As many books as you want!
Add this book to bookshelf
Grey
Write a new comment Default profile 50px
Grey
Read online the first chapters of this book!
All characters reduced
Le fondazioni in provincia di Rimini - Il capitale sociale delle comunità locali - cover

Le fondazioni in provincia di Rimini - Il capitale sociale delle comunità locali

AA. VV.

Publisher: Homeless Book

  • 0
  • 0
  • 0

Summary

Riscoprire il capitale sociale delle comunità locali: un motivo su cui oggi molto si insiste e che non è per nulla estraneo alle Banche di credito cooperativo. A nzi per tanti motivi storici ed economici, le Bcc sono state, allorquando erano Casse rurali, e non possono non continuare ad essere una espressione diretta 
ed esplicita del capitale sociale delle comunità. 
Il legame con il territorio, il servizio alle famiglie e alle persone, il supporto finanziario alle piccole imprese, oggi anche alle imprese promosse da lavoratori di altri paesi e nostri ospiti, il 
riconoscimento dei beni culturali, la valorizzazione dell’associazionismo volontario nelle sue diverse espressioni (da quella religiosa a quella educativa, culturale, sportiva): sono tutti ambiti dove il credito cooperativo si rende presente, anzi si intreccia e si combina con gli interessi comuni della comunità, 
facendo crescere anche economicamente il capitale sociale delle comunità.

Other books that might interest you

  • Mutualità microcredito e comunità locale - cover

    Mutualità microcredito e...

    Marzia Trugli

    • 0
    • 0
    • 0
    Dalla firma della Convenzione nel novembre 2010 ad oggi, grazie alla collaborazione tra BCC, Fondazione Giovanni Dalle Fabbriche e una rete di organizzazioni locali operanti in ambito sociale, il microcredito è diventato uno strumento a sostegno di singoli, famiglie e piccole iniziative imprenditoriali. 
    Non si tratta di grandi numeri ma di esperienze significative per tutti i soggetti coinvolti e per la comunità locale. In questa pubblicazione si ripercorre la storia del credito sociale e le tappe principali di questa “nuova” esperienza, dando voce a chi ha contribuito a realizzarla, a chi ne ha beneficiato ed anche a chi l’ha osservata da fuori; si raccontano i successi ottenuti e le difficoltà incontrate, mostrando l’importanza della progettualità e dell’accompagnamento sociale nel sostegno economico rivolto a singoli e famiglie.
    Show book
  • Conoscenza e Gestione - cover

    Conoscenza e Gestione

    Lorenzo J. Cavalli

    • 1
    • 27
    • 0
    Il libro, nella prima parte, presenta una disamina del concetto di conoscenza, delle sue componeneti, del processo di formazione, delle modalità di catalogazione, dell'impatto in ambito aziendale e dalle modalità di creazione e condivisione e delle regole, i processi e gli strumenti per il knowledge management. Nella seconda parte viene fornita una disamina delle teorie e degli approcci su: valore della conoscenza e della sua della gestione, l'impatto strategico ed organizzativo, la gestione dei meccanismi operativi e delle persone, le capacità e competenze specifiche e la scelta delle soluzioni organizzative e tecnologiche adeguate.
    Show book
  • La frontiera - Come spazio di intelligenza creatività ed innovazione - cover

    La frontiera - Come spazio di...

    Everardo Minardi, Rossella Di...

    • 1
    • 0
    • 0
    La frontiera, uno spazio di transizione tra una identità ed un’altra, tra una cultura e la sua negazione, tra il legale e l’illegale, tra il manifesto e il clandestino, può essere un territorio “intelligente”? In una fase di forti crisi economica e sociale, in cui i fattori materiali ed immateriali dello sviluppo si orientano sempre più ai criteri della sostenibilità, l’attenzione ai territori ed ai fattori che li distinguono e li identificano rispetto agli altri, si pone al centro di iniziative volte al rafforzamento del ruolo che essi possono esercitare per la innovazione dei processi economici e sociali che vanno ad incidere sulla ricchezza disponibile e sulla dimensione del benessere sociale delle popolazioni. Nell’ambito di un progetto di ricerca di livello nazionale sulla configurazione dei “territori intelligenti”, è stata condotta una osservazione ed una analisi dei processi di cambiamento presenti nell’area delle valli Vibrata e del Tronto, in cui fattori storici, culturali, ambientali e di patrimonio culturale si intrecciano nel tempo, riproponendosi come fattori di rilancio e di riqualificazione del processo di sviluppo economico e sociale delle popolazioni ivi residenti. Pur in quadro di riferimento, in cui aspetti negativi si intrecciano e si combinano con altri fattori più favorevoli all’avvio di nuovi processi di sviluppo locale, il caso dei territori di frontiera tra la Vibrata e il Tronto si presenta come un caso significativo in cui la crisi economica e sociale contribuisce ad accelerare i processi di cambiamento, senza ridurre le capacità di creatività e di innovazione presenti nelle popolazioni di tali territori.
    Show book
  • Come fare micro credito per fare lavoro per i giovani - cover

    Come fare micro credito per fare...

    Silvia Paglia

    • 0
    • 4
    • 0
    Questo testo ha l’obiettivo di mettere in evidenza come sia possibile costruire una risposta non occasionale al problema dell’accesso dei giovani al credito per poter avviare la loro idea di impresa. Una risposta che non discende dall’alto, ma si genera dall’attenzione che un gruppo di persone, attento ai problemi della comunità e del territorio di appartenenza, esprime attraverso la costruzione di una esperienza associativa, «Fare lavoro», che con la collaborazione del credito cooperativo, attiva una elevata capacità di risposta alle idee ed alle proposte imprenditoriali di giovani sempre appartenenti alla stessa comunità territoriale. 
    Il punto di vista che si esprime attraverso il breve testo di seguito proposto è però diverso; mette in campo non istituzioni, neanche istituti di credito di per sé. Si tende anzi a mettere in evidenza le differenze di logica e di struttura del micro credito, nella sua natura prevalentemente sociale (anticamente il micro credito si sarebbe chiamato «prestito sociale»), rispetto alla micro finanza; quest’ultima, infatti, rappresenta in un certo senso la continuazione dell’azione del micro credito, mettendo in campo le istituzioni finanziarie che per loro finalità, come le banche, sono chiamate ad esercitare una funzione creditizia con tutti i requisiti che sono richiesti in tali casi.
    Show book
  • L'editing - Il laboratorio del libro - cover

    L'editing - Il laboratorio del...

    Laura Salvai

    • 0
    • 0
    • 0
    Che cos'è l'editing? Perché talvolta è necessario? Qual è il valore aggiunto che può apportare al libro? E perché gli autori accettano, e spesso addirittura richiedono, un intervento che ai profani può apparire come una sorta di invasione di campo? 
    Basato su un'esperienza ventennale, questo ebook presenta l'editing come un laboratorio in cui l'autore e l'editor si confrontano per valorizzare le potenzialità del libro.
    Show book
  • Come fare per accedere ai finanziamenti del Piano di Sviluppo Rurale 2014 2020 - Il caso dei birrifici agricoli - cover

    Come fare per accedere ai...

    Umberto Maria Zannoni

    • 1
    • 2
    • 0
    Questa guida ha l’obiettivo e la nutrita speranza di divulgare l’attuazione di alcuni punti salienti di questo PSR, non solamente a chi si ritrova già in prima persona protagonista nel settore agricolo, ma a tutti coloro che abbiano maturato idee e progetti, relativi in particolare all’apertura di un birrificio agricolo-artigianale; progetti che fino ad ora non siano stati in grado di sviluppare per mancanza di conoscenza della possibilità di accesso a varie tipologie di finanziamenti a fondo perduto messi a disposizione dal Nuovo Piano di Sviluppo Rurale 2014/2020.
    Show book