What's better than reading? Reading withour limits :D
Add this book to bookshelf
Grey
Write a new comment Default profile 50px
Grey
Read online the first chapters of this book!
All characters reduced
Miele amaro - La cuoca Katharina e l'eredità pericolosa - cover

Miele amaro - La cuoca Katharina e l'eredità pericolosa

Brigitte Glaser

Publisher: emons: GIALLI TEDESCHI

  • 0
  • 1
  • 0

Summary

Prima muoiono le api. E ora è morta anche zia Rosa. Katharina, unica erede, ritorna nella veccia casa di Fautenbach, rifugio della sua burrascosa adolescenza. Ma molto è cambiato: agricoltori e ambientalisti guerreggiano sui campi di mais, e le tracce lasciate della zia non quadrano. Perchè Rosa non ha venduto un terreno che le sarebbe valso oro? Katharina èr confusa ma, come sempre, decisa a capire.

Other books that might interest you

  • Der Krieg der römischen Katzen - Sprachkurs Italienisch-Deutsch A1 - Spannender Lernkrimi und Reiseführer durch Rom - cover

    Der Krieg der römischen Katzen -...

    Alessandra Barabaschi

    • 0
    • 2
    • 0
    Sprachkurs Italienisch-Deutsch (A1), Lernkrimi und Reiseführer durch Rom
    
    Inhalt des Lernkrimis:
    Annika besucht einen Italienischkurs in Rom. Sie wohnt bei einer Freundin am Largo Argentino. Der Platz ist eine berühmte römische Sehenswürdigkeit, weil Cäsar dort ermordet wurde. Und wegen seiner unzähligen Katzen, die dort leben. Eine alte Frau kümmert sich um die Katzen. Eines Tages trägt sie einen kostbaren Ring. Kurz darauf wird sie aufgefunden. Ertrunken. Annika wird neugierig und will den Fall lösen.
    
    Weitere Inhalte des Sprachkurses: Übungen, die Spaß machen, "Lesen und Lernen",
    Schwerpunkt Grammatik, Lösungen, Dossiers 1 + 2
    Show book
  • Grado nell'ombra - Un altro caso per Maddalena Degrassi - cover

    Grado nell'ombra - Un altro caso...

    Andrea Nagele

    • 0
    • 0
    • 0
    L'incubo di ogni donna: un guasto e la macchina si ferma in piena notte. È quello che succede a Violetta e Olivia di ritorno da un concerto. Mentre aspettano il carro attrezzi sul ciglio della strada, Olivia si allontana per recuperare il cellulare nell'auto. E le paure peggiori diventano realtà. Violetta viene trascinata tra i cespugli e violentata. Ma non sarà l'unica. A occuparsi del caso è la giovane commissaria Maddalena Degrassi. Vessata dal suo superiore, non riesce a trovare uno straccio di pista. E il tempo incalza pericolosamente…
    Show book
  • Baciamo le mani - cover

    Baciamo le mani

    Vittorio Schiraldi

    • 0
    • 0
    • 0
    I tempi erano cambiati ed era nata un mucchio di gente senza più rispetto. Nella malinconica consapevolezza dell’ultimo vecchio Don, che assiste alla lenta decomposizione del suo mondo e nella disperata ribellione che gliene deriva è la chiave psicologica di questo romanzo che demolisce le più tradizionali oleografie della mafia e i suoi protagonisti. 
    Baciamo le mani è però qualcosa di più di uno dei tanti romanzi sulla mafia che si pubblicano oggigiorno. Esso è la testimonianza autentica e spietata della profonda modificazione strutturale della società mafiosa siciliana all’avvento del gangsterismo, segna i momenti di un ricambio generazionale, a New York come a Palermo, ma è anche l’atto di nascita di un sistema diverso, un sistema senza più regole né principi, senza più miti è eroi, ormai affidato ai più brutali risvolti della violenza. 
    Baciamo le mani, infatti, è un libro amaro e violento, che oltre alla sofferta poesia dei personaggi che lo animano, rappresenta uno strumento efficace di conoscenza di una tra le più oscure e pericolose metastasi del corpo sociale. Ed è un romanzo che si legge tutto d’un fiato, fino all’estremo congedo dei suoi protagonisti che non vivono nella superficiale esaltazione, oggi ormai ricorrente, di un costume che si è già trasformato, ma restano inchiodati alla loro condizione di superstiti eroici e disperati in un mondo travolto dalla disumanità, un mondo che ha rinunciato ai vinti come ai vincitori per inventariare soltanto i sopravvissuti. Don Angelino Ferrante - questo capo di una mafia quasi istituzionale - vede trasformarsi la sua Famiglia a poco a poco, dispersa da uomini e avvenimenti che appartengono alla più sanguinosa cronaca dei nostri giorni, la vede sacrificata dall’obbedienza assurda alle leggi sulla quale l’aveva costruita ma non rinuncia alla propria dimensione umana, fino alla totale disfatta. 
    Disfatta che non ha nulla della resa ma è l’eroico rifiuto di un mondo nel quale egli stesso non ha più alcuna ragione di sopravvivere. 
    “Non c’è posto migliore per morire che laddove hanno già seppelito tutto di te stesso“ è la conclusione dell’Autore. 
    E tale diventerà infatti la scelta di quest’ultimo patriarca destinato a non avere più successori.
    Show book
  • Nero Assoluto - cover

    Nero Assoluto

    Andreas Pflüger

    • 0
    • 0
    • 0
    Cinque anni prima una pallottola l'ha resa cieca. Pensava che quello fosse il giorno più brutto della sua vita. Aveva torto. Il peggior giorno è adesso. Profiler dalle abilità prodigiose, Jenny Aaron accetta la sfida dell'intelligentissimo e feroce assassino con cui ha un doloroso conto aperto. "Decidi in sette respiri," insegnano le antiche regole dei samurai: non c'è posto per il perdono nello spietato combattimento mortale tra Aaron e il suo avversario.
    Show book
  • Centoquarantasette - cover

    Centoquarantasette

    Vincenzo Saldì

    • 0
    • 0
    • 0
    C’è un circolo del biliardo a Cagliari che è un microcosmo tutto da studiare. C’è un uomo musone e vendicativo, un cacciaballe professionista e una memorabile sfida a biliardo inglese che degenererà in un massacro. E c’è una notte, in cui tutti i nodi vengono al pettine, i segreti si sgretolano e un uomo chiamato Culodilegno ritornerà ad indossare il suo vero nome come un sudario. E tutto per colpa del numero 147.
    Show book
  • Mistero in fondo al Lago - Il commissario Kluftinger al castello di Ludwig - cover

    Mistero in fondo al Lago - Il...

    Volker Klüpfel, Michael Kobr

    • 0
    • 0
    • 0
    Per il commissario Kluftinger doveva essere una tranquilla gita di famiglia sulle rive di un pittoresco laghetto di montagna. Voleva mostrare le bellezze naturali dell'Algovia
    alla nuova fidanzata, oibò, giapponese, del figlio. Insomma, tutto perfetto o quasi se non fosse stato per quel sub che giaceva in una pozza di sangue. Che ci faceva in pieno inverno, proprio lì dove le immersioni erano vietate da anni? E cos'era quel segno misterioso tracciato sulla neve? Per far venire a galla la verità, questa volta Klufti dovrà farsi largo nella nebbiosa coltre del passato.
    Show book