Join us on a literary world trip!
Add this book to bookshelf
Grey
Write a new comment Default profile 50px
Grey
Subscribe to read the full book or read the first pages for free!
All characters reduced
Il Vangelo secondo Steve Jobs - Dalla mela di Adamo a quella dell’iPhone - cover

Il Vangelo secondo Steve Jobs - Dalla mela di Adamo a quella dell’iPhone

Diego Goso

Publisher: Effatà Editrice

  • 0
  • 0
  • 0

Summary

Un genio del nostro secolo che non si è mai occupato di religione, ma ha inventato un modo di comunicare da cui sarebbe bene trarre spunto per essere convinti e convincenti nell’annuncio cristiano.
Steve Jobs era un industriale a volte spregiudicato e con un carattere molto difficile, ma amava il suo lavoro e non sopportava la mediocrità. E se lui ci metteva anima e corpo per vendere quelli che alla fine sono solo giocattoli costosi, come è possibile invece che spesso un sacerdote, un catechista o un animatore si presentino davanti ad un gruppo o un’assemblea mal preparati, improvvisando, recitando luoghi comuni, quando dovrebbero annunciare il messaggio di vita eterna del Vangelo?
Si tratta qui di imparare “il metodo Jobs”, di saper stupire con umorismo e genialità il proprio pubblico non con la manipolazione della pubblicità ma con la passione per la verità e il valore del proprio annuncio.

Effatà Editrice pubblica libri di qualità dal 1995, con lo stesso spirito si occupa di editoria digitale: eBook D.O.C. pensati per chi ama i libri. Il testo di questo eBook è stato completamente riadattato alla lettura digitale con l'aggiunta di link per una rapida navigazione.

Other books that might interest you

  • Dialogo tra un’anima illuminata e una priva di luce - cover

    Dialogo tra un’anima illuminata...

    Jacob Böhme

    • 0
    • 4
    • 0
    Oltre al dialogo che intitola il libro ne è presente un altro, La vita soprasensibile. In essi, tra gli scritti più semplici e limpidi del celebre mistico tedesco, si approfondiscono i temi principali della caduta, dell'ascesi e della liberazione.
    Show book
  • Santa Maria Maddalena de' Pazzi - Una mistica che sa ascoltare e annunziare - cover

    Santa Maria Maddalena de' Pazzi...

    Bruno Secondin

    • 0
    • 0
    • 0
    Lo studio, pubblicato in occasione del IV centenario della morte della Serafina del Carmelo, si sofferma soprattutto sul rapporto tra la Santa e la Parola di Dio. Dice l'autore: "Fra i molti temi di cui si potrebbe parlare ho scelto quello dell'ascolto e dell'annunzio della Parola. Oggi la Parola di Dio è tornata a dominare il cammino spirituale dei credenti. Al tempo di Maria Maddalena non era lecito avere la Bibbia tradotta; anzi nessuna Bibbia potevano tenere in mano i fedeli, monache comprese. Perché era materiale pericoloso, come mostravano le eresie dei protestanti! Un esilio che durò fino all'ultimo secolo. Eppure Maria Maddalena, come anche Teresa di Gesù e Teresa di Gesù Bambino seppero lo stesso penetrare i segreti della Parola, pur attraverso letture frammentarie e scarse. Vorrei rendere omaggio proprio a questa originalità, a questa intuizione in tempi difficili".
    Show book
  • Un Corso in Miracoli - Edizione unificata e rivista - Prefazione Testo Libro degli esercizi Manuale per insegnanti Chiarificazione dei termini Supplementi - cover

    Un Corso in Miracoli - Edizione...

    Foundation for Inner Peace

    • 0
    • 0
    • 0
    Un corso in miracoli è nato grazie all’improvvisa decisione di due persone di unirsi con uno scopo comune. I loro nomi erano Helen Schucman e William Thetford. Erano tutt’altro che spirituali. La relazione tra di loro era difficile e spesso tesa, e la loro preoccupazione era di essere riconosciuti e accettati personalmente e professionalmente, oltre che sul loro status sociale. Helen descrisse se stessa così: 
     
    «Psicologa, educatrice, di idee tradizionaliste, atea, lavoravo in un ambiente altamente accademico e prestigioso. E poi accadde qualcosa che scatenò una serie di eventi che non avrei mai potuto prevedere. […] 
     
    La scrittura vera e propria fu preceduta da tre mesi sorprendenti, durante questo periodo Bill mi suggerí di scrivere i sogni altamente simbolici e le descrizioni delle strane immagini che mi arrivavano. Sebbene mi fossi maggiormente abituata all’inaspettato in quel periodo, fui nondimeno molto sorpresa quando scrissi: Questo è Un corso in miracoli. 
     
    Quello fu il modo in cui la Voce mi si presentò. Non emetteva alcun suono, ma sembrava darmi una specie di rapida dettatura interiore che scrivevo in un blocco per stenografia. La scrittura non era mai automatica, […] rappresentava una impresa collaborativa tra Bill e me, e molto del suo significato, ne sono sicura, si trova in questo». 
     
     Organizzata come un vero e proprio “programma di insegnamento”, quest’opera ha lo scopo di insegnarci a modificare la nostra percezione distorta, basata sulla separazione, sull’attacco e sulla colpa: un modo di pensare che ci cattura e ci intrappola in un sogno. Nel libro viene insegnato un metodo – definito perdono- per capovolgere radicalmente questo sistema di pensiero errato e uscire dalla trappola dell’ego, allo scopo di raggiungere un'autentica pace interiore e vivere in modo più sereno le proprie relazioni. 
     
    Il volume intende essere una guida spirituale e un manuale di autoapprendimento per raggiungere una diversa percezione di noi stessi e del mondo. 
     
    Il testo è stato udito come una sorta di “dettato interiore”, nel corso di un periodo di sette anni, ed è focalizzato sulla “guarigione dei rapporti” in relazione all’esigenza di mutare il nostro modo di pensare nei confronti di noi stessi e degli altri. 
     
    Un corso in miracoli è una fonte ineguagliabile d’ispirazione per tutti coloro che desiderano cambiare positivamente la propria vita.
    Show book
  • Come un principio - Riflessioni sul libro della Genesi - cover

    Come un principio - Riflessioni...

    Paolo Scquizzato

    • 0
    • 0
    • 0
    Lontano da una pretesa esegetica e quindi scientifica, le pagine di questo libro desiderano essere semplicemente riflessioni sull’umano vivere cercando di guardare lontano, ma indietro, attingendo cioè alla sapienza degli autori ispirati della Bibbia nella consapevolezza che, grazie a loro e in particolare al primo Libro, si può giungere al principio delle cose, e quindi di noi stessi e così alle cose di Dio.
    Lasciarsi “semplicemente” raggiungere: questo è la salvezza.
    
    Effatà Editrice pubblica libri di qualità dal 1995, con lo stesso spirito si occupa di editoria digitale: eBook D.O.C. pensati per chi ama i libri. Il testo di questo eBook è stato completamente riadattato alla lettura digitale con l'aggiunta di link per una rapida navigazione.
    Show book
  • Bhagavadgita: Il canto divino - cover

    Bhagavadgita: Il canto divino

    Unknown

    • 0
    • 0
    • 0
    Bhagavadgita, o “Canto del Divino”, o “Il canto divino” è un poema di contenuto religioso inserito nel grande poema epico indiano Mahabharata. La Bhagavadgita ha valore di testo sacro, ed è divenuto nella storia tra i testi più popolari e amati tra i fedeli dell'Induismo.In questo testo è il dio stesso che parla, incarnato in un personaggio(Krisna) del canto, e risponde alle domande di Arjuna, essendo così l’unico testo sacro in cui il Dio spiega la propria dottrina. La traduzione qui adottata è di Oreste Nazari (1866-1923) fondatore della scuola torinese di indologia da lui fondata nella seconda metà dell'Ottocento.Completa il testo un commento del traduttore
    Show book
  • Ricordi di Parigi - cover

    Ricordi di Parigi

    Edmondo De Amicis

    • 0
    • 0
    • 0
    Memoirs of a trip to Paris.
    Show book