Join us on a literary world trip!
Add this book to bookshelf
Grey
Write a new comment Default profile 50px
Grey
Subscribe to read the full book or read the first pages for free!
All characters reduced
Milaneshaiku - cover

Milaneshaiku

Manuela D'Alessandro

Publisher: LietoColle

  • 0
  • 0
  • 0

Summary

C'è il Duomo d'estate con le sue "guglie di burro" da cui sembra possa scivolare giù di tutto, c'è la neve come panna quando "scricchiolano le ossa dei barboni", ci sono gli aperitivi dove "gocciola l'attesa di amore eterno" e i manager che alla fermata della metropolitana Gioia "affilano cravatte per la battaglia". Sono solo alcune delle molte immagini, come frammenti offerti al pensiero dalla parola, di Milano vista e raccontata dai versi in stile giapponese di Manuela D'Alessandro e dalla sua raccolta 'Milaneshaiku', da poco pubblicata per le edizioni LietoColle.
 Seguendo le regole precise della strofa a tre versi del componimento 'haiku', D'Alessandro, cronista giudiziaria e già autrice di poesie e favole comparse su diverse antologie, racchiude in pillole potenti anche la solitudine immersa nella metropoli, dove "non piangono mai per strada, il dolore qui è solo di casa".
Available since: 01/02/2018.

Other books that might interest you

  • Il berretto a sonagli - cover

    Il berretto a sonagli

    Luigi Pirandello

    • 0
    • 0
    • 0
    La commedia, che riprende le tematiche delle due novelle La verità (1912) e Certi obblighi (1912), venne scritta nell'agosto 1916 in lingua siciliana per l'attore Angelo Musco con il titolo 'A birritta cu' i ciancianeddi. In questa versione fu messa in scena dalla compagnia di Musco a Roma, al Teatro Nazionale, il 27 giugno 1917. Il nullaosta per la rappresentazione venne dato dalla prefettura di Palermo l'8 settembre 1917. I lavori per la rappresentazione della pièce furono caratterizzati dalle continue tensioni tra Musco ed il professore (con questo nome Musco usava chiamare Pirandello). I conflitti erano dovuti alle diverse aspettative: la commedia doveva, secondo Pirandello, concentrarsi sui paradossi del personaggio e dell'esistenza, mentre Musco voleva, da attore abituato a rappresentazioni brillanti, sottolinearne l'aspetto comico. Avvenne così che avendo il ruolo di capocomico Musco riuscì a portare in scena una versione accorciata di parecchio. A detta della maggior parte degli studiosi, i tagli operati da Musco alla versione siciliana sarebbero la causa di un fatto abbastanza curioso: la versione italiana, preparata alcuni anni più tardi da Pirandello, corrisponde all'incirca alla versione ridotta, messa in scena dalla compagnia di Musco. Il professore infatti avrebbe perso nel frattempo il manoscritto con la versione originale in siciliano. La versione abbreviata non s'incentra più su quello che è il personaggio principale della commedia in siciliano, cioè Beatrice, ma tende invece a mettere in risalto Ciampa, cioè il suo antagonista. Comunque, nell'estate del 1918 Pirandello terminò la versione in italiano che fu rappresentata il 15 dicembre 1923 al teatro Morgana di Roma dalla compagnia di Gastone Monaldi. Gli effetti comici della versione in siciliano erano andati in buona parte perduti. A causa del notevole ritardo della prima rappresentazione, il pezzo riscosse tiepidi consensi.
    Show book
  • La verità del tempo - cover

    La verità del tempo

    Renato Paioli

    • 0
    • 0
    • 0
    Napoli, ottobre 2014. Roberto De Rosa è uno scrittore che ama lasciarsi ispirare dalla città, dalle persone che incontra per scrivere le sue storie. In un tiepido pomeriggio una strana donna entra nella sua vita per poi sparire dietro l’angolo. Una serie di eventi lo spingono ad avviare una ricerca su quella che tutti chiamano “la donna che corre”. Al centro storico infatti molti sembrano conoscerla, ma nessuno vuole superare il velo di omertà che la circonda. 
    Paura e curiosità guidano il tenace Roberto dentro le ombre di un mistero. Percorrendo il capoluogo partenopeo alla ricerca di elementi in grado mettere insieme i tasselli della sua storia, Renato Paioli, con uno stile fresco e leggero, mostra il lato oscuro dell’amore, tessendo un giallo avvincente al limite del reale dove i crimini si sviluppano sul filo dell’etereo.
    Show book
  • Cavalleria Rusticana - Eros - Storia di una capinera - cover

    Cavalleria Rusticana - Eros -...

    Giovanni Verga

    • 0
    • 0
    • 0
    L'opera contiene le registrazioni integrali dei massimi capolavori di Giovanni Verga (Cavalleria Rusticana, Eros e Storia di una capinera) in versione audiolibro. Lettura di Valerio Di Stefano.
    Show book
  • Emily Dickinson: poesie: 24 poesie scelte - cover

    Emily Dickinson: poesie: 24...

    EMILY DICKINSON

    • 0
    • 0
    • 0
    Una poetessa dell’oltre visto dall’interno del giardino da cui non usciva mai. La voglia di una fede mai realizzatae la lucidità della contemplazione. Vi accompagnerà come un battito d’ali di farfalla.Accompagnata dalle tre musiche preferite della poetessa americana.
    Show book
  • A Satana - cover

    A Satana

    Giosuè Carducci

    • 0
    • 0
    • 0
    Giosuè Alessandro Giuseppe Carducci (Valdicastello, 27 luglio 1835 – Bologna, 16 febbraio 1907) è stato un poeta, scrittore e critico letterario italiano. 
    Carducci è stato il primo italiano a vincere il Premio Nobel per la letteratura. Insieme a Camillo Golgi, è stato il primo italiano in assoluto a vincere tale premio nel 1906.
    Show book
  • Colloqui - cover

    Colloqui

    Guido Gustavo Gozzano

    • 0
    • 0
    • 0
    Abbandonati gli studi giuridici nel 1908 [Gozzano] si dedica completamente alla poesia e nel 1911 pubblica il suo più importante libro, I colloqui, i cui componimenti sono divisi, secondo un progetto ben preciso, in tre sezioni: Il giovenile errore, Alle soglie, Il reduce. Il successo avuto con I colloqui valse a Gozzano una grande richiesta di collaborazione giornalistica con importanti riviste e quotidiani, come La Stampa, La lettura, La Donna, sulle cui pagine pubblicò per tutto il 1911 sia prose che poesie. (Introduction from Wikipedia)
    Show book