A world full of adventures is waiting for you!
Add this book to bookshelf
Grey
Write a new comment Default profile 50px
Grey
Read online the first chapters of this book!
All characters reduced
Opera Omnia - cover

Opera Omnia

Emmanuel

Publisher: Alvorada

  • 0
  • 0
  • 0

Summary

Emmanuel, entità spirituale, si è avvalso della scrittura ispirata di Cristina per scrivere questo libro. 
Cristina Sanbres è nata a Venezia nel 1952. Fin da bambina ha avuto contatti con il mondo extrasensibile e con guide spirituali. Ha sempre amato viaggiare e ha sviluppato ulteriormente questo suo dono grazie ad una esperienza in America, nella terra dei Nativi Americani. 
Da essi imparerà in seguito a mettersi in contatto con gli sciamani spirituali, portatori della Nuova Energia. 
Una volta tornata in Italia, ha voluto approfondire e mettere in atto quello che aveva imparato viaggiando. Si è dedicata allo studio di terapie alternative, quali aromoterapia e cristalloterapia, terapie Essene ed Angeliche. Dopo qualche anno, Emmanuel si è rivelato a lei e le ha chiesto di scrivere libri e meditazioni sotto sua dettatura al fine di poter aiutare chi, come lei, è alla 
ricerca di un modo migliore di essere e di vivere. 
Attualmente vive a Milano con la famiglia.

Other books that might interest you

  • La società senza governo - VOLUME PRIMO - 1984-85 - Lezioni sulla rivoluzione francese - cover

    La società senza governo -...

    Alessandro Biral, Lorenzo Furano

    • 0
    • 0
    • 0
    I due volumi sono il frutto della trascrizione delle lezioni tenute da Alessandro Biral sulla Rivoluzione Francese, il curatore si è attenuto il più fedelmente possibile al parlato, limitandosi solamente all’eliminazione di alcuni intercalari e a minimi interventi correttivi, soltanto quando la lettura avrebbe altrimenti rischiato di apparire poco comprensibile. Il testo che ne è risultato presenta quindi quelle ripetizioni, imprecisioni sintattiche e grammaticali,  che sono tipiche del linguaggio parlato. Per questo, risulta ad un tempo più facile, ma anche più difficile da leggere. Più facile, perché rispecchia l’andamento delle lezioni, le ripetizioni, le esemplificazioni, il linguaggio piano, alla portata degli studenti; ma anche più difficile, perché richiede un piccolo sforzo di immaginazione: il lettore deve entrare un po’ nelle vesti del narratore, deve saper cogliere il senso delle argomentazioni. L’interesse di Alessandro Biral per la Francia rivoluzionaria trae origine dal fatto che ai suoi occhi la rivoluzione francese manifesta una caratteristica particolarmente importante per un filosofo della politica: la pratica del governo vi si presenta senza quei veli che, in altri periodi, ne adombrano i luoghi ed i riti. I dibattiti delle Assemblee rivoluzionarie spesso infatti anticipano ed estremizzano i grandi temi della democrazia contemporanea, primo fra tutti quello dell’uguaglianza.
    Show book
  • Impara l'Ungherese - Velocemente Facilmente Efficiente - 2000 Vocaboli Chiave - cover

    Impara l'Ungherese - Velocemente...

    Pinhok Languages

    • 0
    • 0
    • 0
    Questo libro contiene un elenco di 2.000 vocaboli, tra parole e frasi comuni, ordinati in base alla frequenza di utilizzo nelle conversazioni quotidiane. In base alla legge 80/20, con questo vocabolario impari prima le parole e le strutture delle frasi principali così da poter compiere progressi rapidamente e rimanere motivato.
     
    A chi è rivolto questo libro?Questo libro è rivolto agli studenti di ungherese principianti e di livello intermedio che sono fortemente motivati e disposti a dedicare all'apprendimento 15-20 minuti al giorno. La struttura di questo vocabolario è semplice: sono state eliminate tutte le cose inutili in modo da permetterti di concentrarti esclusivamente sulle parti che ti consentono di compiere i progressi maggiori nel minor tempo possibile. Se sei disposto a dedicare all'apprendimento 20 minuti ogni giorno, questo libro rappresenterà il miglior investimento che tu possa fare quale studente principiante o di livello intermedio. Ti sorprenderai della velocità a cui progredirai con qualche settimana di esercizio quotidiano.
     
    A chi non è rivolto questo libro?Se sei uno studente di ungherese di livello avanzato, questo libro non è adatto a te. In questo caso visita il sito Web o cerca il vocabolario ungherese che contiene più parole ed è suddiviso in argomenti, uno strumento ideale per gli studenti di livello avanzato che desiderano migliorare la lingua in determinati campi.Inoltre, se stai cercando un manuale di lingua ungherese completo che ti guidi attraverso le varie fasi di apprendimento della lingua, questo libro non è sicuramente adatto a te. Questo libro contiene esclusivamente vocaboli. Gli studenti che desiderano imparare la grammatica e la pronuncia dovranno trovare altre risorse o frequentare corsi di lingua. Questo libro consente di apprendere rapidamente i vocaboli fondamentali. Non contiene le informazioni che molte persone si aspetterebbero da un libro per l'apprendimento tradizionale della lingua. Considera questo aspetto prima di acquistarlo.
     
    Come utilizzare questo libroPer ottenere i risultati migliori, ti consigliamo di consultare questo libro quotidianamente. Studia un numero prefissato di pagine ogni giorno. Questo libro è suddiviso in sezioni di 50 vocaboli ciascuna per permetterti di progredire gradualmente. Supponiamo, ad esempio, che attualmente stia ripassando i vocaboli da 101 a 200. Solo se conosci bene i vocaboli da 101 a 150, puoi iniziare a imparare i vocaboli da 201 a 250. Il giorno successivo salta i vocaboli da 101 a 150 e continua a ripassare i vocaboli da 151 a 250. In questo modo leggerai gradualmente l'intero libro e migliorerai le tue conoscenze linguistiche con ogni pagina che imparerai bene.
    Show book
  • Novelle Per Un Anno - Tutte le novelle - cover

    Novelle Per Un Anno - Tutte le...

    Luigi Pirandello

    • 0
    • 0
    • 0
    Le Novelle per un anno sono una raccolta di novelle scritte da Luigi Pirandello, pubblicata in 15 volumi editi tra il 1922 (241 novelle), e il 1937 (ultime 15, postume). Tra le più famose vi sono La giara e Ciàula scopre la luna. Molte delle novelle sono state trasposte in opere teatrali, con i dovuti adattamenti da parte dell'autore, soprattutto tramite le didascalie ed i ritocchi delle circostanze. È il caso di drammi molto famosi, quali "Non è una cosa seria”, "Pensaci, Giacomino!”, "Lumie di Sicilia”, "Quando si è capito il giuoco” col titolo de "Il gioco delle parti”, "La signora Frola e il signor Ponza, suo genero” col titolo di "Così è (se vi pare)”, "La giara”, "La patente”, "La morte addosso” col titolo di "L'uomo dal fiore in bocca” e "Tirocinio” col titolo de "Il piacere dell'onestà”. Le novelle arrivano proprio ad avere una vocazione teatrale per certi aspetti, dato che la critica ha puntualizzato come circa due terzi del teatro pirandelliano non sia autonomo, ma scaturisca da precedenti narrativi. Queste riprese e questi transiti da un genere all'altro rimandano alla filosofia bergsoniana, rielaborata in pieno da Pirandello, della vita come flusso incessante, divenire e metamorfosi continue, offrendo alle opere un altro punto di vista che, seppur relativo, serva a cercare di uscire dalla "prigione della forma”, con, insomma, un pizzico di follia letteraria.
    Show book
  • La mentalità del ribelle - cover

    La mentalità del ribelle

    Georges Palante

    • 0
    • 0
    • 0
    “Diciamo innanzitutto una parola sul tipo psicologico che è l'antitesi del ribelle; voglio dire il soddisfatto, l'ottimista sociale. Questo tipo forma generalmente il fondo del gregge umano. […] Formando le medie, è mediocre come esse. Il tratto che lo definisce meglio è l'equilibrio nella mediocrità”...
     
    Con Georges Palante (e Benjamin De Casseres), realismo irriverente e caustica ironia
    Show book
  • Le Stelle di Giotto - Enrico Scrovegni e i Templari - cover

    Le Stelle di Giotto - Enrico...

    Maria Beatrice Autizi

    • 0
    • 0
    • 0
    Enrico Scrovegni, figlio di Rainaldo e suo erede, benché fosse il figlio minore, legò il proprio nome alla Cappella dipinta da Giotto a Padova. Uomo lungimirante, banchiere che seppe precorrere i tempi, illustre cittadino padovano, ricevette l’onore di acquisire anche la cittadinanza veneziana e lasciò nella sua cappella molti segni templari. Questo libro, nel periodo che va dal 1287 al 1307, ripercorre gli ultimi anni di vita del padre Rainaldo Scrovegni, uomo di grande intuito ingiustamente passato alla storia come usuraio, ricostruisce l’esistenza di Enrico, figura straordinariamente moderna, e l’erezione della cappella, le possibili relazioni con Giotto, Dante e Giovanni Pisano. Sullo sfondo, dove la vita è scandita dal passare dei giorni e degli anni, si staglia un grandioso affresco di Padova, città ricca e colta, la splendida Venezia, la Ferrara degli Este, dove la storia diventa protagonista. La lettura si trasforma gradualmente in un percorso iniziatico nel Medioevo, da cui emerge la Roma dei Papi, il sogno della riconquista della Terrasanta e soprattutto la storia dei Templari negli ultimi, drammatici anni della loro esistenza. Un libro che racconta il reale e il possibile, le gioie, le passioni, la vita e la morte, senza censure, in modo appassionante e a volte perfino crudele, con un ritmo scandito dal tempo e dagli eventi.
    Show book
  • Il vincitore - Paco Yunque - cover

    Il vincitore - Paco Yunque

    César Vallejo

    • 0
    • 0
    • 0
    "un acciaio contro due pugnali / un acero contra dos puñales" (César Vallejo); "Umberto Grieve indietreggiò fino a una certa distanza e da là corse e si fiondò su Paco Yunque, appoggiando le mani sulle sue spalle e dandogli una feroce pedata sul sedere"...
     
    “si può condividere e può valere anche per 'Il vincitore' quanto Robert K. Britton ha scritto di 'Paco Yunque', ossia che è in primo luogo un racconto “sui bambini piuttosto che per loro”, capace dunque di lasciare aperti e sollecitare molti interrogativi nei lettori di ogni età” (dalla Postfazione)
    Show book