Join us on a literary world trip!
Add this book to bookshelf
Grey
Write a new comment Default profile 50px
Grey
Subscribe to read the full book or read the first pages for free!
All characters reduced
Antiche fedi e moderne superstizioni - cover

Antiche fedi e moderne superstizioni

Martin Lings

Publisher: Il leone verde

  • 0
  • 6
  • 0

Summary

Una formidabile introduzione al Pensiero Tradizionale: ecco come si può definire questo splendido saggio che avvicina il lettore alla prospettiva tradizionale in modo preciso, circostanziato e garbato.
I cicli della storia dell'uomo, la sua costituzione spirituale, le moderne credenze nell'evoluzione, i cambiamenti nelle religioni: ecco solo alcuni dei grandi temi che vengono discussi in termini insolitamente semplici e accessibili al non specialista. Veramente straordinaria è la capacità dell'Autore di accostarsi, sviluppare e offrire al lettore quella "sapienza senza tempo" che ha permeato - ad eccezione di quella moderna - tutte le civiltà e tutte le religioni.

Other books that might interest you

  • Le lettere di Dante - Ambienti culturali contesti storici e circolazione dei saperi - cover

    Le lettere di Dante - Ambienti...

    Antonio Montefusco, Giuliano Milani

    • 0
    • 0
    • 0
    Notwithstanding an impressive amount of secondary literature, an exhaustive study has been never devoted to the twelve letters written by Dante Alighieri after his banishment from Florence (1302–1315). This book answers to this important need of Dante Studies, offering an important tool for the increasing community of specialists interested in Dante’s works and posterity linked to the seventh centenary of his death (2021). A section is devoted to study in depth the theory and practice of the dictamen of the age in relationship with the concrete style of Dante’s texts. A preliminary overview is provided by Latin Philologists and Paleographers on the subject of the manuscript trasmission envisaging the problems dealing with the critical editions of the texts.   
     Example of political communication realized by a layman, the papers gathered in this volume intend to offer a new reading and interpretation of these important letters, studying them in their socio-cultural context.
    Show book
  • Afghanistan 2001 - 2016 - La nuova guerra dell'oppio - cover

    Afghanistan 2001 - 2016 - La...

    Enrico Piovesana

    • 1
    • 1
    • 0
    Un viaggio-inchiesta che conduce il lettore alla scoperta del lato più oscuro e meno dibattuto della guerra in Afghanistan: quello della connivenza delle forze d’occupazione americane e alleate con il business dell’oppio e dell’eroina in nome di una cinica scelta di realpolitik. 
    Una spregiudicata strategia, orchestrata dalla CIA secondo una pratica operativa attuata dall’agenzia fin dalla sua nascita, che ha provocato il boom della produzione di oppio afgano e del traffico internazionale di eroina, con il coinvolgimento degli stessi militari alleati, italiani compresi. 
    La conseguenza è una nuova epidemia globale di tossicodipendenza che miete silenziosamente centomila vittime ogni anno, soprattutto in Europa e in Russia. 
    Chi ha tratto vantaggio da tutto questo? Sicuramente alcune grandi banche che, come ha denunciato l’ONU, sono sopravvissute alla crisi solo grazie ai capitali liquidi frutto del riciclaggio di narcodollari. 
    Un libro indisensabile per chi desidera capire i retroscena di una guerra crudele e devastante. 
     
    L'autore 
    Enrico Piovesana inizia a occuparsi di esteri creando il sito WarNews.it. 
    Ha lavorato per anni come inviato di guerra in Afghanistan per PeaceReporter (testata giornalistica dell’Ong Emergency), realizzando inchieste e reportage soprattutto sulle tematiche dell’oppio e delle vittime di guerra civili. 
    È stato inviato anche in Pakistan, Cecenia, Nord Ossezia, Bosnia, Georgia, Sri Lanka, Birmania e Filippine. I suoi reportage sono stati pubblicati sulle più famose e autorevoli testate giornalistiche. 
    Attualmente collabora con IlFattoQuotidiano.it scrivendo di politica internazionale, difesa, spese militari e commercio d’armi.
    Show book
  • Elogio degli e-book - Manifesto dell'autopubblicazione - cover

    Elogio degli e-book - Manifesto...

    Mauro Sandrini

    • 0
    • 0
    • 0
    Questo libro è una di quelle mappe utili da portare con sé nel viaggio verso una terra sconosciuta. Come quella che ci sta di fronte in seguito all'arrivo degli e-book. Una mappa che Cristoforo Colombo sarebbe stato felice di avere in tasca il 3 agosto 1492 quando salpò da Palos de la Frontera senza sapere dove stava andando. Credeva, infatti, di dirigersi verso le Indie ed è finito in America. 
    Perché non aveva la mappa giusta, appunto.
    Show book
  • Economia e sociologia della notte - Percorsi e temi di analisi - cover

    Economia e sociologia della...

    Everardo Minardi

    • 0
    • 0
    • 0
    Economia e sociologia della notte si propone di dare voce al lavoro dei ricercatori sui diversi fenomeni della notte. I testi di questo eBook sono le testimonianze di un lavoro di ricerca, anche in chiave internazionale, su un tema di particolare rilevanza, per la moltiplicazione di attività istituzionali, volte alla sicurezza e alla salute, di attività economiche e produttive, anche in seguito all’impiego di nuove tecnologie, di attività di aiuto sociale nei confronti delle famiglie, di persone emarginate ed escluse, dei nuovi immigrati; non si tralascia peraltro l’attenzione anche al ruolo crescente che hanno le attività sportive e di loisir, che nella dimensione notturna, sembrano ancora dare origine ad un sistema produttivo di tipo immateriale.
    Show book
  • La società senza governo - VOLUME PRIMO - 1984-85 - Lezioni sulla rivoluzione francese - cover

    La società senza governo -...

    Alessandro Biral, Lorenzo Furano

    • 0
    • 0
    • 0
    I due volumi sono il frutto della trascrizione delle lezioni tenute da Alessandro Biral sulla Rivoluzione Francese, il curatore si è attenuto il più fedelmente possibile al parlato, limitandosi solamente all’eliminazione di alcuni intercalari e a minimi interventi correttivi, soltanto quando la lettura avrebbe altrimenti rischiato di apparire poco comprensibile. Il testo che ne è risultato presenta quindi quelle ripetizioni, imprecisioni sintattiche e grammaticali,  che sono tipiche del linguaggio parlato. Per questo, risulta ad un tempo più facile, ma anche più difficile da leggere. Più facile, perché rispecchia l’andamento delle lezioni, le ripetizioni, le esemplificazioni, il linguaggio piano, alla portata degli studenti; ma anche più difficile, perché richiede un piccolo sforzo di immaginazione: il lettore deve entrare un po’ nelle vesti del narratore, deve saper cogliere il senso delle argomentazioni. L’interesse di Alessandro Biral per la Francia rivoluzionaria trae origine dal fatto che ai suoi occhi la rivoluzione francese manifesta una caratteristica particolarmente importante per un filosofo della politica: la pratica del governo vi si presenta senza quei veli che, in altri periodi, ne adombrano i luoghi ed i riti. I dibattiti delle Assemblee rivoluzionarie spesso infatti anticipano ed estremizzano i grandi temi della democrazia contemporanea, primo fra tutti quello dell’uguaglianza.
    Show book
  • Probi Pionieri dell'Emilia-Romagna - Una storia di cinquant'anni 1968-2018 - cover

    Probi Pionieri...

    Elio Pezzi

    • 0
    • 0
    • 0
    Questo libro è un viaggio nella storia e memoria dei cooperatori di Confcooperative Emilia-Romagna, i quali fin dall'inizio del secondo dopoguerra del '900, generarono o rigenerarono cooperative, fecero crescere e sviluppare le loro imprese, ne crearono di nuove negli anni del boom economico, organizzando poi, le une e le altre, in Consorzi e Unioni territoriali e regionali. Da Rimini a Piacenza 39 Cooperatori di età e percorsi diversi hanno raccontato la loro esperienza e il loro incontro con la cooperazione, affinché non vada perduta la memoria di entrambi. una memoria del passato, uno sguardo sul presente, una memoria soprattutto per il futuro di Confcooperative e dell'intero movimento cooperativo, il cui percorso appare sempre più rivolto a realizzare un'Alleanza storica per rilanciare e rinnovare l'economia del nostro Paese. Una memoria, personale e collettiva, di storia cooperativa da consegnare in eredità alle nuove generazioni.
    Show book