Join us on a literary world trip!
Add this book to bookshelf
Grey
Write a new comment Default profile 50px
Grey
Subscribe to read the full book or read the first pages for free!
All characters reduced
Anna Karenina - cover

Anna Karenina

Lev Nikolaevič Tolstoj

Publisher: Scrivere

  • 0
  • 0
  • 0

Summary

"Anna Karenina" fu pubblicato per la prima volta nel 1877. Tolstoj vedeva in questo libro, considerato un capolavoro del realismo, il suo primo vero romanzo. Per la stesura di Anna Karenina egli trasse ispirazione da "I racconti di Belkin" del poeta russo Aleksandr Sergeevic Puškin.
Nel 1887 lo stesso Tolstoj circa l'inizio di "Anna Karenina" affermò di avere immaginato, mentre era sdraiato sul divano, un «nudo gomito femminile di un elegante braccio aristocratico», e che da lì fu così perseguitato da quell'immagine da doverne creare un'incarnazione.
Sebbene la maggior parte della critica russa stroncasse il romanzo fin dalla prima pubblicazione, definendolo "un romanzo frivolo dell'alta società", secondo lo scrittore russo Fëdor Michajlovic Dostoevskij "Anna Karenina in quanto opera d'arte è la perfezione... e niente della letteratura europea della nostra epoca può esserle paragonato". La sua opinione fu condivisa da Vladimir Vladimirovic Nabokov, che lo definì "il capolavoro assoluto della letteratura del XIX secolo".

Traduzione di Federigo Verdinois
Available since: 04/26/2011.
Print length: 474 pages.

Other books that might interest you

  • Vincent Van Gogh - cover

    Vincent Van Gogh

    Victoria Charles

    • 0
    • 0
    • 0
    a vita e l’opera di Vincent van Gogh sono talmente intrecciate che è quasi impossibile osservare i suoi quadri senza leggervi la storia della sua vita: una vita raccontata tanto spesso da essersi trasformata in leggenda.
    Van Gogh è l’incarnazione della sofferenza, il martire incompreso dell’arte moderna, l’emblema dell’artista come outsider.
    Show book
  • Sassi - cover

    Sassi

    Angelo Parisi, Filippo T. Casanova

    • 0
    • 0
    • 0
    Angelo Parisi è nato a Potenza il 16/11/78. Ha pubblicato per la Giulio Perrone Editore la raccolta poetica "Serratura sommersa", le sillogi "Versipelle, "Banana Spleen". Ha pubblicato la raccolta di racconti "Nero. 24 rintocchi a mezzanotte" per il Gruppo Albatros, Il Filo. Il racconto "L'equilibrio degli angeli" in versione digitale sui principali Store.Ha vinto vari premi nazionali di poesia e prosa. Finalista al premio nazionale "città di Colonna" nel 2014 e al premio nazionale "Walter Mauro"nel 2015.Ha al suo attivo pubblicazioni di poesie e racconti in diverse antologie nazionali.Come paroliere ha collaborato con il cantautore Raffaele Tedesco, scrivendo i testi dei brani "Cocci di dolore" e "E ti voglio accanto" per il suo ultimo album, "Che mondo sei". Recentemente ha scritto le parole per "Terra di luce, nuovo brano del cantautore di Moliterno. Per la cantante lucana Eleonora Catalani ha scritto "E mi sembra strano", con la musica del compositore Vincenzo Micucci, brano premiato con il Premio della critica e il Premio speciale Claudio Villa in occasione  della "Vetrina dei talenti" di Sanremo.
    Show book
  • Cavalleria Rusticana - cover

    Cavalleria Rusticana

    Giovanni Targioni Tozzetti,...

    • 0
    • 0
    • 0
    Opera libretto interpreted and read without singing. This audiobook is suitable for lovers of theatrical literature, for opera singers and for students of the italian language. Cavalleria Rusticana is an opera composed by Pietro Mascagni, this audiobook doesn't contain any music of the composer, it is a recited interpretation of the full opera libretto.
    Show book
  • Le fonti di Fabrizio De André - cover

    Le fonti di Fabrizio De André

    Valerio Di Stefano

    • 0
    • 0
    • 0
    L'Autore ripercorre, attraverso un ineccepibile e rigoroso percorso di analisi testuale e filologica, le fonti musicali e poetiche di alcune delle più celebri canzoni di Fabrizio De André, rivelandone gli oscuri (ma non troppo) ispiratori. Un breve ma interessante e-book destinato a chi ammira De André senza mai privarsi del beneficio del dubbio.
    Show book
  • Libri da disegno per bambini: Come disegnare le piante - cover

    Libri da disegno per bambini:...

    Tina Sun

    • 0
    • 0
    • 0
    Libri di disegno per bambini: come disegnare le piante è un libro di pittura adatto ai bambini. È più adatto a bambini dai 3 agli 8 anni. Attraverso la decomposizione graduale della pittura, è facile e piacevole comprendere le abilità della combinazione linea e linea della pittura.Libri di disegno per bambini: come disegnare le piante questo libro include la pittura passo-passo e la creatività e lo sviluppo del colore.Creatività e ColoreIl colore negli occhi dei bambini è molto importante. La loro creatività è più preziosa del dipinto stesso.Le piante non hanno un solo colore. Di che colore sono i loro occhi? Come esprimere il colore nei tuoi occhi? Questo libro racconterà loro un diverso mondo della pittura.
    Show book
  • La storia è un'illusione - cover

    La storia è un'illusione

    Vitaliano Bilotta

    • 0
    • 0
    • 0
    Le coscienze incarnate in un determinato periodo, che l’uomo chiama “storico”, creano gli eventi che queste “coscienze”, questi “sentire”, “devono” vivere. Per la legge divina ogni evento della vita collettiva e individuale è dettato dalle esigenze evolutive di chi lo vive.Per come la valutano i posteri, la storia è perciò un’illusione.Gli eventi passati non possono essere utili all’umanità successiva, perché questa ha bisogno di “altri” eventi, che soddisfino le “sue” esigenze evolutive.Chi studia, ad esempio, la storia medioevale narrata in questo libro, la può conoscere solo con la “mente” e non con la “coscienza”. La "sua coscienza” infatti non ha più bisogno della "vita medioevale", poiché si è incarnata in un periodo storico successivo, che già contiene le esperienze di tutti i periodi precedenti.Noi non ci reincarniamo mai nei periodi storici in cui abbiamo già vissuto, perché il tragitto evolutivo delle nostre vite, come spiega il Cerchio Firenze 77, segue sempre la “freccia della storia”.Per i posteri quindi la storia non può essere una “maestra di vita”, perché ogni umanità è — insieme — la creatrice e l’alunna della vita che vive, e solo di quella, che nella perfezione del Tutto è la migliore per lei.
    Show book