The perfect plan for booklovers!
Add this book to bookshelf
Grey
Write a new comment Default profile 50px
Grey
Subscribe to read the full book or read the first pages for free!
All characters reduced
Maintaining Team Performance (Italian) - cover

Maintaining Team Performance (Italian)

Kim Kanaga, Henry Browning

Publisher: Center for Creative Leadership Press

  • 0
  • 0
  • 0

Summary

Tra il momento in cui un team inizia a operare e il momento in cui ottiene risultati, i manager devono sapere che il team è sulla buona strada.Il monitoraggio e il mantenimento delle prestazioni di un team sono elementi chiave per qualsiasi leader.Puoi attuare questa leadership prestando attenzione a quattro importanti dimensioni: impegno dei membri del team, conoscenza e competenze dei membri del team, tattica del team e dinamica del gruppo. Concentrandoti su questi Quattro ambiti puoi valutare le prestazioni del tuo team, puntare sugli ambiti da migliorare e adottare le misure correttive necessarie a garantire prestazioni ottimali e raggiungimento dei risultati previsti.

Other books that might interest you

  • Come comunicare tra imprese cooperative e comunità locale: il bilancio sociale - cover

    Come comunicare tra imprese...

    Romina Cocca

    • 0
    • 0
    • 0
    Il lavoro di Romina Cocca trae origine dalla Borsa di ricerca dal titolo “Comunicare tra imprese cooperative e comunità locale: il bilancio sociale. Come potenziare il capitale sociale delle comunità locali”, promossa dal Credito Cooperativo ravennate e imolese e dalla Fondazione Giovanni Dalle Fabbriche. Obiettivo della ricerca è stato quello di approfondire alcune tematiche fondamentali nel rapporto tra la realtà cooperativa e l’area dove è insediata, individuando le buone prassi di comunicazione tra imprese cooperative e comunità territoriali. 
    In questo modo è stata sviluppata l’analisi sugli effetti prodotti dagli interventi delle imprese sul valore del capitale sociale delle comunità locali, in particolare raccogliendo ed analizzando i bilanci sociali redatti da imprese cooperative dell’area della Romagna, individuando le tipologie di bilanci rispetto alla comunicazione ai soci e alle diverse espressioni istituzionali e sociali delle comunità di riferimento. 
    La ricerca è ora a disposizione di tutte le realtà cooperative della Romagna, affinché possano trovare spunti e indicazioni su come proseguire nella logica di una sempre maggior integrazione con il tessuto economico, sociale e solidaristico del territorio.
    Show book
  • OReSTe - cover

    OReSTe

    Everardo Minardi, Rita Salvatore

    • 0
    • 0
    • 0
    Questo libro nasce dal lavoro di esplorazione, di osservazione e di ricerca mirata sugli interrogativi, i problemi e le incertezze del processo di ricostruzione post-terremoto dell'Aquila, evidenziando come la riattivazione della vita di una città, ricca di identità storica e culturale ma anche di insediamenti produttivi che oggi privilegiano l’innovazione tecnologica, non investe solo la necessaria ricostruzione della dotazione funzionale della struttura urbana, ma anche e soprattutto la dimensione soggettiva, relazionale ed istituzionale di una popolazione che dopo il trauma profondo subito, procede alla rielaborazione della identità dei borghi, dei quartieri, della città; non senza caricare di grande significato e potenzialità la dimensione della comunicazione sociale, nell’ambito della quale sono entrati media leggeri, flessibili, multiformi e distribuiti che hanno costruito nuove reti sociali e valorizzati nuovi attori protagonisti della riconquista simbolica e sociale della città e dei suoi spazi prima esterni, poi interni alla storica struttura urbana di una città articolata e stratificata come L’Aquila.
    Show book
  • Immigrazione e cooperazione - Questioni aperte e buone prassi per la soluzione del problema abitativo di lunga permanenza per gli immigrati - cover

    Immigrazione e cooperazione -...

    Walter Williams

    • 1
    • 0
    • 0
    Questioni aperte e buone prassi per la soluzione del problema abitativo di lunga permanenza per gli immigrati.
    Show book
  • Cosa Mangia il Pollo che Mangi - cover

    Cosa Mangia il Pollo che Mangi

    Giada Saint Amour di Chanaz

    • 0
    • 0
    • 0
    Una bella tavola imbandita: pronta per noi, per placare la nostra fame e soddisfare i piaceri del nostro palato. 
Ma prima di attaccare la portata che fuma nel nostro piatto proviamo a farci qualche domanda: 
     
- Che cosa ha mangiato il pollo che stiamo per gustare in punta di forchetta? 
- Come sono stati coltivati i fagioli della zuppa? 
- Da dove vengono le banane del trionfo di frutta? 
- Quanti chilometri hanno fatto per giungere fino a noi? 
- Chi ha prodotto il dolce, acquistato direttamente al supermercato? Con quali materie prime? 

Cosa mangia il pollo che mangi? ricostruisce la storia del nostro cibo, spesso snaturato, contaminato, avvelenato e "addizionato" dalle esigenze commerciali dell'agroindustria e della grande distribuzione organizzata. 

Il percorso degli alimenti – dalla terra, al supermercato, al piatto, al bidone della spazzatura – ci aiuta a capire come il mangiare sia divenuto un atto meccanico e inconsapevole di cui dobbiamo riappropriarci. 
 
    Coltivare un piccolo orto, far crescere erbe aromatiche sul proprio balcone, mangiare meno carne, imparare a cucinare e a produrre da sé, acquistare da produttori locali a cui possiamo stringere la mano, prestare attenzione alla riduzione dei rifiuti e degli imballaggi: gesti concreti che possono migliorare il sapore dei nostri cibi, giovare alla nostra salute fisica, rinsaldare rapporti comunitari e dare nuova vita alle economie locali.
    Show book
  • Le fondazioni in provincia di Rimini - Il capitale sociale delle comunità locali - cover

    Le fondazioni in provincia di...

    AA. VV.

    • 0
    • 0
    • 0
    Riscoprire il capitale sociale delle comunità locali: un motivo su cui oggi molto si insiste e che non è per nulla estraneo alle Banche di credito cooperativo. A nzi per tanti motivi storici ed economici, le Bcc sono state, allorquando erano Casse rurali, e non possono non continuare ad essere una espressione diretta 
    ed esplicita del capitale sociale delle comunità. 
    Il legame con il territorio, il servizio alle famiglie e alle persone, il supporto finanziario alle piccole imprese, oggi anche alle imprese promosse da lavoratori di altri paesi e nostri ospiti, il 
    riconoscimento dei beni culturali, la valorizzazione dell’associazionismo volontario nelle sue diverse espressioni (da quella religiosa a quella educativa, culturale, sportiva): sono tutti ambiti dove il credito cooperativo si rende presente, anzi si intreccia e si combina con gli interessi comuni della comunità, 
    facendo crescere anche economicamente il capitale sociale delle comunità.
    Show book
  • Il caso Tavernello - Un successo del modello imprenditoriale cooperativo - cover

    Il caso Tavernello - Un successo...

    Silvia Williams

    • 0
    • 0
    • 0
    Tavernello oggi è un marchio affermato, inserito stabilmente nelle prime dieci marche di vino più conosciute e vendute al mondo: è di proprietà dei 13.510 viticoltori, soci delle cantine CAVIRO e dà al consumatore la possibilità di bere vino tutti i giorni, ad un prezzo giusto e con qualità certa. Quella di Tavernello è sicuramente un’operazione di marketing unica e ben riuscita, grazie all’impegno di tanti che, con serietà e tenacia, hanno lavorato a lungo per creare un esempio virtuoso e cooperativo di filiera vitivinicola: dai campi fino alla tavola.
    Show book