Join us on a literary world trip!
Add this book to bookshelf
Grey
Write a new comment Default profile 50px
Grey
Subscribe to read the full book or read the first pages for free!
All characters reduced
Maestro Silenzio - cover

Maestro Silenzio

Lucio Gallo

Publisher: Macro Edizioni

  • 0
  • 0
  • 0

Summary

“Maestro Silenzio” è un percorso esperienziale e desidera portare una testimonianza attiva e pratica dal “Mondo Scuola”.
Utilizzabile anche come manuale per “insegnare” o “raccontare” attraverso parole semplici e agili l’importanza e l’uso 
che si può fare del silenzio traendone spunto per varie realtà.
E' un testo che può aiutare a costruire un ponte di comunicazione tra le tante culture con cui ogni giorno ci troviamo a convivere.

Other books that might interest you

  • Il pensiero oltre la siepe - Un punto di vista diverso - cover

    Il pensiero oltre la siepe - Un...

    Giuseppe Caruso

    • 0
    • 0
    • 0
    “Nella vita non esiste nulla al di fuori di noi stessi e il sentire attraverso il pensiero emotivo è solo fine a se stesso. Il pensiero ha ali per volare ovunque, al di là del bene e del male, ma finché è ancorato al corpo, lacci e catene lo trattengono. (...) L’Homo sapiens si distingue dagli altri animali per lo sviluppo di una parte frontale del cervello adibita ai processi cognitivi, al pensiero. La capacità di riflettere sui concetti, analizzare i problemi e trovare soluzioni, se libera dall’emozione e dall’emotività sarà sicuramente un potente strumento intellettuale da stimolare e coltivare”. Kafka era solito dire che occorre leggere libri che feriscano la nostra quiete e che siano “la scure per il mare gelato dentro di noi”.
    Show book
  • Antiche fedi e moderne superstizioni - cover

    Antiche fedi e moderne...

    Martin Lings

    • 0
    • 6
    • 0
    Una formidabile introduzione al Pensiero Tradizionale: ecco come si può definire questo splendido saggio che avvicina il lettore alla prospettiva tradizionale in modo preciso, circostanziato e garbato.
    I cicli della storia dell'uomo, la sua costituzione spirituale, le moderne credenze nell'evoluzione, i cambiamenti nelle religioni: ecco solo alcuni dei grandi temi che vengono discussi in termini insolitamente semplici e accessibili al non specialista. Veramente straordinaria è la capacità dell'Autore di accostarsi, sviluppare e offrire al lettore quella "sapienza senza tempo" che ha permeato - ad eccezione di quella moderna - tutte le civiltà e tutte le religioni.
    Show book
  • Der Gondoliere des Todes - Sprachkurs Italienisch-Deutsch A2 - Spannender Lernkrimi und Reiseführer durch Venedig - cover

    Der Gondoliere des Todes -...

    Alessandra Barabaschi

    • 0
    • 1
    • 0
    "Der Gondoliere des Todes" ist der 4. Band der E-Book-Sprachkurs-Reihe mit Lernkrimis von Alessandra Barabaschi. Bereits erschienen sind "Der Krieg der römischen Katzen (Level A1), "Der Diebstahl der Aida" (B1) und "Die verschwundene Stradivari-Geige" (B2).
    Inhalt des Lernkrimis: Annika und ihr Freund Andrea verbringen ein paar Tage in Venedig, einer der romantischsten Städte Italiens. Sie nehmen während des berühmten venezianischen Karnevals an einem Kostümball teil. Der Abend zwischen berühmten und einflussreichen Persönlichkeiten vergeht wie in einem Märchen für die junge Deutsche. Aber plötzlich geschieht ein Mord. Was ist passiert und warum? Mit großem Eifer macht sich Annika daran, den Fall zu klären.
    Weitere Inhalte des Sprachkurses: Übungen, die Spaß machen, "Lesen und Lernen", Schwerpunkt Grammatik, Lösungen, Dossiers 1 + 2
    Show book
  • La porta d’ingresso dell’Islam - Bosnia Erzegovina: un paese ingovernabile - cover

    La porta d’ingresso dell’Islam -...

    Jean Toschi

    • 0
    • 0
    • 0
    Il 14 dicembre 2015 compiva vent’anni il Trattato di Dayton, firmato a Parigi nel 1995 alla presenza dei massimi rappresentanti delle potenze occidentali. L’accordo metteva così fine a tre anni e mezzo di feroce guerra civile in Bosnia-Erzegovina. L’amministrazione Clinton considerava un grande successo aver fermato il conflitto e creato una nazione composta di tre etnie divise in due entità: la Federazione Croata - musulmana e la Republika Srpska. Però aveva distrutto il multiculturalismo in favore del nazionalismo. Oggi la Bosnia Erzegovina è nello stesso stato d’allora, congelata dalla costituzione imposta a Dayton, in uno stato di caos contenuto e di odio. Nel corso degli anni si sono alternati Alti Commissari europei al controllo del paese, ma anche altre nazioni sono intervenute nel delicato equilibrio. La Turchia ha una forte presenza. Ricchi finanziamenti giungono da Iran e Arabia Saudita per costruire moschee e scuole islamiche. Dalle parole di diversi protagonisti della politica locale e internazionale intervistati in queste pagine esce un'imbarazzante realtà. Un importante geopolitico francese, il Generale Pierre Marie Gallois, esaminando nel 1997 la politica statunitense in Bosnia-Erzegovina, aveva commentato che era stata aperta all’Islam la porta d’Europa, un paese a tre ore e mezzo d’autostrada da Trieste.
    Show book
  • Dizionario della filosofia greca - Termini e nozioni figure storiche e mitologiche eventi - cover

    Dizionario della filosofia greca...

    Mario Trombino

    • 0
    • 0
    • 0
    Termini e nozioni, figure storiche e mitologiche, eventi.
    Show book
  • Presidente ci consenta - Otto fedelissimi raccontano la crisi del governo e del PDL - cover

    Presidente ci consenta - Otto...

    Angelo Polimeno

    • 0
    • 0
    • 0
    Un lungo viaggio dentro le cause della crisi del governo e del Pdl. Una riflessione equilibrata ma senza omissioni su errori e ritardi in economia, giustizia, politica estera, organizzazione del partito. Con tante rivelazioni importanti: sulle vere ragioni dell'estate nera dell'economia italiana e sulle fortissime pressioni dell'Europa; su manovre internazionali sospette che punterebbero a favorire una nuova tangentopoli per commissariare l'Italia; sulla clamorosa rottura tra Berlusconi e Fini, pentito di entrare nel Pdl già prima di sciogliere An, sulla nascita del Popolo della Libertà che in realtà non fu inventato da Berlusconi, sull'esclusione di esponenti importanti dal governo, sul fallimento della politica sulla giustizia, sui rapporti con il mondo cattolico, sulle pressioni della Cdu di Kohl che non credeva in Berlusconi e sosteneva Prodi per aiutarlo a rifondare la Dc in Italia. Tutto questo e molto altro nel racconto di otto esponenti di governo e del Pdl: Martino, Sacconi, Matteoli, Pecorella, Rotondi, Tajani, Scajola e Pera. Tutte personalità autorevoli, tutte molto vicine a Berlusconi e che, per la prima volta - nei colloqui con il giornalista del Tg1 Angelo Polimeno -, con lealtà verso il Premier ma senza sconti, spiegano perché il centrodestra rischia di implodere.
    Show book