Read as much as you want at your own pace!
Add this book to bookshelf
Grey
Write a new comment Default profile 50px
Grey
Read online the first chapters of this book!
All characters reduced
Morte in Cambogia - cover

Morte in Cambogia

Alessandro Grignaffini

Publisher: Genesis Publishing

  • 0
  • 0
  • 0

Summary

Attenzione: Alcuni contenuti del romanzo potrebbero urtare la vostra sensibilità. Lo scopo dell’autore è quello di monito, affinché le atrocità descritte non si dimentichino e non si ripetano.

Una inquietante serie di delitti sconvolge la Cambogia.
Una scia di sangue attraversa tutto il territorio del paese asiatico e fa risorgere lo spettro mai sopito dello spaventoso regime di Pol Pot e delle atrocità che lo hanno reso tristemente famoso. Chi è il misterioso killer che dalla moderna Hanoi a Phnom Pen, dal complesso archeologico di Angkor Tom alla selvaggia foresta dei monti Cardamomi fino al confine con la Thailandia, semina morte e terrore? E in tutto ciò, che ruolo gioca l’antico regime? Vuole riportare il paese sull’orlo del baratro?
A questi interrogativi saranno chiamati a rispondere Carl, medico occidentale, e Soriya, un’avvenente cambogiana che, uniti da una storia d’amore intensa e appassionata, saranno coinvolti nella sete di giustizia di un popolo, fungendo inconsapevolmente da filo conduttore verso una sconvolgente verità.

Other books that might interest you

  • Made in Sicily - cover

    Made in Sicily

    Vittorio Schiraldi

    • 0
    • 0
    • 0
    Many years after the publication of Baciamo le mani (I Kiss Your Hands) and La mafia degli occhi blu (Blue-eyed Mafia), Vittorio Schiraldi returns to the theme of the twilight of a boss, in whom it is easy to recognize the figure of Bernardo Provenzano, considered to have been the “Boss of all bosses” in Sicily. 
    Schiraldi portrays the capo in his human dimension, inside the hideout where the Boss has shut himself up for more than thirty years in a voluntary imprisonment, from which Provenzano, perhaps unconsciously, dreams of escaping. He suspects that his long survival has made him an inconvenience for the many people who would like to see him dead. This suspicion slowly mutates into the knowledge that he has paid too high a price for the power that others now want to wrest from him; a suspicion accompanied bu the certainty that he no longer has a future. 
    Schiraldi recounts all this in a language touched with irony and wit, at times surreal – perhaps the most appropriate way of showing the contradictions of the mafia’s world and the world of a personage who has paradoxically outlived his time, while continuing to leave a mark on our own. The novel surges out of this background: constructed like a detective story, charged with rhythm and suspense; clearly illustrating the absurd tenacity of the Sicilian boss, whose behavior at times verges on the grotesque (not unlike The Sopranos), making him a survivor isolated in a criminal reality that is now in total transformation.
    Show book
  • Die verschwundene Stradivari-Geige - Sprachkurs Italienisch-Deutsch B1 - Spannender Lernkrimi und Reiseführer durch Antonio Stradivaris Heimatstadt - cover

    Die verschwundene...

    Alessandra Barabaschi

    • 0
    • 0
    • 0
    Inhalte des Sprachkurses: Übungen, die Spaß machen, "Lesen und Lernen", Schwerpunkt Grammatik, Lösungen, Dossiers 1 + 2
    Inhalt des Lernkrimis:
    Annika nimmt an einem Opernkonzert in Cremona, Stradivaris Wirkungsstätte, teil. Vier kostbare Stradivari-Geigen werden im Saal in Glasvitrinen aufbewahrt. Während des Konzerts geht plötzlich das Licht aus. Kurz danach herrscht Chaos. Als das Licht wieder eingeschaltet wird, ist eine kostbare Stradivari-Geige verschwunden. Annika wird verdächtigt, aber sie setzt alles daran, gemeinsam mit dem Commissario den Fall aufzuklären.
    Show book
  • La mano destra del diavolo - cover

    La mano destra del diavolo

    Dennis Mcshade

    • 0
    • 0
    • 0
    Peter Maynard, il Califfo, è un sicario filosofo, che legge i classici, ha l’ulcera e beve latte invece del solito whisky. Pagato da un milionario per scovare e uccidere i quattro che anni prima hanno violentato la figlia provocandone la morte, il Califfo si muove in un mondo duro, dove la menzogna è legge. Ma si tratta dell’America dove il Sindacato del crimine detta legge, o del Portogallo di Salazar dove l’autore Dinis Machado per sfuggire alla censura deve assumero lo pseudonimo di Dennis McShade e far finta di tradurre un’opera che in realtà scrive in portoghese? L’ambiguità e il doppio, ecco le chiavi di lettura di un romanzo che usa i generi per sovvertirli.
    Show book
  • Mistero in fondo al Lago - Il commissario Kluftinger al castello di Ludwig - cover

    Mistero in fondo al Lago - Il...

    Volker Klüpfel, Michael Kobr

    • 0
    • 0
    • 0
    Per il commissario Kluftinger doveva essere una tranquilla gita di famiglia sulle rive di un pittoresco laghetto di montagna. Voleva mostrare le bellezze naturali dell'Algovia
    alla nuova fidanzata, oibò, giapponese, del figlio. Insomma, tutto perfetto o quasi se non fosse stato per quel sub che giaceva in una pozza di sangue. Che ci faceva in pieno inverno, proprio lì dove le immersioni erano vietate da anni? E cos'era quel segno misterioso tracciato sulla neve? Per far venire a galla la verità, questa volta Klufti dovrà farsi largo nella nebbiosa coltre del passato.
    Show book
  • Il crimine di Lord Arthur Savile (Un saggio sul dovere) - cover

    Il crimine di Lord Arthur Savile...

    Oscar Wilde

    • 0
    • 0
    • 0
    Il racconto narra di Savile a cui, in seguito ad un ricevimento offerto da Lady Windermere dove ad alcuni ospiti viene letto il futuro, un chiromante predice una minaccia imminente: egli stesso sarà l'artefice di un omicidio. Lord Arthur, prossimo alle nozze, crede fermamente nella predizione del chiromante e per evitare di coinvolgere la futura moglie nelle conseguenze del delitto, decide di posticipare il matrimonio e procedere speditamente alla sua realizzazione.  Il protagonista risulta molto pratico nell'affrontare i problemi che si ritrova, non si fa remore di infrangere la morale, il destino contro la volontà che non trova resistenza; è questo forse riconducibile al Fato greco - di quella Grecia che Wilde idealizza come epoca felice e quasi perfetta -, superiore persino agli Dèi, e quindi, anche alla mera morale degli uomini. Tema questo, della moralità tradita, che si evolverà poi negli anni, e da un'inevitabile ed imposta scelta "fatale", arriverà ad essere una consapevole volontà del protagonista, e per questo buona solo a portare la rovina - tutto questo, ovviamente, nel Ritratto di Dorian Gray.  Disponibile anche in edizione con testo a fronte specifica per eBook.
    Show book
  • L'intransigenza I gialli del Dio perverso - cover

    L'intransigenza I gialli del Dio...

    Paolo Calabrò

    • 0
    • 0
    • 0
    Abbiamo scelto di usare il potere della narrazione per offrire ai lettori uno strumento di interpretazione di certi aspetti della vita, senza tediare, senza voler essere cattedratici. Abbiamo letto tante domande tra le parole e le azioni della gente che cerca risposte rapide nei media, televisione e internet, ma trova spesso solo altri veleni. La nuova collana porterà dunque il nome “gli antidoti” e avrà l’ambizione di offrire al lettore una narrativa che porta in sé le chiavi per una nuova visione di argomenti diversi.
    Show book