Subscribe and enjoy more than 800,000 books
Add this book to bookshelf
Grey 902feb64d8b6d481ab8ddda06fbebbba4c95dfa9b7936a7beeb197266cd8b846
Write a new comment Default profile 50px
Grey 902feb64d8b6d481ab8ddda06fbebbba4c95dfa9b7936a7beeb197266cd8b846
Read online the first chapters of this book!
All characters reduced 7236434c7af12f85357591f712aa5cce47c3d377e8addfc98f989c55a4ef4ca5
Celtic Viking - Il Cuore Della Battaglia - cover

Celtic Viking - Il Cuore Della Battaglia

Lexy Timms

Publisher: Babelcube

  • 0
  • 2
  • 0

Summary

In un mondo devastato dall’oscurità, lei sarà la sua unica salvezza. 


Nessuno diede a Erik la possibilità di scegliere se combattere o no. Il suo dovere era di combattere per la corona e in nome del defunto padre. 


Affascinata dal paesaggio di campagna che la circonda, Linzi farebbe qualsiasi cosa per proteggere la terra del padre. Il Regno d’Inghilterra è sotto assedio e la Scozia sarà la prossima a essere attaccata. A quel tempo, Linzi avrebbe dovuto pensare ai propri spasimanti, ma gli uomini del suo paese erano partiti per la guerra e lei era rimasta sola. 


Troverà l’amore, ma riuscirà la passione per il proprio nemico a farla cedere? 


**Non è un testo Erotico. È un romanzo e una storia d’amore.
*Questo libro è il primo di una trilogia*

Other books that might interest you

  • L'abbazia insanguinata - parte prima - cover

    L'abbazia insanguinata - parte...

    Umberto Maggesi

    • 0
    • 0
    • 0
    Storico - romanzo breve (101 pagine) - Mantova 1495: una nuova indagine di Iacopo Maglio. Prima parte 
     
     
     
    Il vicario Maglio viene incaricato dal Vescovo in persona di indagare all’interno di un’abbazia ai confini del marchesato. Tre monaci hanno subito altrettanti incidenti mortali e qualcuno, fra le mura di quell’eremo religioso, ritiene ci sia qualcosa da chiarire. 
    La Volpe di Mantova parte insieme al fido Gaspare, Primo e Marcel, conscio che non sarà un incarico facile. L’ostilità dei monaci, primo fra tutti l’abate Michele, e i segreti che molti dei cenobiti conservano nei recessi dell’anima, daranno filo da torcere ai quattro. 
    Le trame s’intrecciano con la guerra in corso e con notizie di un’arma risolutiva per le forze antifrancesi. Mentre l’ombra della stregoneria allunga i suoi micidiali artigli sul monastero e la vicina città di Guastalla, dove i Torelli regnano come gregari del Ducato di Milano. 
     
     
     
    Umberto Maggesi è nato a Bologna l’11 novembre 1970. Vive a Milano dove svolge la professione di formatore e mental coach. Insegna e pratica Qwan Ki Do, arte marziale sino vietnamita. Appassionato di lettura e scrittura fin da bambino ha pubblicato vari romanzi con case editrici quali: Stampa Alternativa, Delos Books, Ugo Mursia, GDS edizioni. 
    Redattore del periodico dell’Unione Italiana Qwan Ki Do, ha collaborato per molti anni alla rivista di settore marziale Samurai. 
    Ha pubblicato numerosi racconti su riviste di settore come: Tam Tam, Inchiostro, Writers Magazine Italia, in tutte le storiche 365 Racconti di Delos Books e in appendice al Giallo Mondadori. 
    Per Delos Books ha pubblicato: Il sangue dell’elfo, Possanza della luce, Il significato dell’onore, La prediletta degli dei, Io il mostro, Zodiaco di sangue, Ornamento di sangue, Complotti e sangue, Trame di sangue, Lo straniero.
    Show book
  • Il tenente del Diavolo - cover

    Il tenente del Diavolo

    Mária Fagyas

    • 0
    • 0
    • 0
    Vienna, 1909. Dieci ufficiali dell’esercito austroungarico ricevono un’insolita circolare: la réclame di un ritrovato contro l’impotenza (con annesso campione gratuito). Uno di loro ingerisce il “prodigioso” medicinale e, pochi istanti dopo, colto da orribili sofferenze, muore. L’autopsia dichiara: avvelenamento da cianuro di potassio. Il caso fa scandalo. I vertici dello Stato Maggiore entrano in agitazione. Il capitano Kunze, magistrato militare, viene incaricato di scovare il mittente delle circolari, e nel giro di poche settimane i suoi sospetti si concentrano su Peter Dorfrichter, affascinante e geniale tenente di fanteria. Ma quando la verità dei fatti inizierà a emergere, il capitano Kunze si troverà di fronte un’indagine molto più complessa del previsto, e nel magnetico carisma del giovane tenente scorgerà qualcosa di inconfessabile che lo riguarda in prima persona. Capolavoro di Mária Fagyas, scrittrice ungherese emigrata in America, Il tenente del diavolo è ispirato a un fatto realmente accaduto, noto in quegli anni come “il caso Dreyfus austriaco”. Come nel malapartiano Kaputt, anche qui la verità storica, elettrizzata dall’immaginazione della scrittrice, ci restituisce l’affresco di un’epoca e di una civiltà, entrando nelle stanze dove si decide il destino dell’Europa e svelandoci l’intimità dei potenti (dal bagno dell’imperatore ai capricci dell’arciduca Francesco Ferdinando) in un thriller psicologico dal ritmo serrato, ipnotico e sorprendente.
    Show book
  • Partisan - Sulle tracce di Karl Gufler il bandito - cover

    Partisan - Sulle tracce di Karl...

    Carol Romeo

    • 0
    • 0
    • 0
    Alto Adige, Val Passiria, maggio 1943. Dopo tre anni e mezzo di guerra, tornato in licenza dal fronte russo ferito e decorato, un giovane servo agricolo si dà alla macchia e il suo esempio contagia altri coetanei. Catturato a tradimento, condannato a morte e poi mandato sul fronte ungherese in una compagnia di punizione, diserta di nuovo e grazie a una rocambolesca fuga riesce a tornare nella sua valle. Spauracchio dei nazisti locali, assume il ruolo di "vendicatore” seguendo un suo personale senso di giustizia. Fino alla fine della sua breve vita non deporrà più la mitragliatrice.
    Show book
  • Il trasloco ovvero "Fare San Martino" - cover

    Il trasloco ovvero "Fare San...

    Ricardo Tronconi

    • 0
    • 0
    • 0
    Iuvenilio e Iuvenilia sono cugini. La famiglia, originaria del Kentucky, a causa della turbolenta situazione politica si trasferisce oltreoceano, per nire sulle colline di San Martino. Là, con la promessa di fare fortuna distillando il whiskey, i due cugini scopriranno le prime pulsioni e le prime passioni. Ma la piccola storia sarà intimamente legata ad una più grande. E sempre là, a San Martino, in un gioco di sottile erotismo e tensione, Iuvenilio e Iuvenilia saranno partecipi di uno dei più importanti eventi storici del Risorgimento. 
    Show book
  • Kurrem - La rosa dell'harem - cover

    Kurrem - La rosa dell'harem

    Salvatore Barrocu

    • 0
    • 0
    • 0
    Come oggi, nel 1500 il mondo, per noi europei, era diviso in due, con l’”altro” sempre rigorosamente situato sulla sponda sbagliata del Mare Nostrum. I resti, la cultura, i regni nati dalla disgregazione dell’impero Romano, uniti da un rissoso cristianesimo, si scontravano contro il pericolo maggiore mai affrontato fino ad allora dagli eredi di Costantino: gli Ottomani. Un esercito potente e crudele, guidato da Sultani decisi nella battaglia e tolleranti nella vittoria si muoveva verso il cuore d’Europa, deciso a fermarne i battiti al suono dei tamburi dei Giannizzeri. Mentre si muore in battaglia, attorno a Vienna e a Bagdad, nel cuore di questo Impero, orgoglioso e potente, guidato dal più grande dei Sultani, Solimano il Magnifico, si dipana la storia di una piccola schiava dai capelli rossi. Decisa a trovare riscatto, questa donna cambierà le sorti di un Impero, nello sfondo di una Istanbul dolce e crudele.
    
    Salvatore Barrocu nasce a Tula (SS), dove è tornato a vivere dopo una vita vissuta tra Cassolnovo (PV) e Torino. Dopo lunghi anni di studi storici e ricerche archeologiche, lasciato il lavoro sul campo, si dedica alla sua passione di una vita: la scrittura. Questo è il suo secondo romanzo, rigorosamente frutto di accurate ricerche storiche.
    Show book
  • Favole di Jean de La Fontaine: Libro 08 - cover

    Favole di Jean de La Fontaine:...

    Jean de la Fontaine

    • 0
    • 0
    • 0
    Nei 12 volumi delle "Favole" (1669 - 1693) Jean de La Fontaine rinnovò la tradizione esopica, rappresentando la commedia umana. Quest'opera dimostrò il suo amore per la vita rurale e attraverso animali simbolici ironizzò sulla vita della società dell'epoca.  
    In the 12 volumes/books of "Favole" (1669 - 1693) Jean de La Fontaine renewed Aesop's tradition, representing the human comedy. This demonstrated his love for country life and by symbolic animals he ironized about his current years society's life. (Summary by Paolo Fedi)
    Show book