Join us on a literary world trip!
Add this book to bookshelf
Grey
Write a new comment Default profile 50px
Grey
Subscribe to read the full book or read the first pages for free!
All characters reduced
Cosa mangia il pollo che mangi? - Dal mercato globale al buon cibo locale - cover

Cosa mangia il pollo che mangi? - Dal mercato globale al buon cibo locale

Giada Saint Amour di Chanaz

Publisher: Arianna Editrice

  • 0
  • 0
  • 0

Summary

Una bella tavola imbandita: pronta per noi, per placare la nostra fame e soddisfare i piaceri del nostro palato. 
Ma prima di attaccare la portata che fuma nel nostro piatto proviamo a farci qualche domanda: 
 
- Che cosa ha mangiato il pollo che stiamo per gustare in punta di forchetta? 
- Come sono stati coltivati i fagioli della zuppa? 
- Da dove vengono le banane del trionfo di frutta? 
- Quanti chilometri hanno fatto per giungere fino a noi? 
- Chi ha prodotto il dolce, acquistato direttamente al supermercato? Con quali materie prime? 

Cosa mangia il pollo che mangi? ricostruisce la storia del nostro cibo, spesso snaturato, contaminato, avvelenato e "addizionato" dalle esigenze commerciali dell'agroindustria e della grande distribuzione organizzata. 

Il percorso degli alimenti – dalla terra, al supermercato, al piatto, al bidone della spazzatura – ci aiuta a capire come il mangiare sia divenuto un atto meccanico e inconsapevole di cui dobbiamo riappropriarci. 
 
Coltivare un piccolo orto, far crescere erbe aromatiche sul proprio balcone, mangiare meno carne, imparare a cucinare e a produrre da sé, acquistare da produttori locali a cui possiamo stringere la mano, prestare attenzione alla riduzione dei rifiuti e degli imballaggi: gesti concreti che possono migliorare il sapore dei nostri cibi, giovare alla nostra salute fisica, rinsaldare rapporti comunitari e dare nuova vita alle economie locali.

Other books that might interest you

  • Immigrazione e cooperazione - Questioni aperte e buone prassi per la soluzione del problema abitativo di lunga permanenza per gli immigrati - cover

    Immigrazione e cooperazione -...

    Walter Williams

    • 1
    • 0
    • 0
    Questioni aperte e buone prassi per la soluzione del problema abitativo di lunga permanenza per gli immigrati.
    Show book
  • Fuga da Facebook - Guida alla sopravvivenza per chi pensava che bastassero i «social» per fare marketing digitale - cover

    Fuga da Facebook - Guida alla...

    Marco Camisani Calzolari

    • 1
    • 0
    • 0
    Per salvarsi da Facebook, finti click, BOT e altre bugie. Guida alla sopravvivenza per chi pensava che bastassero i “social” per fare marketing digitale.
    Show book
  • Il Piccolo Audiolibro della Scrittura Persuasiva - Come scrivere messaggi chiari convincenti e profittevoli sconfiggendo una volta per tutte la sindrome del foglio bianco - cover

    Il Piccolo Audiolibro della...

    Andrea Lisi

    • 0
    • 0
    • 0
    Questo audiolibro è pensato per professionisti, imprenditori e tutti coloro che hanno bisogno di comunicare per convincere, in un mondo in cui è sempre più difficile attirare l'attenzione (e stimolare interesse). 
    Nella nuova edizione, arricchita e potenziata, l'audiolibro include 10 capitoli. All'interno troverai una serie di procedure per scrivere messaggi chiari e convincenti, in grado di "vendere senza provare a vendere". 
    Ecco gli argomenti affrontati:Cos'è la persuasione e quello che i guru non diconoCome non scrivere in maniera dissuasivaI primi tre passi per scrivere in maniera persuasiva ogni singola voltaI trucchi anti noia per tenere le persone attaccate al testoCome vendere senza provare a vendereAltri tre passi per infiltrare la mente del tuo cliente targetQuali parole usare per convincere (include un'Antologia di più di 300 parole forti e come usarle)Come rendere il tuo sito web persuasivoCome trasformare il tuo sito in un imbuto che attrae convince e vendeI 10 paletti di una campagna di acquisizione contatti persuasivaCome diventare ancora più persuasiviLe perle della persuasione 
    Una volta ascoltato più volte e assimilato, il Piccolo Audiolibro ti permetterà di scrivere testi per i tuoi annunci online e offline, oltre che per articoli di blog, email e copioni di video persuasivi, in velocità. 
    "Andrea Lisi è riuscito a mio parere ad unire il pragmatismo imposto dalla materia ad indicazioni pratiche e sperimentate sul cosa fare (e soprattutto sul cosa non fare) per ottenere risultati tangibili a supporto del proprio business in tempi brevi." - Maurizio Bottaro, Business Coach.
    Show book
  • CLAI cinquant'anni di vita - Una singolare esperienza cooperativa - cover

    CLAI cinquant'anni di vita - Una...

    Walter Williams

    • 0
    • 0
    • 0
    La cooperativa emiliano-romagnola CLAI rappresenta una realtà significativa, anche come fatturato, occupazione e patrimonio, della cooperazione agroalimentare in uno dei bacini cooperativi più conosciuti ed importanti a livello mondiale come quello imolese. La CLAI nei suoi cinquant'anni di vita continua a rappresentare un modo di intendere e praticare la cooperazione. 
    Questa monografia intende documentarlo ed argomentarlo, così come evidenziare cosa ha comportato la scelta iniziale e poi coerentemente mantenuta di essere una cooperativa fedele alla sua identità originaria. A ciò è stato finalizzato il lavoro svolto di incontro con i protagonisti e di raccolta, analisi ed approfondimento della documentazione disponibile, che la CLAI ha conservato gelosamente lungo tutto l’arco della sua vita. L'approccio non è stato quello di voler ricostruire in maniera fedele ed esauriente, ma asettica, le vicende di cinquant'anni di storia, bensì di cercare delle chiavi di lettura, attraverso gli avvenimenti e le scelte che li hanno determinati, o che ne sono state le conseguenze, per poter meglio identificare e comprendere un percorso che ha portato alla realizzazione di un’esperienza sociale, culturale ed organizzativa originale all'interno del movimento cooperativo italiano. 
    Diverse sono state le chiavi di lettura utilizzate e poi condensate nella stesura dei differenti capitoli che compongono questa monografia e che costituiscono brevi “saggi” leggibili anche autonomamente: quella storico-culturale e quella più prettamente aziendale o socio-organizzativa.
    Show book
  • Dalla “Banchina” alla “Banca dei Soci e del Territorio” - cover

    Dalla “Banchina” alla “Banca dei...

    Filippo Lo Piccolo

    • 0
    • 0
    • 0
    In questi tempi in cui si parla delle banche come di colossi che fanno il bello e il cattivo tempo nella nostra economia globalizzata, fare la storia di una “banchina” come il Credito Cooperativo ravennate e imolese può sembrare un curioso quanto inutile passatempo. 
    Ma man mano che si legge il saggio di Lo Piccolo, cresce l’entusiasmo. Come mai? Perché la storia di questa “banchina” è la storia di territori fortunati dove le persone sanno prendere il destino nelle loro mani. Coloro che vivono in questi territori non attendono nell’ignavia e nella rassegnazione che qualcuno decida ciò che è bene sopra le loro teste, ma si mobilitano con sintonia di intenti per dotare i loro territori di quelle infrastrutture economiche senza le quali non si può restare al passo con il progresso.
    Show book
  • Come comunicare tra imprese cooperative e comunità locale: il bilancio sociale - cover

    Come comunicare tra imprese...

    Romina Cocca

    • 0
    • 0
    • 0
    Il lavoro di Romina Cocca trae origine dalla Borsa di ricerca dal titolo “Comunicare tra imprese cooperative e comunità locale: il bilancio sociale. Come potenziare il capitale sociale delle comunità locali”, promossa dal Credito Cooperativo ravennate e imolese e dalla Fondazione Giovanni Dalle Fabbriche. Obiettivo della ricerca è stato quello di approfondire alcune tematiche fondamentali nel rapporto tra la realtà cooperativa e l’area dove è insediata, individuando le buone prassi di comunicazione tra imprese cooperative e comunità territoriali. 
    In questo modo è stata sviluppata l’analisi sugli effetti prodotti dagli interventi delle imprese sul valore del capitale sociale delle comunità locali, in particolare raccogliendo ed analizzando i bilanci sociali redatti da imprese cooperative dell’area della Romagna, individuando le tipologie di bilanci rispetto alla comunicazione ai soci e alle diverse espressioni istituzionali e sociali delle comunità di riferimento. 
    La ricerca è ora a disposizione di tutte le realtà cooperative della Romagna, affinché possano trovare spunti e indicazioni su come proseguire nella logica di una sempre maggior integrazione con il tessuto economico, sociale e solidaristico del territorio.
    Show book