Enjoy 2020 without limits!
Add this book to bookshelf
Grey
Write a new comment Default profile 50px
Grey
Read online the first chapters of this book!
All characters reduced
50 years of Rock: Beatles Pink Floyd Queen Vasco Rossi & Ligabue - cover

50 years of Rock: Beatles Pink Floyd Queen Vasco Rossi & Ligabue

Francesco Primerano

Publisher: Youcanprint

  • 1
  • 0
  • 0

Summary

Il manuale in questione vuol celebrare piu' di 50 anni di Musica Rock.....
il nostro amico e fratello Rock.. il Rock senza tempo...il Rock dei popoli..il Rock che ha siglato intere generazioni di fenomeni,contribuendo a cambiare il Mondo nella Cultura,nell'Arte,nel Costume,nella nostra amata Societa'....In sostanza viene celebrato il Rock che ha visto alla luce leggende,miti ed artisti che ci hanno fatto cogliere al meglio le vere e pure essenze della nostra preziosa esistenza....
Il libro in questione vuole inoltre mettere a confronto i due Rockers italiani piu' amati(Vasco Rossi & Ligabue.),i tre gruppi Rock inglesi per eccellenza(Beatles,Queen & Pink Floyd)ed inoltre le Anime Rock che sorridono alla Vita tra le note delle piu' grandi leggende della Storia ...
Questo delizioso testo si vuole presentare anche come un'interessante raccolta di gocce di vita Rock,di magiche note musicali e di soavi pensieri che ci fanno comprendere al meglio non soltanto la realta' della Rock Generation nei suoi molteplici aspetti ma anche la vita di ogni singolo attimo...
In sostanza sono descritte con grande fervore ed interesse le tematiche e le note poetiche,musicali,artistiche che hanno rappresentato in pieno l'Era della Rock Generation nelle sue migliori espressioni,dai Pink Floyd ai Queen,dai Beatles ai Rolling Stones,daVasco Rossi a Ligabue,dai Led Zeppelin ai Nirvana,dai Guns n'Roses ai Radiohead,dai Doors ai Coldplay,da John Lennon a Freddie Mercury,dalle leggende Rock senza tempo ai gruppi musicali senza storia,da Artisti di grande spessore a quelli di minor rilievo…

Other books that might interest you

  • Prove di Drammaturgia n 2 2015 - Rivista di inchieste teatrali - cover

    Prove di Drammaturgia n 2 2015 -...

    Elena Di Gioia, Claudio Longhi

    • 0
    • 0
    • 0
    Il n. 2/2015 di Prove di Drammaturgia, a cura di Elena Di Gioia e Claudio Longhi, raccoglie gli atti e le testimonianze del convegno S-pettinare la realtà – sulle scritture di Elfriede Jelinek e del Festival Focus Jelinek-festival per città, dedicato all'autrice austriaca, restituendo la moltiplicazione di sguardi e voci che ha caratterizzato il progetto e rilanciando alcuni spunti di riflessione sui rapporti tra la scrittura di Elfriede Jelinek e gli artisti. 
     
    Il numero si struttura in cinque parti. 
    Nella prima sezione hanno sede gli atti del convegno, a cura di Elena Di Gioia e Claudio Longhi in collaborazione con CIMES Centro di Musica e Spettacolo - Dipartimento delle Arti dell'Università di Bologna, che ha visto la partecipazione di Luigi Reitani – che ha approfondito il rapporto tra i testi per il teatro di Elfriede Jelinek e le loro potenzialità realizzative –, di Rita Svandrlik – che ha rilevato come gli esperimenti linguistici dell'autrice creino cortocircuiti polifonici che rispecchiano il ruolo dell'individuo nella contemporaneità e lo portano a prendervi parte attiva –, di Marcello Soffritti e Elisa Balboni – che, dopo aver tradotto per Titivillus FaustIn and Out, hanno descritto i tranelli presenti nel testo e hanno fatto luce sui suoi molteplici sotto-testi –, di Gerardo Guccini – che ha mostrato come siano entrati in dialogo i testi di Elfriede Jelinek con gli artisti italiani –, di Silke Felber – che ha approfondito la genesi e i caratteri di uno degli ultimi testi dell'autrice, Die Schutzbefohlenen (I rifugiati coatti). 
     
    Nella seconda sezione del numero si trovano alcune interviste, a cura di Altre Velocità, alla curatrice del progetto Elena Di Gioia e agli artisti coinvolti Claudio Longhi; Andrea Adriatico; Fabrizio Arcuri; Enrico Deotti; Chiara Guidi; Chiara Lagani; Angela Malfitano; Nicola Bonazzi; Fiorenza Menni; conversazioni che accompagnano alla visione delle opere. 
     
    Una terza sezione è dedicata alle interviste che l'autrice ha concesso, nell’ambito del Focus Jelinek, ad Anna Bandettini e a Katia Ippaso e si conclude con una riflessione di Massimo Marino sull'idea di teatro e sull'utilizzo della parola “teatro” nel corpus di Elfriede Jelinek. 
     
    Infine, il numero volge alla conclusione con un dialogo tra Elfriede Jelinek e gli artisti italiani che hanno preso parte al progetto e che hanno avuto modo di porre all’autrice questioni “sommerse” dentro ogni opera, ricevendo dalla stessa autrice risposte ricche di aperture e riflessioni.  Il dialogo è stato appositamente creato e che qui trova la sua prima pubblicazione in Italia. 
     
    Chiude il secondo numero del 2015 di “Prove di Drammaturgia” uno scritto della stessa Elfriede Jelinek, una lettera all'Italia che ha saputo ospitarla tanto calorosamente dedicandole un intero Festival e questo numero speciale.
    Show book
  • 20 anni DANIEL FERRO VOCAL PROGRAM - Corsi di perfezionamento per cantanti lirici a Greve in Chianti 1995–2014 - cover

    20 anni DANIEL FERRO VOCAL...

    Joy Ferro, Alessandra Molletti

    • 0
    • 0
    • 0
    Il presente libro racconta, attraverso testimonianze fotografi che e docu mentarie, i 20 anni in cui il DANIEL FERRO VOCAL PROGRAM ha fatto di Greve in Chianti la sua « casa » musicale attraverso l'appoggio ed il patrocinio delle Amministrazioni che si sono succedute nel tempo con i sindaci Paolo Saturnini, Marco Hagge, Alberto Bencistà e Paolo Sottani.
    In questo periodo, Daniel Ferro, newyorkese, cantante e docente di canto, che durante la sua formazione professionale ha avuto il privilegio di studiare per molti anni in Italia, ha portato l'arte lirica a Greve in Chianti, dando poi modo ad altri di poter arrivare in questo territorio, ricco di storia e di cultura, e offrire la propria arte a un pubblico già preparato e a turisti affezionati e attenti.
    Queste pagine testimoniano un'attività artistica che è riuscita a varcare il diffcile traguardo dei 20 anni e non sempre mietendo facili successi. È la storia di tante estati passati a Greve in Chianti, di amicizie consolidate, di meravigliose ville e castelli, di giardini e chiese incantate, di amori rubati, di matrimoni e fi gli, cene e risate, albe e tramonti, ma soprattutto è la storia di tanta, tanta musica.
    Show book
  • Sala della comunità e teatro - cover

    Sala della comunità e teatro

    Tiziana Vox

    • 0
    • 0
    • 0
    Il teatro è forma di espressione e rappresentazione culturale di una comunità. Per i suoi elementi essenziali – chi lo agisce e chi vi partecipa –, il teatro richiede la presenza dello spettatore e rende condivisibile il vissuto che lega il primo al secondo.
    Partendo da queste considerazioni, il volume inquadra il fenomeno teatrale all’interno della sala della comunità, tenendo conto delle sue peculiarità di luogo culturale e pastorale in cui nascono gruppi teatrali amatoriali e dove si ospitano compagnie di professionisti, definendo una proposta di tipo umano e culturale unica.
    Nelle pagine finali, inoltre, si traccia un vademecum essenziale per chi opera nelle sale della comunità, indicando i principali adempimenti burocratici e amministrativi e suggerendo strategie di programmazione, comunicazione e promozione dell’attività teatrale.
    
    Effatà Editrice pubblica libri di qualità dal 1995, con lo stesso spirito si occupa di editoria digitale: eBook D.O.C. pensati per chi ama i libri. Il testo di questo eBook è stato completamente riadattato alla lettura digitale con l'aggiunta di link per una rapida navigazione.
    Show book
  • Criteri primari di metodologia pianistica - cover

    Criteri primari di metodologia...

    Carlo Grante

    • 0
    • 0
    • 0
    Un'efficace metodologia di apprendimento è cruciale per il pianista professionista. Ma come rendere più efficace e veloce il metodo di studio? I ventidue criteri qui esposti sono altrettanti distillati epistemologici, progettuali, pragmatici, metodologici, che forniscono una guida continua su come, cosa e soprattutto perché si impara. 
     
    L'autore, che vanta un impegno continuo - in sede concertistica e discografica - condensa in forma organica tutti i parametri implicati in quel complesso ed affascinante atto dell'apprendere e della preparazione, cui il pianista fa affidamento in sede esecutiva.  
     
    Il trattato è un invito a suonare "prima nella mente, poi con le dita" ed uscire dalla nevrosi della separazione mente-corpo cui il "discorso tecnico" porta in molti pianisti.
    Show book
  • Madonna liberaci da Putin! - Le Pussy Riot scuotono la Russia (e non solo) - cover

    Madonna liberaci da Putin! - Le...

    Andrea Vania

    • 0
    • 0
    • 0
    Il testo del libro è frutto di un’accurata ricerca completamente originale. Rivive la genesi del fenomeno, soffermandosi sull’attualità: racconta della situazione dopo l’uscita delle ragazze dal carcere e degli sviluppi futuri, tra apparizioni internazionali e la nascita di una Ong per difendere i diritti dei carcerati. "Continueremo a fare ciò per cui siamo finite in prigione. Vogliamo prima di tutto cacciare il presidente russo Vladimir Putin. Al suo posto mi piacerebbe molto invitare Mikhail Khodorkovski", ha dichiarato Maria Alyokhina, in una conferenza stampa a Mosca dopo la liberazione. 
    Una storia che ha destato attenzione in tutto il mondo per la prima volta analizzata in maniera completa da un libro italiano. Tutto da scoprire. Tutti i testi e le dichiarazioni sono stati tradotti direttamente dal russo.
    Show book
  • Cover Story - Le più belle copertine dei dischi italiani - cover

    Cover Story - Le più belle...

    Roberto Angelino

    • 0
    • 0
    • 0
    Delle copertine straniere si sa tutto ma di quelle italiane nessuno ha mai scritto quasi nulla. Eppure, grandi artisti, fotografi e illustri artigiani hanno partecipato alla realizzazione di quelle copertine che, oltre a restarci negli occhi e nel cuore, hanno contribuito non poco al successo dell’album che contenevano. 
    Ed eccoci qui con 76 capitoli in cui altrettanti lp storici italiani, con un interessante gioco di specchi e di rimandi, diventano 150 e più cover che, oltre a essere belle, hanno alle spalle anche una storia inedita e coinvolgente, gustosi retroscena e simpatici aneddoti che, allora, vale davvero la pena di raccontare. 
    Un libro importante che si avvale della supervisione di Luciano Tallarini, per mezzo secolo re delle 
    copertine dei dischi italiani.
    Show book