You wouldn't limit the air you breathe. Why limit your readings?
Add this book to bookshelf
Grey
Write a new comment Default profile 50px
Grey
Read online the first chapters of this book!
All characters reduced
La foresta dei fiori d'acciaio - cover

La foresta dei fiori d'acciaio

Anthony C

Publisher: Youcanprint

  • 0
  • 0
  • 0

Summary

Una sfida tra divinità ha portato alla divisione del mondo in due regni, uno al nord e un altro al sud. Nel primo gli uomini godono di libertà assoluta mentre nel secondo di una libertà ristretta. Per tenere separati gli abitanti dei due regni è stata fatta crescere tra loro una foresta magica dalla vegetazione di metallo, mentre i confini dei due regni sono presidiati da alte mura sorvegliate dai reggenti, uomini speciali il cui unico scopo è la difesa dei regni da interferenze esterne. Per un inspiegabile motivo, la foresta pare avvizzire e diradarsi, esponendo il pacifico Regno del Sud agli attacchi del bellicoso Regno del Nord, costringendo così i quattro reggenti del Sud a partire e inoltrarsi nei meandri della foresta alla ricerca di antiche reliquie per salvare il loro paese. Lungo il viaggio, i reggenti affronteranno un percorso fatto di sfide contro il nemico, ma anche contro se stessi; un percorso iniziatico nel quale scopriranno la vera natura della contesa e le origini dei due regni e della foresta, le cui radici affondano in un passato oltre i confini del loro mondo e di queste pagine.

Other books that might interest you

  • Posso nella morsa dei ghiacci - cover

    Posso nella morsa dei ghiacci

    Silvia Civano

    • 0
    • 0
    • 0
    Incubi su Cannot turbano i sogni dei Posso sparsi sulla Terra. Il nemico non si è arreso dopo la sconfitta in Amazzonia e per vendicarsi dell’umiliazione subita, vuole uccidere tutti i Posso esistenti. Posso e Flama decidono di unire le forze e trovare altri loro simili per affrontarlo. Lungo il viaggio ne incontrano alcuni: Alby, il debole Posso di ghiaccio dalla pelle trasparente; Bruma, la scontrosa Posso dell’oscurità dalle forme mutevoli; Kor, il Posso del sottosuolo forte e impulsivo; Voronya, la cieca Posso di acqua dalla bellezza eterea e infine Vesevo, l’impavido Posso di fuoco un po’ troppo sicuro di sé. L’unione dei sette Posso è tutt’altro che facile: litigi, incomprensioni e volontà di prevaricare sul gruppo da parte di alcuni, minacciano la riuscita della missione. L’unica esclusa da risate e battibecchi è Miss Lumachina Bla Bla, la quale sembra essere di troppo in questa impresa pericolosa. Intanto, mentre i Posso cercano di cooperare, viaggiando dalle Canarie al Messico, il nemico si prepara ad accoglierli in Antartide e questa volta non è solo… Basteranno un nuovo potere e un frutto misterioso a ribaltare l’esito della battaglia?
    Show book
  • Controtempo - Dalla Raccolta: Un Giorno ad Armonia - cover

    Controtempo - Dalla Raccolta: Un...

    Rossella Romano

    • 0
    • 1
    • 0
    Questo racconto fa parte della raccolta di racconti “UN GIORNO AD ARMONIA”, nata dall'idea dell'autrice Claudia Piano di mettere a disposizione la sua scuola di Musicomagia come ambientazione per i racconti dei fan. Tra gli autori i ragazzi della scuola media Dante Alighieri di Genova, blogger e colleghe (tra cui me) che hanno amato la Saga e la stessa Claudia che racconta un episodio, contenuto ne “La Melodia Vincolante”, narrato dal punto di vista della protagonista. Sia che siate fan della saga di Armonia, come me, sia che non abbiate proprio idea di quale mondo meraviglioso sia, vi consiglio di scaricare la raccolta completa, totalmente gratuita. Per quanto riguarda questo racconto: ho già spiegato diffusamente, nella nota contenuta nella raccolta, perché mi sia tanto, tanto prezioso. Arriva dopo un lungo silenzio in cui ho temuto davvero di non riuscire mai a riprendere a scrivere.
    Show book
  • Ombralunga - Estate - cover

    Ombralunga - Estate

    Emilio Drachini

    • 0
    • 0
    • 0
    L’avventura della scorsa primavera ha dato la possibilità a Paride e ai suoi amici di dare una sbirciatina al mondo nascosto oltre la città di Ombralunga. Ora però ci sono altri interrogativi che li coinvolgeranno molto più pericolosamente di quello che si sarebbero aspettati. 
    – Succede però che noi abbiamo una cosa in più, che voi chiamate banalmente “magia”, anche se non sapete veramente cosa sia. La cosa cominciava a farsi interessante.
    Show book
  • La terra della notte - Una storia d’amore - cover

    La terra della notte - Una...

    William Hope Hodgson

    • 0
    • 0
    • 0
    In un futuro lontanissimo il sole è spento e la Terra avvolta da tenebre e nebbie evanescenti. I pochi esseri umani che ancora abitano il mondo vivono nel sottosuolo sfruttando l’energia tellurica e protetti dalla Grande Piramide. Entro queste possenti mura d’acciaio l’umanità è salva e insieme prigioniera. Fuori, nel buio di una notte senza fine, si aggirano creature spaventose: spettri avvolti in grigi sudari, bestie e mostri, colossali emanazioni di forze inesplicabili.
     
    Nel 1944, riferendosi a La terra della notte, Clark Ashton Smith scrisse: “In tutta la letteratura sono rare le opere così nitidamente straordinarie, così puramente creative, come The Night Land. Solo un grande poeta avrebbe potuto elaborare e scrivere una storia come questa”.
    Show book
  • Posso tra le ceneri di Eonia - cover

    Posso tra le ceneri di Eonia

    Silvia Civano

    • 0
    • 0
    • 0
    Turquotti saltellanti, Pacciosi tonti e goffi, Muschiassi che parlano. Il mondo di Eonia è davvero strano. Da quando i Posso si sono teletrasportati lì, nulla sembra avere senso. Separati in due gruppi da Sporos, l’ultimo Eone rimasto, devono affrontare luoghi incantati e pericolosi: dalla Valle blu di Zaffonia, alla Grotta Immutata sul Monte Vitalis, al Labirinto della Perdizione. 
    I Posso seguono il piano di Sporos per arrivare alla roccaforte di Cannot e Kann e liberare Eonia dalla prigione di cenere in cui è stata ridotta. Durante il percorso, scoprono che lassù, sulla cima dei Picchi Nativus, c’è qualcuno di molto importante da salvare. Qualcuno che potrebbe cambiare la sorte delle loro vite e di cui ignoravano l’esistenza…
    Show book
  • Terrarium - cover

    Terrarium

    Giorgio Manacorda

    • 0
    • 0
    • 0
    “Ci estingueremo con un semplice ritorno allo stato bestiale. Così saremo tutti uguali.” In un mondo invaso da rettili mutanti, gli esseri umani sopravvivono aspettando la fine. Nella disperazione e nel combattimento, un attore fallito si riappropria della sua esistenza scrivendo alla madre che non c’è più. I ricordi, le paure e le frustrazioni del protagonista rivivono in quelle lettere immaginarie mentre a teatro – ultimo tempio di civiltà – un gruppo di attori tenta di mettere in scena la tragedia di Edipo. Un romanzo enigmatico e avvincente, una riflessione sul destino dell’umanità avviata alla catastrofe. Ma la storia avrà un esito imprevedibile.
    Show book