Join us on a literary world trip!
Add this book to bookshelf
Grey
Write a new comment Default profile 50px
Grey
Subscribe to read the full book or read the first pages for free!
All characters reduced
Modelli matematici della pandemia da Covid–19 nel paradigmga ODE SDE - cover

Modelli matematici della pandemia da Covid–19 nel paradigmga ODE SDE

Marcello Colozzo

Publisher: Passerino

  • 0
  • 1
  • 0

Summary

Nel libro proponiamo un modello di diffusione virale nel paradigma delle equazioni differenziali ordinarie (ODE) e delle equazioni differenziali stocastiche (SDE). Vengono analizzati i classici modelli basati sulla mappa logistica, per poi introdurre un termine di rumore che modellizza il comportamento dei cosiddetti "negazionisti". Tale modello riproduce abbastanza fedelmente la situazione italiana nel periodo odierno. Si passa quindi a un’analisi locale, giungendo a un’equazione di continuità per ciò che riguarda la densità del numero di infetti in un’assegnata regione. Dimostriamo, quindi, un Teorema secondo cui la classica logistica è la più catastrofica delle previsioni. In uno scenario realistico, è necessario tener conto delle inevitabili fluttuazioni della predetta densità. Ciò implica una frammentazione del cluster iniziale in un N subclusters disgiunti. Per N molto grande, l’analisi statistica suggerisce l’utilizzo della "funzione di correlazione a due punti" (e più in generale, "a n punti"). In linea di principio, una stima di tale funzione consente di determinare l’evoluzione della pandemia.
La distribuzione dei subclusters potrebbe essere frattale, esattamente come avviene per la distribuzione delle galassie a partire da un universo primordiale omogeneo ed isotropo, ma con fluttuazioni casuali di densità di materia. Ciò non deve sorprendere,
poich´e in forza dell’invarianza in scala, i frattali hanno un basso "costo computazionale". Resterebbe quindi corroborata l’idea secondo cui le pandemie sono processi ciclici, cioè che si presentano con una data periodicità.

Marcello Colozzo, laureato in Fisica si occupa sin dal 2008 di didattica online di Matematica e Fisica attraverso il sito web Extra Byte dove vengono eseguite "simulazioni" nell'ambiente di calcolo Mathematica.
Negli ultimi anni ha pubblicato vari articoli di fisica matematica e collabora con la rivista Elettronica Open Source. 
Appassionato lettore di narrativa cyberpunk, ha provato ad eseguire una transizione verso lo stato di "scrittore cyber", pubblicando varie antologie di racconti.

Other books that might interest you

  • Enigmi astrofisici - Dal Big Bang al Multiverso - cover

    Enigmi astrofisici - Dal Big...

    Corrado Ruscica

    • 0
    • 0
    • 0
    Da cosa ha avuto origine l'Universo? Che cosa c’era prima del Big Bang? Di che cosa è fatto il 96 dell’Universo? Quale sarà il destino del cosmo? Esistono altri universi al di fuori del nostro? Assieme alla necessità di rispondere alle grandi domande esistono, da un lato, problemi di natura teorica, cioè la ricerca di teorie che siano in grado di spiegare certi fenomeni fisici o alcuni dati osservativi, e dall’altro problematiche di tipo sperimentale, ossia la difficoltà di realizzare esperimenti in laboratorio che siano in grado di studiare un particolare fenomeno fisico da cui sia possibile verificare o smentire una teoria.In tal senso, un esempio ci viene dato dai fisici delle particelle attualmente impegnati a verificare l’esistenza o meno dell’ormai famoso bosone di Higgs. Si tratta dell’ultimo tassello mancante che fu introdotto negli anni ’60 dal fisico teorico Peter Higgs per spiegare nell’ambito del modello standard il meccanismo che determina l’origine della massa delle particelle elementari. La non esistenza del bosone di Higgs rappresenterebbe un grosso problema per la fisica poiché implicherebbe che tutte le particelle si muovano alla velocità della luce, un fatto che non si osserva in natura. Di fatto, una delle motivazioni scientifiche che ha portato alla realizzazione del più grande collisore di particelle, il Large Hadron Collider (LHC) del Cern, è proprio quella di condurre una serie di esperimenti per tentare di osservare questa particella elusiva alla quale si dà la caccia da oltre quarant’anni. Ad oggi, due esperimenti di LHC che utilizzano i rivelatori ATLAS e CMS hanno ulteriormente limitato l’intervallo dei valori della massa che dovrebbe avere il bosone di Higgs, ottenendo così dei risultati che sebbene preliminari non sono comunque sufficienti per trarre delle conclusioni definitive sull’esistenza o meno dell’altresì nota “particella di dio”. La caccia dunque continua. In questo testo, l’autore ci accompagna in un viaggio affascinante che inizia dal più grande dei misteri dell’astronomia, il Big Bang, e prosegue attraverso dieci capitoli passando in rassegna alcuni tra i temi più fondamentali della cosmologia.Infine, il testo contiene i collegamenti alle pagine web dei programmi di ricerca e degli scienziati che sono stati citati ma soprattutto i collegamenti al blog AstronomicaMentis, curato dallo stesso autore, che permette al lettore di approfondire e di rimanere sempre aggiornato sugli argomenti trattati.
    Show book
  • L'universo meteorologico - Uno scienziato tra le nuvole - cover

    L'universo meteorologico - Uno...

    José Miguel Viñas

    • 0
    • 0
    • 0
    Non c'è da stupirsi che gli esseri umani si siano da sempre interessati alla meteorologia, data la sua utilità: da essa dipendono i raccolti, i voli aerei o la possibilità di riempire silenzi imbarazzanti in ascensore. Ma quanto sappiamo in realtà sui capricci del tempo? A che cosa si devono gli anticicloni, i temporali o le tempeste che a volte i meteorologi minacciano? Se non si vuole dipendere dai proverbi, solo la scienza può fornirci le risposte.
    Nessuno meglio del meteorologo José Miguel Viñas, socio fondatore di ACOMET (Associazione dei Comunicatori di Meteorologia) e consulente dell'OMM (Organizzazione Meteorologica Mondiale), può svelarci i misteri del tempo.
    
    SULLA COLLEZIONE: Scoprire la scienza è una serie di divulgazione scientifica, in cui alcuni dei migliori docenti, ricercatori e divulgatori presentano in modo chiaro e piacevole, le grandi idee della scienza.
    Show book
  • La Dieta Barf per Cani Anziani o Malati - Con tabelle e piani alimentari - cover

    La Dieta Barf per Cani Anziani o...

    Swanie Simon

    • 0
    • 0
    • 0
    Il cane anziano, in genere, si ammala più spesso.  
    Ciò è legato non solo al processo d’invecchiamento, ma soprattutto al modo in cui ha vissuto nei suoi primi anni di vita e in particolare a come è stato nutrito.  
    Molti cani, inoltre, si ammalano prima di raggiungere l'età della “vecchiaia”. 
    In questi casi uno stile di vita adeguato e soprattutto un'alimentazione biologicamente appropriata possono risparmiare e risolvere molte problematiche. 
    Cambiare l'alimentazione del cane passando al cibo crudo della dieta BARF, infatti, può ottenere grandi effetti sia negli animali anziani che in quelli malati. 
    In questa guida viene spiegato come nutrire in maniera corretta e naturale il cane anziano e a cosa fare attenzione nel preparare i suoi pasti. 
    Viene inoltre illustrato il tema dell’alimentazione in caso di malattia, con tanti consigli su come aiutare l’animale con rimedi casalinghi o integratori. In particolare vengono dati consigli in caso di tumore, problemi digestivi, malattie del fegato, delle giunture, della tiroide e molte altre problematiche. 
    Per agevolare la consultazione la guida contiene tante utili tabelle, approfondimenti e le risposte alle principali domande e dubbi. 
     
    L'autrice 
    Swanie Simon vanta più di 25 anni di esperienza nel campo dell’allevamento naturale e educazione dei cani. 
    L’autrice è diventata famosa come autrice e relatrice in Germania e nei paesi tedescofoni grazie a apparizioni in televisione (ad esempio la trasmissione televisiva Plusminus) sul tema alimentazione crudista per cani. 
    Ha diffuso l’acronimo americano BARF in Germania ed ha creato la definizione “cibo crudo biologicamente appropriato”, che ormai è diventata la definizione usata per la BARF.
    Show book
  • Come guarire dal cancro - Prevenzione sintomatologie e guarigione - cover

    Come guarire dal cancro -...

    Alfred J. Cantor

    • 0
    • 0
    • 0
    L’intento educativo di questo testo è d'insegnare all'uomo comune, al profano, come prevenire e come diagnosticare tempestivamente il cancro. Tutti dobbiamo sapere quando è il caso di sospettare la malattia!Non si deve paventare una diagnosi di cancro come un sicuro decreto di morte. Un salutare, corretto timore, lo stesso che si avrebbe per la tubercolosi, è desiderabile; ma un irrazionale, isterico, smoderato terrore è fatale. Voi morirete, io morirò, e tutti infine moriremo: ma possiamo prolungare la nostra esistenza se vivremo razionalmente e con un saggio timore cercheremo di rimuovere quelle barriere che movibili sono. Opuscoli ben intenzionati e articoli di stampa vengono offerti quotidianamente al pubblico,   ma  sono  tuttavia  troppo  brevi   e troppo incompleti per avere un valore educativo permanente. Essi tengono viva nel pubblico la consapevolezza del cancro, ma non lo erudiscono. Il pubblico sa di qualcosa che si chiama cancro, ma non ha idea  di  come esso può manifestarsi né di come ci si può accorgere d'esserne affetti. Questo, dovrebbe sapere. Ne consegue il bisogno di un libro scritto con semplicità, facilmente comprensibile,  breve  eppur  completo,   e  fattivo  dal punto  di  vista  pratico.Io spero  che  il  mio libro  risponderà  al bisogno (Alfred J. Cantor).
    Show book
  • Curarsi a Basso Dosaggio senza Effetti Collaterali - Medicina Low Dose Con citochine e ormoni omeopatici - cover

    Curarsi a Basso Dosaggio senza...

    Max Corradi

    • 0
    • 0
    • 0
    Non sarebbe incredibile riuscire a curare tante malattie senza subire gli effetti collaterali dei farmaci? 
    Con la terapia della Low dose Medicine ora è possibile! 
    Questa terapia rivoluzionaria cura: disfunzioni della tiroide, diabete, Alzheimer, insufficienza surrenalica, infiammazioni di vario tipo, dolori muscolari, infezioni batteriche o virali, sclerosi multipla, artrite reumatoide, consumo delle cartilagini, problemi osteoarticolari,  supporto in chemioterapia, malattie del sistema immunitario, intossicazioni, micosi, morbo di Crohn, fibromialgia ecc. 
    Sfruttando la comunicazione e i segnali di particolari molecole - citochine, interleuchine, fattori di crescita, neuropeptidi, neurotrasmettitori e ormoni - La MEDICINA LOW DOSE punta a ripristinare le condizioni fisiologiche dell’organismo. Le molecole vengono somministrate in diluizioni attive a basso dosaggio, preparate cioè secondo il metodo omeopatico della diluizione e della succussione, in modo da evitare effetti collaterali. 
    Dato che in questa forma hanno la stessa concentrazione fisiologica (dell’ordine di nanogrammi o picogrammi) delle molecole che nell’organismo sano controllano e regolano le funzioni organiche, è possibile definire la medicina low dose anche come “medicina fisiologica di regolazione”. Può anche essere interpretata come una forma di medicina preventiva in quanto i preparati attivi a basso dosaggio sono virtualmente privi di effetti collaterali. 
     
    L'autore 
    Max Corradi, milanese di nascita, si è diplomato in Omeopatia e omotossicologia presso il Biomedic Centre di Londra. 
    Corradi ha inoltre una formazione in Omotossicologia applicata e Life Coaching. 
    Ha conseguito il diploma Specialistico in Medicina Fisiologica di Regolazione (PRM) presso l’Accademia Internazionale di Medicina Fisiologica di Regolazione (Guna). 
    Studia e s’interessa da anni ad altre discipline, quali la meditazione, la filosofia e metafisica orientale e occidentale. 
    Vive e lavora a Londra.
    Show book
  • L'Atomo e le Particelle Elementari - Dalla scienza degli antichi alle superstringhe di oggi - Manuale per studenti e ricercatori - cover

    L'Atomo e le Particelle...

    Massimo Teodorani

    • 0
    • 0
    • 0
    Il mondo delle particelle elementari in un viaggio entusiasmante e avvincente, dove l’infinitamente grande e l’infinitamente piccolo si intrecciano senza sosta. 
    Atomi che scambiano energia con la radiazione in un universo quantistico, magici legami chimici, inquietanti forze nucleari che si liberano all'improvviso, armoniose interazioni tra le particelle ultime in un universo in continua evoluzione, misteriose trasformazioni di particelle, tutto ciò non può non stupire e incuriosire chiunque sia affascinato da queste realtà e curioso di conoscere i meccanismi che regolano e tengono insieme la materia, ma che possono anche disgregarla e trasformarla. 
     
    Se un tempo si riteneva che la fisica nucleare fosse una materia complessa, L'Atomo e le particelle elementari contraddice in pieno questa convinzione, grazie alla raccolta e all'esposizione di tutte le più importanti scoperte sul tema in un modo semplice e alla portata di tutti. 
     
    Massimo Teodorani propone le sue ricerche con grande precisione e rigore, mostrando al contempo il lato misterioso e sorprendente della conoscenza scientifica grazie alla narrazione estremamente coinvolgente. 
     
    L'autore 
    Massimo Teodorani, astrofisico di Cesena, ha lavorato presso gli osservatori di Bologna e Napoli occupandosi dal punto di vista osservativo-interpretativo di varie fenomenologie eruttive di tipo stellare, in particolare delle protostelle di tipo FU Orionis e di stelle Nova-like. Successivamente, al radiotelescopio di Medicina del CNR ha svolto ricerche sulla riga spettrale dell'acqua a 22 GHz in candidati pianeti extrasolari. 
    In parallelo alla ricerca astrofisica, Teodorani ha condotto ricerche in fisica dei plasmi atmosferici con particolare interesse per il “fenomeno luminoso di Hessdalen”, dove come direttore scientifico ha svolto diverse missioni sul campo. 
    Massimo Teodorani svolge tuttora ricerche teoriche nel campo del progetto SETI e prosegue la sua ricerca sulla fisica dei fenomeni luminosi anomali.
    Show book