Did you know that reading reduces stress?
Add this book to bookshelf
Grey
Write a new comment Default profile 50px
Grey
Subscribe to read the full book or read the first pages for free!
All characters reduced
Il bastardo di Berg - cover

Il bastardo di Berg

Edgar Noske

Publisher: emons: GIALLI TEDESCHI

  • 0
  • 0
  • 0

Summary

Ciontea di Berg, 1225. La vita del giovane mugnaio Martin viene ribaltata in un sol giorno, quando irrompe nel suo podere l'arcivescovo di Colonia, l'uomo più potente a nord delle Alpi. Vuole condurlo al castello e farne il suo scudiero. Ma quel nuovo mondo cela grandi insidie: mentre impara a tirare di spada e a chiamare per nome le costellazioni, Martin, nascosto dietro un arazzo fiammeggiante, scopre per caso congiure e tradimenti a danno del suo protettore. Nel frattempo, sulle sponde del biondo Tevere, il monaco Fausto traduce dall'aramaico una lettera dell'evangelista Luca e s'imbatte in un passo sconvolgente per le sorti della Chiesa. Acustodire il misterioso segreto sarà l'ambizioso cardinale Ugolino, istigatore di intrighi e trame oscure alle spalle dell'ingenuo papa Onorio. Riuscirà il suo sicario, lo spietato Adriano, sulla base di indizi risalenti a milleduecento anni prima, a rintracciare lo sconosciuto che potrebbe scatenare un terremoto nella successione papale?

Other books that might interest you

  • Vendette - cover

    Vendette

    Philippe Djian

    • 0
    • 0
    • 0
    Marc, scultore affermato, è un quarantacinquenne di successo che non si fa mancare nulla: donne, alcol, droghe fin quando il figlio Alexandre si suicida nel bel mezzo di una festa. L’incontro con Gloria sembra offrirgli una possibilità di riscatto. Decide di portarla a casa e prendersi cura di lei. Ma la ragazza scompare dopo avergli distrutto l’appartamento. Perché lo ha fatto? Chi è? Marc non immagina quanto della propria vita possa ancora volare in pezzi.
    Un Philippe Djian lucido e mortale come la lama di un rasoio.
    Show book
  • Il diario lombroso e il killer dei musei - cover

    Il diario lombroso e il killer...

    Enzo Orlando

    • 0
    • 1
    • 0
    Il commissario Paolo Moretti della Sezione Omicidi di Torino, è un uomo dotato di esperienza, coraggio e senso pratico. Altezza 1,80, età 46, magro, capelli neri e un accenno di baffi e pizzetto. Dopo aver frequentato il conservatorio aveva iniziato a suonare la tromba in un quartetto jazz, esibendosi spesso nei locali. Avrebbe voluto intraprendere seriamente la carriera di musicista ma la morte improvvisa del padre lo pone davanti alla dura realtà e, in quel momento particolare della sua vita, non trova di meglio che entrare in Polizia. Moretti non ha smesso di coltivare la passione per la musica: nei momenti di stress lui tira fuori dalla custodia la tromba - regalatagli dal padre per il suo 18°- e si diverte a suonare assieme ai dischi (ne vanta una notevole collezione). Il suo cuore è segnato dalla perdita recente di sua moglie Luisa, uccisa da un colpo di pistola partito accidentalmente nel corso di una rapina in una farmacia di Torino.  
    Nella sezione omicidi è entrato a far parte da pochi mesi un giovane 25enne di Salerno, Simone La Guardia, di aspetto niente affatto meridionale: biondo, occhi color nocciola, alto 1,85, robusto. Dopo aver fatto il volontario nell’Esercito per un anno, partecipa a un concorso in Polizia e lo vince. Simpatizza per le tesi “meridionaliste” esposte nel libro Terroni di Pino Aprile e di tanto in tanto si scontra con i colleghi torinesi, soprattutto quando la discussione vira sul calcio e sulle meraviglie della Vecchia Signora.  
    L’investigatrice torinese Claudia Bonivènt ha 24 anni, fisico atletico - pratica arti marziali - capelli castani e occhi azzurri. È in polizia da 2 anni, ma già da quando era ragazzina sapeva di non voler fare altro. All’età di 10 anni, curiosando nella collezione di fumetti di suo padre, era rimasta folgorata dalle gesta della bella detective Modesty Blaise, protagonista dell’omonimo fumetto creato dall’autore inglese Peter O’Donnell. L’interesse per l’occulto e il mistero accomuna padre e figlia: il primo possiede l’intera collezione del Giornale dei Misteri, la prima rivista in Italia a occuparsi di parapsicologia, ufologia, esoterismo e discipline affini, lanciata nel 1971; la seconda ama i fumetti di Dylan Dog e i film horror.  
    L’agente scelto Luca Brero, altro torinese “doc”, è un 64enne dal carattere duro. Fisico robusto, altezza media, aveva fatto parte, da giovane, dell’antiterrorismo. Non nasconde le sue simpatie per la Lega Nord. È molto incazzato perché, pur essendo prossimo alla pensione, l’entrata in vigore della riforma Fornero lo ha costretto a restare in servizio ancora per 2 anni. 
    Per queste ragioni è insofferente un po’ verso tutti, ma principalmente con gli immigrati stranieri.
    Show book
  • La ragazza bambola - cover

    La ragazza bambola

    Norah Gelbe

    • 0
    • 0
    • 0
    Mi chiamo Andrea Wolf. Sono nata a Spittal Am Drau il 7 febbraio 1990 e sono morta a Salisburgo questa notte. Ventisei anni e una manciata di giorni. Poco. Pochissimo per chi pensava di avere davanti la vita. Sono una compositrice. Ieri sera per la prima volta lo hanno capito tutti. Il mio violoncello ha reso immortali le mie note. La mia musica mi sopravvive. Non è poi così male. In fondo i ventisei anni e una manciata di giorni sono un piccolo prezzo per l’eternità.
    Show book
  • Segno Dei Quattro Il - cover

    Segno Dei Quattro Il

    Arthur Conan Doyle

    • 0
    • 0
    • 0
    Continuano le avventure di Sherlock Holmes con il fidato amico Watson, che durante le indagini rimane conquistato dal fascino della cliente.
    Show book
  • Uomini in gabbia - Un altro caso per la pm Chas Riley - cover

    Uomini in gabbia - Un altro caso...

    Simone Buchholz

    • 0
    • 1
    • 0
    Sono giorni difficili per la pm Chas Riley. Troppo alcol, troppe sigarette e rotture sentimentali difficili da digerire. Un incidente mortale che non le vuole uscire dalla
    
    testa e ora questo bizzarro caso di gogna pubblica. A distanza di pochi giorni, due alti dirigenti sono stati lasciati nudi e storditi dentro una gabbia davanti alla sede del loro gruppo editoriale. La soluzione è tutt'altro che ovvia e Chas e il suo nuovo imperscrutabile collega Ivo Stepanovic si troveranno a indagare tra le dolci colline della Baviera, dove sono sepolti odiosi segreti.
    Show book
  • Il crimine di Lord Arthur Savile (Un saggio sul dovere) - cover

    Il crimine di Lord Arthur Savile...

    Oscar Wilde

    • 0
    • 0
    • 0
    Il racconto narra di Savile a cui, in seguito ad un ricevimento offerto da Lady Windermere dove ad alcuni ospiti viene letto il futuro, un chiromante predice una minaccia imminente: egli stesso sarà l'artefice di un omicidio. Lord Arthur, prossimo alle nozze, crede fermamente nella predizione del chiromante e per evitare di coinvolgere la futura moglie nelle conseguenze del delitto, decide di posticipare il matrimonio e procedere speditamente alla sua realizzazione.  Il protagonista risulta molto pratico nell'affrontare i problemi che si ritrova, non si fa remore di infrangere la morale, il destino contro la volontà che non trova resistenza; è questo forse riconducibile al Fato greco - di quella Grecia che Wilde idealizza come epoca felice e quasi perfetta -, superiore persino agli Dèi, e quindi, anche alla mera morale degli uomini. Tema questo, della moralità tradita, che si evolverà poi negli anni, e da un'inevitabile ed imposta scelta "fatale", arriverà ad essere una consapevole volontà del protagonista, e per questo buona solo a portare la rovina - tutto questo, ovviamente, nel Ritratto di Dorian Gray.  Disponibile anche in edizione con testo a fronte specifica per eBook.
    Show book