumenti tradizionali. Accanto agli indiscutibili problemi di carattere finanziario, si aggiungono quelli sociali legati, ad esempio nel caso dell’immigrazione, alla difficile integrazione sul territorio e nelle comunità locali, nonché alla ricerca di condizioni ambientali rispettose delle diverse culture e tradizioni e del necessario equilibrio tra i livelli ed i contenuti di qualità della vita che esse concepiscono e quelli affermati nel Paese ospitante. 
    La questione dell’esclusione sociale e del disagio abitativo richiede con urgenza un serio, urgente ed efficace progetto politico; finora, infatti, le varie soluzioni messe in campo in proposito han-no, di fatto, solo scalfito i problemi soprattutto sul piano delle risposte di carattere quantitativo. 
    C’è bisogno, quindi, di un “salto di qualità” progettuale ed operativo: solo soluzioni globali in questo campo risultano essere, in un esame complessivo ed esauriente in termini di “costi e benefici”, le più efficienti (e quindi le più economiche) e le più efficaci e quindi quelle che soddisfano maggiormente tutti i differenti interessi, legittimi, coinvolti.
    Show book