Join us on a literary world trip!
Add this book to bookshelf
Grey
Write a new comment Default profile 50px
Grey
Subscribe to read the full book or read the first pages for free!
All characters reduced
The Washington Post - Brass Quintet score & parts - March - cover

The Washington Post - Brass Quintet score & parts - March

John Philip Sousa

Publisher: Glissato Edizioni Musicali

  • 0
  • 0
  • 0

Summary

"The Washington Post" march by J.P.Sousa.
Arrangement for Brass Quintet (intermediate level). Score and Parts (10):
Bb Trumpets 1&2 - Horn In F - Trombone - Tuba. Optional parts included:  Eb Horn , Bb Tenor Horn (III T.C.) , Bb Trombone (T.C.), Eb Tuba (T.C.), Bb Tuba (T.C.). Audio demo available on www.glissato.it -
________________________
"The Washington Post" arrangiamento per Quintetto di Ottoni comprensivo di partitura e parti (10).

Other books that might interest you

  • Advertising Il nuovo secolo asiatico - Just doing it - cover

    Advertising Il nuovo secolo...

    Pia Elliott

    • 0
    • 0
    • 0
    La città cinese in cui si replicano solo falsi di quadri celebri, il panino al pollo con cui McDonald’s è riuscita a farsi accettare nel subcontinente indiano, una travolgente campagna pubblicitaria per una birra che nemmeno esiste… 
    Queste ed altre storie pittoresche, divertenti ma anche estremamente significative aiutano a tracciare lo sviluppo del marketing nel continente asiatico: una frontiera in cui nulla di quanto è assodato in Occidente da decenni pare poter essere riproposto tout court. Una frontiera in cui anche i mostri sacri della pubblicità americana hanno dovuto stravolgere le proprie logiche ridisegnando da zero approcci interpretativi e logiche di mercato alla ricerca delle giuste chiavi di lettura. 
     
    Just Doing It - Il nuovo secolo asiatico è la naturale prosecuzione del primo volume sui 100 personaggi che hanno cambiato la storia dell’Advertising: due libri agili, coinvolgenti, pensati sia per gli addetti ai lavori (come l’autrice Pia Elliott) che per i semplici curiosi.
    Show book
  • Musica e dislessia - Aprire nuove porte - cover

    Musica e dislessia - Aprire...

    T. R. Miles, John Westcombe

    • 0
    • 0
    • 0
    Questo libro dimostra che alcuni dislessici possono essere musicisti molto dotati. È importante, tuttavia, che non venga loro impedito di studiare la musica solo perchè - almeno nei primi tempi - molti di loro trovano difficile leggerla e ricordare i simboli della notazione musicale. 
     
    Fra i 21 autori dei saggi qui proposti, dieci sono dislessici e raccontano le proprie esperienze personali e in molti casi parlano di notevoli successi raggiunti. Il libro ci invia un messaggio di ottimismo. I musicisti dislessici possono arrivare al successo perchè ricevano sufficiente incoraggiamento e comprensione. 
     
    Edizione italiana a cura di Matilde Bufano.
    Show book
  • Quattro chiacchiere con Francesco Guccini - cover

    Quattro chiacchiere con...

    Federica Pegorin Steccherino

    • 0
    • 2
    • 0
    Questo libro vuole celebrare la produzione artistica di Guccini in occasione dell'uscita dell'ultimo album L'ultima Thule.
    Il testo raggruppa interviste all'artista e ai suoi musicisti con un fumetto inedito ispirato al brano L'ultima volta.
    In appendice è inoltre presente l'elenco della discografia completa (con copertine e tracce), utile strumento per i fan di Guccini!
    Show book
  • Senza padre e madre né rimorsi - La vera storia di Salvatore Corbello - cover

    Senza padre e madre né rimorsi -...

    Sergio Covelli

    • 0
    • 0
    • 0
    Salvatore Corbello, un giovane psicolabile calabrese, ricostruisce i suoi ultimi anni nel mondo dei sani di mente attraverso l’estenuante ricerca della verità scritta in uno stile bulimico e allucinato, ma sempre ironico e divertito. 
    Anni in cui smette di assumere psicofarmaci e rovina per sempre il rapporto che ha con la propria famiglia, tanto da sceglierne un’altra composta dai suoi migliori amici. 
    I quattro, fragili creature vittime di un contesto arretrato, difficile e indifferente, formano una banda irriverente e autarchica, fanno del loro legame l’unica ragione di vita e consumano il loro tempo mettendo in atto una serie di folli goliardate. 
    Ma il passaggio dalla minore alla maggiore età non sarà facile per Salvatore, alle prese con il Sud, quello delle dure periferie, con il rendersi conto di quanto l’amore sia smisuratamente più devastante dell’amicizia e con la sua solitaria battaglia contro la teoria psichiatrica della pazzia...
    Show book
  • Tutto in un atto: Gli atti unici di Pirandello - cover

    Tutto in un atto: Gli atti unici...

    Luigi Pirandello

    • 0
    • 0
    • 0
    Raccolti in un unico volume tutti gi atti unici di Pirandello. Dialoghi, tragedie e commedie senza interruzioni:
    
    
    
    Sagra del Signore della Nave
    
    L'altro figlio
    
    La Giara
    
    L'imbecille
    
    Lumie di Sicilia
    
    Cecè
    
    La patente.
    
    All'uscita
    
    Il dovere del medico
    
    L'uomo dal fiore in bocca
    Show book
  • La Verticale del Ruolo - Metodo di auto-preparazione dell’attore - cover

    La Verticale del Ruolo - Metodo...

    Jurij Alschitz

    • 0
    • 0
    • 0
    Gli attori di oggi devono essere capaci di recitare come solisti nel mondo sia del teatro che del cinema. La tecnica della “Verticale del Ruolo” consente agli attori di lavorare sul loro ruolo in maniera indipendente, rendendoli liberi e autonomi oltre che artisti a tutti gli effetti. Offre le basi per tutte le tipologie di audizione, ma anche per l’interazione artistica all’interno di un ensemble o con un regista.
    Generazioni di attori sono cresciute con il classico di Stanislavsky “Il lavoro dell’attore su se stesso” ma il teatro del 21° secolo con la sua particolare struttura di produzione richiede nuove forme di lavoro indipendente da parte dell’attore. Jurij Alschitz ha sviluppato il metodo della “Verticale del Ruolo” durante gli anni di ricerca all’interno della pratica teatrale, metodo sperimentato nei Centri Teatrali Europei che ha creato in Germania, Italia e Scandinavia. Egli ha verificato e applicato questo metodo con successo nella pratica della scena teatrale in vari paesi.
    Jurij Alschitz nel libro espone i suoi pensieri sull’etica della professione dell’attore. Egli vede l’attore come un autore, un creatore e il centro della performance drammatica, che dovrà, di conseguenza, essere equipaggiato di appropriate capacità tecniche per adempiere diversi compiti. Le successive fasi del lavoro dell’attore nella “Verticale del Ruolo” sono esposte in dettaglio, pronte per essere usate dagli attori, o per costituire le basi per insegnanti i registi che desiderino applicare questo metodo.
    Un capitolo a parte descrive il quotidiano training per l’attore sulla base di esercizi pratici.
    Show book