A world full of adventures is waiting for you!
Add this book to bookshelf
Grey
Write a new comment Default profile 50px
Grey
Read online the first chapters of this book!
All characters reduced
Quarto Vuoto l'eredità della sabbia - seconda edizione - cover

Quarto Vuoto l'eredità della sabbia - seconda edizione

Baltasar

Publisher: Baltasar

  • 0
  • 0
  • 0

Summary

Always, behind the black veil of darkness, the pulsating stars invite the man to offer his eyes and thought.

Questo luogo è così da milioni di anni...sto camminando su granelli di sabbia e roccia che hanno visto certamente i passi di gente vissuta migliaia di anni fa...senza lasciare orme?

This place has been like this for millions of years... I'm walking on sand and rock's grains that have certainly seen the steps of people lived here thousands of years ago... without leaving traces?
Quarto Vuoto, il deserto della penisola Arabica che corrisponde come estensione, grosso modo, ad un quarto dell’intera penisola.
un quarto di un qualcosa costituito da altre tre parti, il Tutto.
Sulla “pluralità” dell’Uno-Biblico, si basa il viaggio lineare-parabolico del nostro protagonista: Genesi 1/26 “Dio disse: Facciamo l’uomo a nostra immagine, secondo la nostra somiglianza…” , e questo plurale “nostra” gli impone di capire oltre. All’interno della “religione comparata”, il viaggio termina con la Sura 91 (Corano) “per il sole e il suo fulgore, per la luna quando lo segue , per il giorno quando rischiara”. (Sura 91 – traduzione Hamza Picardo)

“La Serenità è una sostanza fluida, proprio come l’acqua. E proprio come l’acqua, se la si contiene, prende la stessa forma del contenitore, rinchiusa e stagnante ed inutile. In attesa che qualcuno la versi, … proprio come l’acqua nel deserto ... diversamente, se lasciata libera, la Serenità si comporta come il Mare, si espande, livellandosi e lambendo ogni luogo”

“La sérénité est une substance fluide, tout comme l’eau. Et tout comme l’eau, elle se contient, prenant la même forme de son contenant, enfermée, stagnante et inutile. Dans l’attente que quelqu’un la verse,… comme l’eau dans le désert… Autrement , elle se laisse libre, la Sérénité se comporte comme la Mer, elle s’étend, se mettant à niveau effleurant chaque lieu”

Other books that might interest you

  • Confessioni - cover

    Confessioni

    Sant'Agostino

    • 0
    • 0
    • 0
    Dopo la Bibbia, le Confessioni di S.Agostino sono il libro più letto dal V secolo fino ai nostri giorni. Scritto intorno al '400 Dopo Cristo, e considerato unanimemente il capolavoro di tutte le opere spirituali di tutti i tempi, sempre a metà strada tra un'autobiografia ed un trattato filosofico, quest'opera sorprendentemente moderna non è altro che la testimonianza di un irrequieto, tormentato, fervido viaggio di un uomo alla ricerca di Dio.
    Show book
  • Irradiare la santità di Cristo nel mondo - Il carisma nuziale di Padre Enrico Mauri - cover

    Irradiare la santità di Cristo...

    Opera Madonnina Del Grappa...

    • 0
    • 0
    • 0
    Padre Mauri fu mosso da una inesauribile ansia per la santità dei cristiani, per la loro spiritualità, per il loro lasciarsi «intessere di fibre eucaristiche» e diventare «cooperatori col Divino Spirito».
    Per il mondo laicale, e particolarmente i coniugati, richiamava “il carisma sponsale”, mentre per la Chiesa del tempo ha avvalorato “il mondo femminile” entrando nella realtà del vissuto della società. Lui stesso trasmette come raggiungere l’obiettivo della santità: «Non occorrono istituzioni ed opere, ma oasi spirituali in cui elevare le anime per ascendere nelle vie del Signore».
    Dal suo operare in questo settore nasce la sua “teologia della nuzialità”, che trova alimento nella coscienza di un pastore attento lettore della positività dell’esperienza coniugale, considerata nel progetto del Creatore e del Redentore visto nella sua realtà di Sposo. Lo sviluppo del carisma di Padre Mauri e la sua spiritualità sono un insegnamento affascinante per tutti, e in particolare per quelle famiglie che oggi possono offrire testimonianza e servizio pastorale a sostegno dei più deboli.
    Dalla Presentazione di Mons. Giulio Sanguineti
    Con testi di: Alberto Tanasini, Roberto Falciola, Paolo Blasetti, Renzo Bonetti, Nicoletta e Davide Oreglia, Francesco Pilloni, Vito Angiuli, Charles Hakizimana, Anastase Nzabonimana, Silas Ndagijimana, Alphonsine Mujawimana, Claudine Umubyeyi
    
    Effatà Editrice pubblica libri di qualità dal 1995, con lo stesso spirito si occupa di editoria digitale: eBook D.O.C. pensati per chi ama i libri. Il testo di questo eBook è stato completamente riadattato alla lettura digitale con l'aggiunta di link per una rapida navigazione.
    Show book
  • La domanda e il viaggio - A proposito di vita spirituale - cover

    La domanda e il viaggio - A...

    Paolo Scquizzato

    • 0
    • 0
    • 0
    Vivere una vita spirituale vuol dire intraprendere il viaggio più importante e impegnativo che esista: quello verso l’interno di sé. Viaggio che conduce a diventare ciò cui si è chiamati ad essere: se stessi.
    Un viaggio faticoso e insieme affascinante che, attraverso la domanda che si fa consapevolezza, permette di lasciare il porto della noia e, frantumando l’inganno della banalità, approdare a quell’orizzonte di senso cui l’umano, da sempre, è destinato.
    «Non è nella profondità che si annega, ma nella superficialità» (Luciano Manicardi)
    
    Effatà Editrice pubblica libri di qualità dal 1995, con lo stesso spirito si occupa di editoria digitale: eBook D.O.C. pensati per chi ama i libri. Il testo di questo eBook è stato completamente riadattato alla lettura digitale con l'aggiunta di link per una rapida navigazione.
    Show book
  • Cosi parlò Krishnamurti - cover

    Cosi parlò Krishnamurti

    Jiddu Krishnamurti

    • 0
    • 1
    • 0
    Krishnamurti parlava di come nello specchio dei rapporti (umani e con le cose) ognuno può scoprire il contenuto della propria coscienza che è comune a tutta l'umanità. 
    Diceva che questo può essere fatto in modo diretto, scoprendo che la divisione tra osservatore e ciò che è osservato è in realtà dentro noi stessi. Diceva che proprio questa divisione dualistica, che impedisce la percezione diretta è alla base del conflitto e dell'infelicità dell'uomo.
    Show book
  • Miti & Misteri dell'Emilia Romagna - cover

    Miti & Misteri dell'Emilia Romagna

    Valentino Bellucci, Gabriella Chmet

    • 0
    • 0
    • 0
    In questo libro scoprirete la Pietra Filosofale di Bologna, le prigioni del Castello Estense a Ferrara, i misteri del Duomo di Modena, il mito del Sacro Graal a Parma, Reggio Emilia e i cerchi nel grano, Il fegato divinatorio di Piacenza, i misteri dei mosaici di Ravenna e molto altro di ogni città della regione...
    Show book
  • La gatta Arcibalda e altre storie - Riflessioni sugli animali e sulla natura - cover

    La gatta Arcibalda e altre...

    Adriana Zarri

    • 0
    • 0
    • 0
    Adriana Zarri – poetessa orante, teologa, donna libera, eremita comunicante – condivideva con gli animali i sentimenti e anche le sofferenze, da quelle del leone obbligato nel circo a rinunciare alla sua maestà, fino al cappone o al toro delle corride, torturati per la nostra ingordigia o la nostra crudeltà. 
    Al pari degli antichi considerava simbolo della contemplazione la civetta o il gufo, animali della notte che sono in grado di scorgere quello che gli altri non possono vedere. Questo rispetto e amore per gli animali – per i gatti, soprattutto, e, tra questi, per la sua gatta nera Arcibalda – costituiscono una forma elevata di «ecologia», che è un’apertura a quella grande patria che è il mondo, e che comincia dalle persone (e dagli animali) che sono accanto a noi. 
    Il libro raccoglie gli articoli «animalisti» che Adriana Zarri ha pubblicato sulla rivista Rocca dal 1984 fino al giorno prima di morire.
    Show book