Join us on a literary world trip!
Add this book to bookshelf
Grey
Write a new comment Default profile 50px
Grey
Subscribe to read the full book or read the first pages for free!
All characters reduced
Quattro chiacchiere con Francesco Guccini - cover

Quattro chiacchiere con Francesco Guccini

Federica Pegorin Steccherino

Publisher: Effatà Editrice

  • 0
  • 2
  • 0

Summary

Questo libro vuole celebrare la produzione artistica di Guccini in occasione dell'uscita dell'ultimo album L'ultima Thule.
Il testo raggruppa interviste all'artista e ai suoi musicisti con un fumetto inedito ispirato al brano L'ultima volta.
In appendice è inoltre presente l'elenco della discografia completa (con copertine e tracce), utile strumento per i fan di Guccini!

Other books that might interest you

  • Il dossier De Nittis - Un maestro dell'Impressionismo nella documentazione degli Archives Nationales de France - cover

    Il dossier De Nittis - Un...

    Giovanni Lamacchia,...

    • 0
    • 0
    • 0
    Il Dossier De Nittis, conservato a Parigi negli Archives Nationales, ritrovato da Giovanni Lamacchia, tradotto da Mariagraziella Belloli, e ora pubblicato integralmente, si compone di una raccolta di documenti notarili che si rivelano preziosi per i numerosi dati forniti sull’artista e sulla sua famiglia, sui due atelier, sui beni di uso comune, sulle collezioni di oggetti e opere d’arte, sui legami con i mercanti e sugli investimenti economici. 
    Gli autori, grazie a un’accurata analisi della documentazione e delle fonti biografiche, arricchita da ulteriori studi e ricerche, ricostruiscono gli ambienti in cui vissero i De Nittis, con particolare attenzione al loro entourage. Ne emerge un ritratto sorprendente e assolutamente inedito dell’artista e della donna che lo amò e ne custodì l’opera e la memoria.
    Show book
  • Grandi Opere - cover

    Grandi Opere

    Marco Cedolin

    • 0
    • 0
    • 0
    Monsanto è leader mondiale nella produzione degli Organismi Geneticamete Modificati (OGM) ed è una delle aziende più controverse della storia industriale. Dalla sua fondazione nel 1901, la multinazionale di Saint Louis ha accumulato diversi processi a proprio carico, a causa della tossicità dei prodotti che impone al mercato. Negli anni è stata accusata di negligenza, frode, attentato a persone e cose, disastro ecologico e sanitario e utilizzo di false prove.Eppure, questo pericoloso gigante della biotecnologia si pubblicizza come azienda della "scienza della vita", apparentemente convertita al verbo dello sviluppo sostenibile.
    Cosa sappiamo veramente degli effetti degli OGM sulla nostra salute?
    Perchè l'agricoltura transgenica è così pericolosa?
    Quali interessi si nascondono dietro la commercializzazione di sementi geneticamente modificate?
    Questo bestseller internazionale, risultato di tre anni di importanti ricerche, parla della poco nota storia dell’azienda Monsanto e risponde a molte domande che ci toccano da vicino.
    Avvalendosi di documenti inediti e delle preziose testimonianze di scienziati e di uomini politici, il testo ricostruisce la genesi di un impero industriale che è diventato la prima azienda al mondo produttrice di semi grazie all'appoggio dei vertici politici e amministrativi USA, a una comunicazione falsa e aggressiva, a pesanti pressioni e a innumerevoli tentativi di corruzione.
    Show book
  • La storia dei colori - Il significato e l'uso dei colori dall'antica Grecia a oggi - cover

    La storia dei colori - Il...

    Giuliana Lomazzi

    • 0
    • 0
    • 0
    Dall'antichità all'Art Therapy, queste pagine tracciano un agile percorso del significato e dell’uso dei colori in un singolare intreccio di arte, storia, psicologia e tendenze contemporanee in fatto di arredamento e stile. 
    L’autrice: Giuliana Lomazzi, giornalista free-lance, traduttrice letteraria e autrice, ha vari libri al suo attivo, tra cui Erbe aromatiche e spezie e Ricette vegetariane dal mondo, pubblicati per red!; Il libro delle mele e Il grande 
    libro dei dolci, pubblicati per Ponte alle Grazie.
    Show book
  • Soul City - Porretta Terme il festival e la musica - cover

    Soul City - Porretta Terme il...

    Edoardo Fassio

    • 0
    • 0
    • 0
    Dal 1988, sull’Appennino tosco-emiliano, si svolge una rassegna dedicata interamente al soul. Sì, proprio la musica scaturita dall’incontro di jazz, blues, gospel, rock e country che diede voce e visibilità alle battaglie dell’America nera per i diritti civili e una cittadinanza degna di questo nome. 
    È il Porretta Soul Festival, sorto dal sogno di un ragazzo innamorato della musica di Otis Redding e di Rufus Thomas che, da adulto, si troverà ad abitare in via Otis Redding e a far sfilare le stelle del rhythm and blues in un anfiteatro all’aperto: il Rufus Thomas Park. Ha trasformato la sua cittadina nella Città del Soul. 
    Da secoli meta rinomata di cure termali, Porretta Terme è, oramai da decenni, la capitale mondiale della soul music. La formula funziona: i più prestigiosi cantanti e musicisti del passato e del presente fanno la fila per ottenervi una scrittura e il passaparola fa accorrere gli appassionati da mezzo mondo. Soul City vi spiega come è potuto succedere tutto questo.
    Show book
  • Advertising Il nuovo secolo asiatico - Just doing it - cover

    Advertising Il nuovo secolo...

    Pia Elliott

    • 0
    • 0
    • 0
    La città cinese in cui si replicano solo falsi di quadri celebri, il panino al pollo con cui McDonald’s è riuscita a farsi accettare nel subcontinente indiano, una travolgente campagna pubblicitaria per una birra che nemmeno esiste… 
    Queste ed altre storie pittoresche, divertenti ma anche estremamente significative aiutano a tracciare lo sviluppo del marketing nel continente asiatico: una frontiera in cui nulla di quanto è assodato in Occidente da decenni pare poter essere riproposto tout court. Una frontiera in cui anche i mostri sacri della pubblicità americana hanno dovuto stravolgere le proprie logiche ridisegnando da zero approcci interpretativi e logiche di mercato alla ricerca delle giuste chiavi di lettura. 
     
    Just Doing It - Il nuovo secolo asiatico è la naturale prosecuzione del primo volume sui 100 personaggi che hanno cambiato la storia dell’Advertising: due libri agili, coinvolgenti, pensati sia per gli addetti ai lavori (come l’autrice Pia Elliott) che per i semplici curiosi.
    Show book
  • I famosi impermeabili blu - Leonard Cohen Storie interviste e testimonianze - cover

    I famosi impermeabili blu -...

    Massimo Cotto

    • 0
    • 0
    • 0
    “Un nomade dell'anima, che nella meditazione trova una strada laica, o meglio umana. Perché, tra metafore colte e citazioni sacre, Cohen canta le piccole cose dell'uomo. Quindi nulla di più terreno ma al contempo di più inafferrabile ed eterno. 
    Ci siamo tutti trovati, metafore a parte, a rifletterci a specchio in domande troppo grandi per comprendere ed elaborare i nostri dolori e le nostre gioie. Magari stretti in un usato impermeabile blu, all'angolo di un'altrettanto usata città. A guardare l'inverno che passa, a raccogliere i frammenti di un'amicizia finita, di una solitudine quieta, di un amore infedele che, ormai, è quello che è.” 
    Dalla prefazione di Enrico de Angelis. 
    Massimo Cotto 
    E’̀ nato ad Asti il 20 maggio 1962. Toro di segno zodiacale e di fede calcistica, si eccita indistintamente con Kim Basinger in 9 settimane e 1⁄2 e gli agnolotti al plin, Nastassja Kinski in Paris, Texas e Paolo Pulici sempre, Istanbul e Quentin Tarantino, gli Stones e Sam Shepard, Tom Waits, Hemingway e tutto il rock che gli ha salvato la vita. È affascinato dai miti anche se spesso è assediato dai mitomani, alle cubane preferisce i cubani (intesi come sigari), detesta aglio, cipolla, trippa e la “d” eufonica. Ha un approccio feticista a ogni cosa della vita, anche se in un campo è più accentuato. I comici lo rendono triste, in compenso ride inspiegabilmente appena si sveglia e piange ogni volta che ascolta Redemption Song, da cui si arguisce che non è molto intelligente, ma è felice che la gente non se ne sia ancora accorta. Nell’attesa che ciò accada, scrive libri, conduce Rock Bazar su Virgin Radio, dirige il festival di Castrocaro e il Premio De André, scrive testi teatrali, fa l’Assessore alla Cultura e alle Manifestazioni della città di Asti e cerca di imparare a non starnutire ogni volta che vede il sole. Per Vololibero ha scritto Pleased to meet you, Rock Bazar e Rock Bazar Volume Secondo.
    Show book