Join us on a literary world trip!
Add this book to bookshelf
Grey
Write a new comment Default profile 50px
Grey
Subscribe to read the full book or read the first pages for free!
All characters reduced
I piaceri viziosi - cover

I piaceri viziosi

Lev Nikolaevič Tolstoj

Publisher: Scrivere

  • 0
  • 0
  • 0

Summary

In "I piaceri viziosi" Tolstoj illustra le sue teorie a proposito della latura unama incline al vidio ed al piacere  come il bere, il tabacco, la lascivia, e di come questi vizi arrrivano a turbare e modificare l'animo unamo tanto de renderlo, Tolstojfa l'esempio dei dirigenti che per le loro deboozze "non sono più capaci di devere la trave che hanno nell'ochio". Essendo dei privilegiati si autoassolvono, mentre disprezzano l'operario od il contadione che soggiace allo stesso vizio.
Segue una trattazione delle relazione, soprattutto sessuali ed amorose fra uomo e donna e di come queste , soprattutto l'idea di "innamoramento", abbiano portato in declino la moralità umana e la istituzione del matrimonio.
Infine tre raconti: "I due Pellegrini", "Il primo distillatore" e "Parabole" che illustrano con i fatti, proprio a modo di parabola, le sue tesi.

Nato nel 1828 a Jasnaja Poljana (Tula) da famiglia nobile e ricca, Tolstoj a nove anni rimase orfano della madre a due anni e del padre e venne allevato da alcune zie molto religiose. Studiò lingue orientali, poi giurisprudenza, senza arrivare a laurearsi. Frequentò i salotti aristocratici di Mosca e San Pietroburgo; poi nel 1851 si volse alla carriera militare, che abbandonò dopo la guerra di Crimea.
Dopo aver offerto invano l'emancipazione ai suoi contadini, servi della gleba, viaggiò in Europa, dove venne in contatto con la letteratura occidentale e con esuli russi votati a idee di riforma sociale.
Rientrò in patria nel 1858 e sposò Sof'ja Bers, dalla quale ebbe tredici figli. Si stabilì a Jasnaja Poljana, lontano dai centri mondani, dedicandosi con passione all'insegnamento a favore dei figli dei contadini. La sua inquietudine esistenziale e la sua sensibilità alle grandi questioni sociali sfociavano in un'intensa crisi spirituale: Tolstoj si staccò dalle istituzioni politiche e dalla chiesa ortodossa ed elaborò una concezione religiosa e morale fondata sui valori di solidarietà, non violenza, povertà, tipici del cristianesimo primitivo.
Entrato in contrasto con la moglie e con una parte dei figli, il 28 ottobre 1910 abbandonò, vecchio e malato, la sua casa, ma dopo pochi giorni dovette fermarsi alla piccola stazione di Astapovo, dove morì.
Available since: 05/14/2017.

Other books that might interest you

  • L'altra Faccia dell'Intelligenza Artificiale - Il Dilemma di Essere Umani nell'Era Digitale - cover

    L'altra Faccia dell'Intelligenza...

    Alessandro Sindona

    • 0
    • 0
    • 0
    Cosa accadrebbe se l'intelligenza artificiale iniziasse a prendere decisioni morali al posto nostro?In 'L'altra faccia dell'intelligenza artificiale', Sindona esplora come l'IA stia ridefinendo i confini tra etica umana e decisioni automatizzate.Scoprirai come questi sistemi possono decidere efficacemente chi assumere durante i colloqui di lavoro benché sia impossibile capirne la logica. È giusto lasciare nelle mani di una scatola nera scelte così cruciali?Possiamo davvero affidarci alle macchine per prevedere e influenzare il nostro futuro?Attraverso esempi concreti e scenari reali, il saggio analizza come l'IA possa fare previsioni comportamentali, condizionando profondamente la nostra società.Recensione: "Ho acquistato questo libro in formato Kindle x leggerlo e ora anche cartaceo x conservarlo. L'ho trovato interessante, scorrevole e capibile anche per me che sono quasi digiuna sull'argomento. Lo consiglio."Le macchine supereranno l'intelligenza umana e, se sì, quali saranno le conseguenze per l'umanità?Lo studio prospetta un futuro dove il potere si misura in capacità di calcolo più che in saggezza umana. Delegando ai sistemi intelligenti attività che prima svolgevamo noi, cediamo potere all'IA e atrofizziamo le parti del cervello responsabili di quelle abilità.Recensione: "Ho trovato questo libro interessante da molteplici angolazioni, un mix perfetto tra saggio e narrazione romanzata che rende i concetti accessibili"L'IA può diventare un'arma nelle mani sbagliate?Questo lavoro rivela come le AI possano modellare gerarchie sociali e manipolare l'opinione pubblica, sollevando interrogativi cruciali sulla loro regolamentazione.Informati e comprendi come l'IA può influenzare la tua vita.
    Show book
  • 100 citazioni Anatole Francia - Le 100 citazioni di - cover

    100 citazioni Anatole Francia -...

    Anatole France

    • 0
    • 0
    • 0
    Anatole France è uno scrittore francese, considerato uno dei più grandi del periodo della Terza Repubblica, di cui è stato anche uno dei più importanti critici letterari. Divenne una delle coscienze più significative del suo tempo impegnandosi in molte cause sociali e politiche all'inizio del XX secolo. Nel 1921 ricevette il premio Nobel per la letteratura per il suo lavoro. Queste 100 citazioni mirano a fornire l'accesso alla sua opera monumentale attraverso una selezione dei suoi pensieri più suggestivi, in un formato accessibile a tutti. Una citazione è più di un estratto di un discorso, può essere un colpo di mente, una sintesi di un pensiero complesso, una massima, un'apertura a una riflessione più profonda.
    Show book
  • Cronobiologia - La Biologia Del Tempo - cover

    Cronobiologia - La Biologia Del...

    Juan Moises de la Serna

    • 0
    • 0
    • 0
    Sarebbe bello se potessimo essere tutti governati dal nostro stesso tempo, che segna il ritmo ottimale durante la riproduzione di qualsiasi attività, e inoltre, come vedremo nel libro, seguirlo conferirà la salute. 
    Ognuno di noi è un essere unico, quindi sarebbe conveniente poter imparare ad ascoltare l`organismo stesso per sapere quale è il tempo che governa ognuno di noi, con esso adattarsi ad esso, poiché è con questo che troveremo più calma per svolgere meglio i nostri compiti. 
    Svolgere attività quotidiane più velocemente, porterà solo stress e con esso le malattie associate ad esso. 
    Allo stesso modo, esibirsi al di sotto del ritmo provocherà disperazione e noia. 
    Questo libro affronterà un argomento di grande importanza, sia per l`auto-scoperta personale che per le relazioni sociali, in quanto ci permetterà di avvicinarci agli altri con una nuova prospettiva di arricchimento.
    Show book
  • 100 citazioni di Pierre Corneille - Le 100 citazioni di - cover

    100 citazioni di Pierre...

    Pierre Corneille

    • 0
    • 0
    • 0
    Pierre Corneille è un drammaturgo e poeta francese del XVII secolo. Proveniente da una famiglia di borghesi dell'abbigliamento, Pierre Corneille, dopo aver studiato legge, ha lavorato come avvocato a Rouen e si è dedicato alla letteratura, come molti laureati in legge del suo tempo. Ha scritto per la prima volta commedie come Mélite, La Place royale, L'Illusion comique, e commedie tragi come Clitandre, Le Cid, che è stato un trionfo. Solo nel 1640 intraprese la strada della tragedia storica - fu l'ultimo dei poeti drammatici della sua generazione a farlo - dando così vita a quelli che i posteri consideravano i suoi capolavori: Orazio, Cinna, Polyeucte, Rodogune, Eraclio e Nicomede. Queste 100 citazioni mirano a fornire l'accesso alla sua opera monumentale attraverso una selezione dei suoi pensieri più suggestivi, in un formato accessibile a tutti. Una citazione è più di un estratto di un'affermazione, può essere un colpo di mente, una sintesi di un pensiero complesso, una massima, un'apertura a una riflessione più profonda.
    Show book
  • 300 citazioni dalla filosofia rinascimentale - Le migliori citazioni - cover

    300 citazioni dalla filosofia...

    Multiple Authors

    • 0
    • 0
    • 0
    Familiarizzate con i più importanti filosofi del Rinascimento, Michel de Montaigne, Francis Bacon e Machiavelli, l'autore de Il Principe. Queste figure hanno plasmato la filosofia occidentale; approfondiscono le loro opere e i loro pensieri con una selezione delle citazioni essenziali, introducendo le loro idee principali e delineando con chiarezza la struttura della loro opera.
    Show book
  • Il guerriero il saggio il clown - Manuale di sopravvivenza per superare il panico e parlare in pubblico con più efficacia - cover

    Il guerriero il saggio il clown...

    Cesare Gallarini, Tiziano Riverso

    • 0
    • 1
    • 0
    Questo manuale breve ed essenziale, per ORATORI - INSEGNANTI - COMUNICATORI - POLITICI - VENDITORI - CIARLATANI - COMICI, diventerà indispensabile ogni qual volta dovrete affrontare un uditorio e sarete presi da quellansia da prestazione o peggio dal panico più totale. E frutto della mia esperienza di comico, pedagogo teatrale e formatore esperienziale. Non troverete certamente la soluzione definitiva a tutte le vostre difficoltà ad affrontare il vostro agguerrito capo, o a gestire un gruppo di scatenati studenti, o a discutere con il politico conservatore del vostro paese; spero invece troverete degli stimoli e delle tecniche per migliorarvi, per raffinare quella che è la vostra esperienza o modificare quelli che sono i vostri preconcetti. Piccoli suggerimenti che potrebbero cambiare il vostro modo di comunicare. Naturalmente in meglio. Ancora oggi, dopo oltre cinquemila spettacoli, (non ridete, ho la mia età), vado in scena sempre con un pizzico di timore e ansia. Anzi, a volte, con vero terrore. Chaplin diceva che il pubblico è un mostro senza testa: non sai mai da che parte andrà. Cosa faccio allora? Mi fermo, respiro, mi rilasso e cerco di concentrarmi pensando alla mia passione di stare sul palco e alla soddisfazione di sentire ridere (o piangere) il pubblico. Così entro in scena con calma guardando chi mi sta di fronte e sfoggiando un bel, grande, sincero sorriso (ecco un primo suggerimento) Andare in scena significa dover affrontare, non per vincerlo ma perallearsi, un nemico con la determinazione di un vero guerriero. Significa comunicare valori e pensieri come un filosofo, e significa proporre questipensieri in modo efficace, divertito e divertente, mai prolisso, dove la passione traspare sempre! Perché il GUERRIERO, il SAGGIO e CLOWN? Perché rappresentano i ruoli che interpretiamo quando parliamo in pubblico o andiamo in scena per uno spettacolo, che in fondo sono la stessa cosa. La parola stessa Persona ci chiarisce che tutti interpretiamo dei Ruoli. Che tutti siamo attori. Infatti la parola persona deriva dallEtrusco Phersu che indicava la maschera teatrale e letimologia latina si compone della preposizione per (attraverso) e sonare (risuonare). Così infatti era chiamata la maschera indossata dagli attori, che copriva il volto (e indicava il carattere ) e amplificava la voce.
    Show book