Don't put off till tomorrow the book you can read today!
Add this book to bookshelf
Grey
Write a new comment Default profile 50px
Grey
Read online the first chapters of this book!
All characters reduced
sale mercurio zolfo (una favola alchemica) - cover

sale mercurio zolfo (una favola alchemica)

Baltasar

Publisher: Baltasar

  • 0
  • 0
  • 0

Summary

“Escludendo le cose semplici, …qui tutto è possibile.”
“L’alchimia è l’arte di trasmutare i metalli per ottenere l’oro. Ovviamente essa non è un’azione chimica ma una operazione simbolica. Il simbolismo alchemico si situa su un piano cosmologico: le due fasi di coagulazione e soluzione corrispondono a quelle del ritmo universale. Rappresenta, l’alchimia, l’evoluzione umana da uno stato dove predomina la materia ad uno stato spirituale”

…tre personaggi più uno misterioso attraversano uno spazio a-temporale …il riappropriarsi del tempo e della propria capacità di riflessione equivale, probabilmente, al riappropriarsi del proprio equilibrio, dove il giusto pensare e il giusto agire diventano possibili, opportuni, doverosi…

Si dice, o quantomeno si crede, che noi umani adoperiamo circa il 10% della capacità intellettiva. Soltanto il 10 ... e forse meno. Ebbene, se così fosse, mi chiedo: a quale percentuale dobbiamo arrivare, noi, per avere la capacita di trovare una buona soluzione per noi? E se invece così non fosse, cioè se ci trovassimo già ad adoperare il 100% della nostra capacità intellettiva, vorrebbe significare che ci dobbiamo affidare a dei cervelli elettronici per progredire oltre? Allora cos’è l’uomo, un embrione di una macchina?

…l’eccessiva protezione di tutto quello che ci appartiene e che rappresenta la proprietà individuale ci rende ciechi, ci limita e ci conduce in oscure camere mentali dove ognuno di noi si guarda bene dal rendere, queste camere, accessibili agli altri.
E dopo un po’, queste camere, divengono inaccessibili persino a noi stessi e restano luoghi sterili, tetri e definitivamente vuote.

"Mi accorgerò di essermi perso
ogni qualvolta una nuova porta mi appare….
…. Non sopportando l’idea di lasciarti al buio
sempre ti condurrò e aprirò nuove porte"

…l’ombra assente sembra rivelarle un chiarissimo messaggio proveniente da un mondo onirico a lei sconosciuto e lontano:
"Se riuscirai ad accorgerti del mio ardore,
a sentire la mia passione anche quando non esisto ancora,
allora sarai definitivamente,
ed io ci sarò definitivamente"

Other books that might interest you

  • Probi Pionieri dell'Emilia-Romagna - Una storia di cinquant'anni 1968-2018 - cover

    Probi Pionieri...

    Elio Pezzi

    • 0
    • 0
    • 0
    Questo libro è un viaggio nella storia e memoria dei cooperatori di Confcooperative Emilia-Romagna, i quali fin dall'inizio del secondo dopoguerra del '900, generarono o rigenerarono cooperative, fecero crescere e sviluppare le loro imprese, ne crearono di nuove negli anni del boom economico, organizzando poi, le une e le altre, in Consorzi e Unioni territoriali e regionali. Da Rimini a Piacenza 39 Cooperatori di età e percorsi diversi hanno raccontato la loro esperienza e il loro incontro con la cooperazione, affinché non vada perduta la memoria di entrambi. una memoria del passato, uno sguardo sul presente, una memoria soprattutto per il futuro di Confcooperative e dell'intero movimento cooperativo, il cui percorso appare sempre più rivolto a realizzare un'Alleanza storica per rilanciare e rinnovare l'economia del nostro Paese. Una memoria, personale e collettiva, di storia cooperativa da consegnare in eredità alle nuove generazioni.
    Show book
  • Parla il numero uno di cosa nostra - cover

    Parla il numero uno di cosa nostra

    Serge Ferrand

    • 0
    • 0
    • 0
    «Si entra nella mafia come soldato, per i soldi, e si tace per dieci, venti, trent’anni, il seguito dipende dalla qualità del lavoro effettuato».Silenzio, parla il Lupo. Il Capo dei Capi. Quello vero. E interviene a spiegare “La mafia”. Quella vera. Quella che tiene in ostaggio un’intera regione e si alza ancora in latitudine, così come la famosa linea della palma. La bassezza, la schifezza umana in nome di quel potere, sotterraneo e viscido come topo di fogna, ma ben arroccato a saldi e solidi principi in nome dell’onore.Ferrand, l’autore, è un giornalista francese che, mai pago dei suoi successi, approda in Sicilia, alla ricerca dello scoop del secolo. Lo trova, irritante e tracotante, e gli si rivela segretamente, celandosi però dietro una metafora ferina. Da quel momento inizia un dia – logo, incalzante e insistente, che si trasforma quasi in alterco, sulle mostruosità di un’organizzazione potentissima, che ha necessità di ammettere che non esiste per poter operare, capace di annullare la sua stessa essenza per comandare. Nell’intervista al numero Uno di cosa nostra, l’autore ripercorre tutte le tappe più importanti che hanno segnato col sangue gli ultimi decenni della storia d’Italia: gli anni di piombo, l’uccisione del generale Dalla Chiesa, l’attentato a Falcone e Borsellino, la corruzione che è collusione dilagante, riconducendo tutto sempre a un’unica, terribile, inaccettabile logica. Ci sono, disseminati, alcuni indizi. Evidenziarli è compito del lettore e degli addetti ai lavori. Una narrazione secca, che alza via via  il suo ritmo in maniera febbrile. Uno stile nuovo per la saggistica italiana, abituata troppo spesso a sillogismi comuni e benpensanti: rivelazioni forti, INEDITE, insostenibili, inaccettabili. Un libro sulla mafia, sul suo “capo”. Per conoscerla fino in fondo, per capire. Per prendere coscienza di una realtà senz’altra via d’uscita. Inquietante. E, se ha ancora valenza quell’imperativo categorico, che il giudice Paolo Borsellino non si stancava mai di ripetere, “Parlate di mafia. Parlatene alla radio, in televisione, sui giornali. Però parlatene”, allora assimiliamo così questo messaggio che è un richiamo agli addetti ai lavori, ai giornalisti, affinché non si tirino mai indietro e spieghino i fatti nel modo più chiaro e completo possibile.
    Show book
  • Impara lo Spagnolo - Velocemente Facilmente Efficiente - 2000 Vocaboli Chiave - cover

    Impara lo Spagnolo - Velocemente...

    Pinhok Languages

    • 0
    • 0
    • 0
    Questo libro contiene un elenco di 2.000 vocaboli, tra parole e frasi comuni, ordinati in base alla frequenza di utilizzo nelle conversazioni quotidiane. In base alla legge 80/20, con questo vocabolario impari prima le parole e le strutture delle frasi principali così da poter compiere progressi rapidamente e rimanere motivato.
     
    A chi è rivolto questo libro?Questo libro è rivolto agli studenti di spagnolo principianti e di livello intermedio che sono fortemente motivati e disposti a dedicare all'apprendimento 15-20 minuti al giorno. La struttura di questo vocabolario è semplice: sono state eliminate tutte le cose inutili in modo da permetterti di concentrarti esclusivamente sulle parti che ti consentono di compiere i progressi maggiori nel minor tempo possibile. Se sei disposto a dedicare all'apprendimento 20 minuti ogni giorno, questo libro rappresenterà il miglior investimento che tu possa fare quale studente principiante o di livello intermedio. Ti sorprenderai della velocità a cui progredirai con qualche settimana di esercizio quotidiano.
     
    A chi non è rivolto questo libro?Se sei uno studente di spagnolo di livello avanzato, questo libro non è adatto a te. In questo caso visita il sito Web o cerca il vocabolario spagnolo che contiene più parole ed è suddiviso in argomenti, uno strumento ideale per gli studenti di livello avanzato che desiderano migliorare la lingua in determinati campi.Inoltre, se stai cercando un manuale di lingua spagnolo completo che ti guidi attraverso le varie fasi di apprendimento della lingua, questo libro non è sicuramente adatto a te. Questo libro contiene esclusivamente vocaboli. Gli studenti che desiderano imparare la grammatica e la pronuncia dovranno trovare altre risorse o frequentare corsi di lingua. Questo libro consente di apprendere rapidamente i vocaboli fondamentali. Non contiene le informazioni che molte persone si aspetterebbero da un libro per l'apprendimento tradizionale della lingua. Considera questo aspetto prima di acquistarlo.
     
    Come utilizzare questo libroPer ottenere i risultati migliori, ti consigliamo di consultare questo libro quotidianamente. Studia un numero prefissato di pagine ogni giorno. Questo libro è suddiviso in sezioni di 50 vocaboli ciascuna per permetterti di progredire gradualmente. Supponiamo, ad esempio, che attualmente stia ripassando i vocaboli da 101 a 200. Solo se conosci bene i vocaboli da 101 a 150, puoi iniziare a imparare i vocaboli da 201 a 250. Il giorno successivo salta i vocaboli da 101 a 150 e continua a ripassare i vocaboli da 151 a 250. In questo modo leggerai gradualmente l'intero libro e migliorerai le tue conoscenze linguistiche con ogni pagina che imparerai bene.
    Show book
  • Anche Francesco le diceva - Una riflessione sociolinguistica sull’uso delle parolacce - cover

    Anche Francesco le diceva - Una...

    Natale Fioretto

    • 0
    • 0
    • 0
    «Dimmi le parolacce che usi e ti dirò chi sei, da dove vieni, da quale popolo sei stato educato o negativamente condizionato» (Dario Fo) 
     
    Tutti diciamo le parolacce, chi più chi meno. Anche Francesco, il poverello d’Assisi, le diceva, come testimoniano i suoi “Fioretti”. Eppure le parolacce sono considerate un vizio spregevole (e il dispregiativo è presente già nel termine stesso) e di basso livello, da cui ci si vorrebbe liberare per essere più «civili». La pensava diversamente il neurologo britannico John Hughlings Jackson (1835-1911) che sosteneva: «Colui che per la prima volta ha lanciato all’avversario una parola ingiuriosa invece che una freccia è stato il fondatore della civiltà». Sembra, tra l’altro, che tale aforisma sia stato fatto proprio da alcuni politici italiani che della parolaccia hanno fatto la propria cifra espressiva. 
     
    Queste breve riflessioni sociolinguistiche sull’uso delle parolacce guardano alla questione delle “male parole” come a un dato di fatto e ne valutano gli effetti nella comunicazione, ponendo una particolare attenzione all’aspetto culturale. Con un’ultima, impellente, domanda: se le parolacce fanno parte della cultura di un popolo, come mai nelle grammatiche italiane per stranieri, e non solo, sono un argomento tabù?
    Show book
  • Libro Vocabolario Danese - Un Approccio Basato sugli Argomenti - cover

    Libro Vocabolario Danese - Un...

    Pinhok Languages

    • 0
    • 0
    • 0
    Questo vocabolario contiene oltre 3.000 tra parole e frasi, raggruppate per argomento. In questo modo puoi scegliere che cosa imparare prima. Inoltre la seconda metà del libro contiene due indici che possono essere utilizzati come dizionari di base per cercare le parole nelle due lingue. Insieme, le tre parti rappresentano una risorsa eccezionale per gli studenti di tutti i livelli.
     
    Come utilizzare questo vocabolario danese?Non sai da dove iniziare? Ti consigliamo di studiare iniziando dai capitoli relativi a verbi, aggettivi e frasi nella prima parte del libro. In questo modo getterai le basi per proseguire nello studio e imparerai un numero sufficiente di vocaboli danesi per una comunicazione di base. Utilizza i dizionari presenti nella seconda metà del libro ogni volta che devi cercare parole che senti per strada o parole danesi di cui desideri conoscere la traduzione o semplicemente per imparare nuove parole in ordine alfabetico.
     
    Alcune considerazioni finali:I vocabolari risalgono a secoli fa e, come nel caso di tutte le cose che esistono da tempo, non sono molto di moda e sono un po' noiosi. Di solito, però, sono molto utili. Oltre al dizionario danese di base, questo vocabolario danese è un'ottima risorsa per l'apprendimento della lingua e risulta particolarmente utile quando non puoi utilizzare Internet per cercare parole e frasi.
    Show book
  • Fai funzionare bene la mente - Conosci le meccaniche mentali e risolvi i problemi della tua vita - cover

    Fai funzionare bene la mente -...

    Fiorella Rustici

    • 1
    • 0
    • 0
    In che modo i ricordi, registrati all'interno della mente, interferiscono con la tua vita attuale e con le tue scelte? 
    Questo libro ti guiderà nell'osservazione e nell'analisi della tua vita secondo una prospettiva del tutto nuova: la conoscenza e il funzionamento delle MECCANICHE MENTALI. 
    Comprenderai, finalmente, cosa sono e come interagiscono le memorie genetiche con la tua vita e, con l'aiuto di esercizi pratici, riuscirai a modificare quelle che ti danneggiano. 
    Apprendi i segreti di queste Nuove Conoscenze e scoprirai: l'influenza delle vite passate e delle memorie genetiche sulle tue scelte di vita; le leggi secondo le quali si forma il carattere di un individuo e come si possono trasformare i tratti negativi di ciascuno in positivi; il grande potere dell'agire etico e come salvarsi dai sensi di colpa; come difendersi dalle proprie negatività e da quelle esterne; l'esperienza di recuperare Amore e Dignità, in quanto Esseri Spirituali, attraverso la Comprensione; come essere felici recuperando armonia ed equilibrio con se stessi. 
    Un libro per chi ricerca le cause e non si accontenta di eliminare temporaneamente e parzialmente i sintomi del proprio malessere spirituale; per chi intende liberarsi dai blocchi del passato e incominciare a creare consapevolmente il proprio futuro. 
    Un libro per riprenderti ciò che ti spetta: te stesso, l'amore, la gioia e la felicità di essere e di vivere.
    Show book